1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

6 diverse frequenze che ti aiuteranno a capire come equalizzare ogni suono

Discussione in 'Finalizzazione e Mastering' iniziata da Gas, 8 Gen 2015.

  1. Gas

    Gas Fondatore Amministratore

    Registrato:
    4 Ago 2005
    Messaggi:
    6.167
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.311
    Sequencer:
    Cubase, Ableton Live, Fl Studio
    [​IMG]
    Pensa solo a cosa potresti fare, se conoscessi i trucchi di equalizzazione dei professionisti della musica.

    Come fanno ad applicare l'eq su un dato vocal o drum per ottenere quella leggera spinta o quegli acuti leggermente brillanti che spiccano nel mix?

    Sentire un suono, e dire a sé stessi "C'è bisogno di enfatizzare un po' sui 250" oppure "Un taglio a 1.2 risolverà il problema", ti farà sentire orgoglioso di te stesso: quando lo spettro dell'eq diventa tuo amico e sai cosa fare per sistemare o abbellire qualsiasi suono, sei veramente una spanna sopra gli altri, e la tua produzione musicale filerà più liscia..

    Cerchiamo di raggiungere questo stato di "karma" musicale e allo stesso tempo semplificarci la vita, facendo leva sui problemi ricorrenti della computer music: ricorda che alcune frequenze spuntano fuori più di altre!

    Semplificarci la vita e agire sul 20% delle strategie che danno l'80% dei risultati è alla base del nostro corso alla computer music, di cui questo articolo è parte integrante.

    Cominciamo:

    Frequenza 1 – Pesantezza sulle basse frequenze

    Strumenti e suoni che sono dominanti nelle basse frequenze possono avere la tendenza a dominarle un po' troppo: troppi medio-bassi possono ingrossare il suono, fino a fargli perdere chiarezza e definizione.
    Le frequenze attorno ai 200 Hz sono una buona area da scandagliare per ogni pastosità o rimbombi non voluti nei nostri mix.

    Ascolta questo doppio basso che è troppo enfatizzato sui 215 Hz, con il risultato di un suono troppo "pesante", che potrebbe pure suonare bene da solo, ma che andrà a sporcare la parte bassa dello spettro di frequenze.



    Riducendo i medio-bassi grazie ad un EQ, avremo una linea di basso che suonerà altrettanto interessante e piena, ma senza la pesantezza di prima.



    Frequenza 2 - Un suono di cartone

    Questa è la rovina dei kick ed altri strumenti a percussione.
    Se non si sta attenti, il kick puo' suonare allo stesso modo di quando prendiamo a pugni una scatola: troppo secco e senza anima.

    Il kick ed il basso possono anche avere problemi di volume, ma ti spieghiamo in questo articolo come sistemare diversi errori di missaggio e mastering.

    Se sei in difficoltà con questo problema, il tuo terreno di caccia saranno le frequenze tra i 300 e i 600 Hz.
    Alza l'area di queste frequenze a palla, giocando con il range 300- 600, fino a quando l'effetto "cartone"sia insopportabile. Ora, velocemente, nel range esatto individuato, fai un bel taglio delle stesse frequenze, come da immagine sotto. Non preoccuparti se il tuo taglio non è troppo netto: un taglio anche leggermente ampio in quell'area non andrà a rovinare il tuo suono, e puoi sempre affinare la curva successivamente.

    [​IMG]

    Sperimenta ed ascolta il kick nel seguente esempio. Riesci a notare quanto diventa più spesso e rotondo il basso quando rimuovi l'effetto "inscatolato"?



    Frequenza 3 - Il suono è scadente!

    Questa frequenza è davvero fastidiosa per i chitarristi acustici che vogliono registrare il loro strumento in digitale: si sente subito quando la chitarra non suona bene.
    Dopo averle registrate, certe chitarre acustiche sembrano suonare come una chitarrina di seconda mano acquistata al negozio dell'usato!

    Ovviamente, questo problema non è sempre risolvibile. Però c'è una "frequenza di salvataggio" sulla quale possiamo lavorare per, almeno, migliorare un po' il suono.


    Le medie attorno agli 800 Hz hanno questa cattiva caratteristica di far suonare le chitarre acustiche, come se fossero scadenti. Prova a tagliare un po' per portare a galla un suono più caldo e meno pungente.

    [​IMG]

    Ascolta l'esempio qui sotto. La prima successione di note è una normale registrazione di chitarra acustica, senza filtri. Nella seconda invece sono stati tagliati gli 800 Hz con una campana stretta, che porterà a galla il suono naturale della chitarra e ridurrà un po' l'effetto "scadente".



    Frequenza 4 – Suono Nasale
    Una cosa terribile è registrare un cantante con il raffreddore: non solo potresti prenderti il raffreddore pure tu, ma se lo prendera' pure la tua registrazione :D
    Una cosa ancora peggiore, è quando il cantante non è raffreddato, ma la traccia suona come se lo sia...

    Un suono nasale o metallico può derivare da troppi 1–1.2 kHz. Se quest'area è troppo enfatizzata, il tuo strumento suonera' come se riprodotto da un'altoparlante, la voce sarà nasale e congestionata.
    Se ti sembra che il tuo vocal soffra dei sintomi di cui sopra, non serve visitare il medico: come prima cosa devi provare a tagliare l'eq attorno ad 1 KHz per vedere se è d'aiuto.

    Ascolta come il vocal sia molto più pulito, chiaro e bello nella seconda parte di questo esempio, realizzato solo tagliando la nasalità attorno ad 1.1 KHz.



    Frequenza 5 – Presenza
    Le frequenze attorno ai 5 KHz permettono di dare carattere a molti strumenti.
    Che tu voglia abbellire un po' un vocal spento o dare una spinta ad una chitarra elettrica, i 5 KHz permettono al tuo suono di brillare: da usare con cautela, ovviamente, visto che sono medio-alte frequenze e possono dare fastidio se troppo enfatizzate.

    Nell'esempio qui sotto, abbiamo un organo, che suona abbastanza chiuso e probabilmente finirà mescolato agli altri strumenti nel nostro mix, senza presenza o spessore. Una piccola spinta ai 5 KHz è tutto quello che gli serve per avere un impatto molto maggiore all'ascolto!



    [​IMG]
    SSL G Equalizer nell'immagine: http://www.waves.com/plugins/ssl-g-equalizer

    Frequenza 6 – Diamoci un po' di arie

    La parte finale dello spettro di frequenze, attorno ai 10 KHz ed oltre, viene anche definita "aria".
    Come potrai intuire dal nome, permette di elevare le alte frequenze, "aprendo" maggiormente gli strumenti che occupano quella parte dello spettro, come, ad esempio, le note a tonalità molto elevata, le particolarità di un pianoforte, il suono di cimbali, hi hat, crash, snare...

    I 14 Khz e oltre possono essere usati per rischiarire sottilmente i suono che non sono necessariamente spenti e sbiaditi, ma che hanno bisogno di un po' più di respiro per risaltare nel mix.

    Enfatizzando queste frequenze, andrai ad enfatizzare frequenze che non sono (solitamente!) occupate da altri strumenti, visto che molti suoni non hanno il loro "corpo" nella parte così alta dello spettro.

    Nell'esempio seguente, fatto cpm un loop di drums, viene enfatizzato il mix aumentando l'EQ a 14 KHz. Nota come i cimbali diventano più chiari e il resto della ritmica si apre.

    Drums senza aria:



    Ed eccoli respirare!





    Per concludere
    Speriamo che alcuni degli esempi qui riportati ti abbiano acceso qualche lampadina, o siano stati utili per farti capire in che maniera devi ragionare e sperimentare, a riguardo dello spettro di frequenze e dell'equalizzazione.

    Sapere quello che stai facendo, e come agire di conseguenza, ti renderà la vita molto più facile: è facile tagliare un suono cupo quando si sa che bisogna ricercare la soluzione nei medio-bassi; se il tuo vocal suona come l'uomo di latta diventa facile tagliarne l'effetto, e se ti serve dare aria al tuo mix ti basteranno pochi click di mouse sul tuo equalizzatore....

    Questo articolo è parte del nostro corso alla computer music, nel capitolo 3 che tratta di missaggio e mastering.

    Ci vediamo nel prossimo tutorial: vorresti che continuassimo a parlare di missaggio e mastering, o analizzassimo come creare qualche suono da zero?
     
    8 Gen 2015
    #1
    A Smaug, kokopellidj, nikoGbr e 30 altri utenti piace questo messaggio.
  2. LeonHardAKAMassitek

    LeonHardAKAMassitek Partecipante

    Registrato:
    18 Nov 2014
    Messaggi:
    17
    "Mi Piace" ricevuti:
    9
    Sequencer:
    Ableton Live
    Fighissmo spiegato da paura, sapere come si crea un suono da zero è tutto c'ho che voglio! magari
     
    20 Gen 2015
    #2
    A Apex e KARPE DIE piace questo messaggio.
  3. KARPE DIE

    KARPE DIE Utente Molto Popolare

    Registrato:
    30 Mar 2013
    Messaggi:
    120
    "Mi Piace" ricevuti:
    25
    Sequencer:
    Ableton
    bel tutorial, anche se in alcuni esempi non ho sentito differenze (forse dovuto all'inesperienza).
     
    20 Gen 2015
    #3
  4. bisTURI

    bisTURI Eroe del Forum

    Registrato:
    13 Set 2014
    Messaggi:
    5.332
    "Mi Piace" ricevuti:
    4.024
    Sequencer:
    Studio One, Nuendo
    @LeonHardAKAMassitek: Non vorrei deluderti ma qui non stai creando un suono da zero, ne stai modificando\migliorando uno che puo avere dei particolari difetti\carenze... Creare un suono da zero è sintesi e\o campionamento... :)
     
    20 Gen 2015
    #4
    A DJSIMOS piace questo elemento.
  5. KARPE DIE

    KARPE DIE Utente Molto Popolare

    Registrato:
    30 Mar 2013
    Messaggi:
    120
    "Mi Piace" ricevuti:
    25
    Sequencer:
    Ableton
    Probabilmente si riferiva all'ultima domanda!

     
    20 Gen 2015
    #5
    A LeonHardAKAMassitek piace questo elemento.
  6. bisTURI

    bisTURI Eroe del Forum

    Registrato:
    13 Set 2014
    Messaggi:
    5.332
    "Mi Piace" ricevuti:
    4.024
    Sequencer:
    Studio One, Nuendo
    Ops, pardon, non avevo letto l'ultima parte... ^___^
    comunque parlare di mixaggio e mastering è piu interessante IMHO, spero sviluppiate in quel versante...
     
    20 Gen 2015
    #6
  7. lore_g

    lore_g Partecipante Studente Base Computer Music

    Registrato:
    19 Gen 2015
    Messaggi:
    12
    "Mi Piace" ricevuti:
    3
    bella guida !!!
     
    20 Gen 2015
    #7
  8. FrankPool

    FrankPool Partecipante

    Registrato:
    3 Ott 2011
    Messaggi:
    5
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    se non sentite le differenze è colpa dell'acustica della vostra control room
     
    20 Gen 2015
    #8
  9. Kkernel

    Kkernel Partecipante

    Registrato:
    15 Gen 2015
    Messaggi:
    29
    "Mi Piace" ricevuti:
    15
    Sequencer:
    Ableton Live, Steinberg Cubase
    Sapere qualcosa riguardo la sintesi è allettante, ma sono un fan sfegatato del missaggio e del mastering, quindi opterei per proseguire in questo verso.

    Ho apprezzato molto il tutorial, spiegato semplicemente e in maniera intuitiva. Di tutte queste nozioni avevo già una vaga idea grazie alla pratica, mi mancava, però, la parte sulla presenza della voce a 5khz e il timbro nasale sui 1khz.

    Grazie tante!
     
    20 Gen 2015
    #9
    A KARPE DIE piace questo elemento.
  10. Deevo

    Deevo Utente Molto Attivo

    Registrato:
    8 Apr 2010
    Messaggi:
    46
    "Mi Piace" ricevuti:
    19
    Grazie! Bella Guida!
     
    20 Gen 2015
    #10
  11. Blood Punk'z

    Blood Punk'z caricatore di growl Studente Base Computer Music

    Registrato:
    1 Mag 2014
    Messaggi:
    826
    "Mi Piace" ricevuti:
    201
    Sequencer:
    FL studio 11, FL studio 12, Ableton live 9, Reaper
    Grazie mille avete davvero fatto chiarezza su alcuni miei dubbi, magari sarebbe bello e interessante per tutti un tutorial sul make up gain (che non tutti i compressori hanno) per far sentire il kick potente e dinamico, magari anche senza l'ausilio di un compressore con make up gain :bye:
     
    20 Gen 2015
    #11
  12. Aikel

    Aikel Utente Molto Popolare Studente Base Computer Music

    Registrato:
    12 Ott 2011
    Messaggi:
    109
    "Mi Piace" ricevuti:
    19
    Sequencer:
    Fl Studio, Ableton, Vorrei passare a Cubase..
    Graz


    :)
     
    20 Gen 2015
    #12
  13. MAXIMOPRODUCER

    MAXIMOPRODUCER Vincitore Canzone del Mese Utente VIP

    Registrato:
    1 Ago 2012
    Messaggi:
    1.297
    "Mi Piace" ricevuti:
    878
    Sequencer:
    FLstudio 11; Sequel2
    Ciao Gas ...devo dire....davvero interessante....!!!
    Thank's :)
     
    20 Gen 2015
    #13
  14. DJSIMOS

    DJSIMOS Eroe del Forum

    Registrato:
    6 Ott 2008
    Messaggi:
    2.747
    "Mi Piace" ricevuti:
    505
    Sequencer:
    FL20 , Reason10 , Audition3
    Complimenti, è ben spiegato e fatto bene. Sono contento di appartenere ad un Forum di gente preparata.
     
    20 Gen 2015
    #14
  15. Mr.erch

    Mr.erch Partecipante

    Registrato:
    18 Gen 2015
    Messaggi:
    3
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Salve!... sinceramente un pò tutte e due... comunque molto interessante... qualche cosa la mastico pure sull'eq, però non si smette mai di imparare :)
     
    20 Gen 2015
    #15
  16. Reverendo_Jack

    Reverendo_Jack Utente Molto Attivo

    Registrato:
    19 Gen 2015
    Messaggi:
    4
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Molto utile!
     
    20 Gen 2015
    #16
  17. Mad Dog

    Mad Dog Eroe del Forum

    Registrato:
    29 Dic 2012
    Messaggi:
    2.663
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.694
    Sequencer:
    Reason , Audacity , Maschine Mikro
    E' una guida molto utile che ovviamente aiuta , ma se mi permetti , trovo che il basso del primo esempio sia equalizzato male in tutti e due i casi , ho forse è proprio suonato male , mi sembra che chi lo sta suonando è un po' "forzato" e "macchinoso". Credo anche sia più utile usare come punti di riferimento dei sintetizzatori , e non strumenti quali bassi e chitarre , le quali a secondo del costruttore possono suona meglio o peggio. Cioè magari la Fender per fare una chitarra con un certo suono ci ha messo 10 anni ..... il discorso "diamo" aria alla batteria , trovo che nel secondo sample non è che stiamo dando aria alla batteria ma ne stiamo cambiando un po il sound. sembrano degli hit hat diversi , forse preferisco il "noair" perché ho un attitudine da hippopparo e campionamento da vinile. detto questo penso sarebbe molto meglio , utilizzare esempi con suoni sintetizzati. rimane più chiaro come discorso.
    ll sample nel capitolo presenza si sente meglio nella prima parte , nella seconda parte riesco a percepire il "venticello" , è odioso per le mie orecchie.
     
    21 Gen 2015
    #17
    A INSOMNIA e KARPE DIE piace questo messaggio.
  18. Mad Dog

    Mad Dog Eroe del Forum

    Registrato:
    29 Dic 2012
    Messaggi:
    2.663
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.694
    Sequencer:
    Reason , Audacity , Maschine Mikro
    vorrei precisare che ciò che ho scritto sopra , non è una correzione a quello che scrive Gas , il quale potrebbe spiegarmi e insegnarmi su più di 100 argomenti , ma solamente cosa penso , e come percepisco io i vari sound che mi si presentano davanti
     
    21 Gen 2015
    #18
  19. Gas

    Gas Fondatore Amministratore

    Registrato:
    4 Ago 2005
    Messaggi:
    6.167
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.311
    Sequencer:
    Cubase, Ableton Live, Fl Studio
    Mi piace questo commento.
    Tieni presente che molti artisti non sanno proprio cosa si possa fare con un semplice equalizzatore, per questo il tutorial ti mostra le potenzialità.
    Ovvio che poi dovrai adattare ogni suono al tuo genere, come dovrai adattarlo al mix per far suonare bene ogni strumento assieme agli altri.
     
    22 Gen 2015
    #19
    A bisTURI, Apex e Mad Dog piace questo messaggio.
  20. Mad Dog

    Mad Dog Eroe del Forum

    Registrato:
    29 Dic 2012
    Messaggi:
    2.663
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.694
    Sequencer:
    Reason , Audacity , Maschine Mikro
    Spero che i tuoi consigli smuovano dentro questi ragazzi Gas!

    p.s. grazie per l'impegno che metti nei "tutorial" per noi tutti ;)
     
    22 Gen 2015
    #20
    A Dj Madkore, Mr.erch e Apex piace questo messaggio.

Le persone hanno trovato questa pagina cercando:

  1. suono inscatolato

    ,
  2. come ottenere un bel suono di basso

    ,
  3. canzone con frequenze fastidiose

    ,
  4. come equalizzare la chitarra acustica,
  5. basso equalizzare in modo da avere meno plettrata,
  6. esempi di equalizzazione chitarra elettrica,
  7. equalizzare voce,
  8. frequenze chitarra acustica,
  9. equalizzazione punk ,
  10. frequenze utili nei mix