1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.
Nascondi Avviso
Desideri un tema scuro per MusicaDigitale?

Registrati e imposta la modalità notte!

Clicca qui per scoprire come attivarla!

Acquisto primo synth

Discussione in 'Studio ed Equipaggiamento Hardware' iniziata da F.Lorenzo, 28 Ott 2013.

  1. F.Lorenzo

    F.Lorenzo Partecipante

    Registrato:
    27 Ott 2013
    Messaggi:
    6
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Salve a tutti quanti. Sono nuovo del forum.
    Volevo sottoporvi ad un dilemma, peraltro molto comune, che mi attanaglia...
    Dispongo di una cifretta che vorrei "dilapidare" (come dice la mia compagna)per acquistare il mio primo synth....il problema è: quale scegliere?
    Per restringere il campo vi dico che lo vorrei polifonico (a breve acquisterò il minibrute di cui mi sono innamorato..però un monofonico come primo acquisto non mi pare molto sensato)
    Vorrei rimanere attorno ai 700 euro, massimo 800; desidererei un sinth con una consistente interfaccia hardware e che permetta di sperimentare e di addentrarsi nel mondo della sintesi sonora...anche perdendosi, non c'è problema:). Per quanto riguarda il genere non saprei..vorrei costruire da zero le mie patch e adeguarle a diversi contesti. rimanendo più coi piedi per terra.....i generi sono diciamo rock e elettronica (che vuol dire tutto e niente).
    chiedo a voi tutti che sicuramente siete più esperti di me e avete una conoscenza più ampia e profonda di questo affascinante strumento. Grazie a tutti
     
    28 Ott 2013
    #1
  2. F.Lorenzo

    F.Lorenzo Partecipante

    Registrato:
    27 Ott 2013
    Messaggi:
    6
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Giusto per dire cosa ho più meno visto,ma sono aperto a qualsiasi tipo di consiglio:):
    -blofeld
    -jp 8000
    -clavia nord lead 2x
    -sledge
    -access KB
     
    Ultima modifica: 28 Ott 2013
    28 Ott 2013
    #2
  3. PopuBreakz

    PopuBreakz Utente Molto Popolare

    Registrato:
    26 Set 2012
    Messaggi:
    824
    "Mi Piace" ricevuti:
    204
    Sequencer:
    Fruity 10, Cubase 5
    Guarda io ho provato il jp quando ancora non sapevo n mazza e il nord lead invecie ho potuto spippolarmelo e studiarmelo per bene (a scrocco nel locale negozio di strumenti) e mi parsero fantastici.
    Ma il virus e lo sledge, nella mia ignoranza, i piacciono molto di più!
    Sono tutti prodottoni fra i quali è difficile scegliere quindi passo la parola a chi ne sa di più!

    Per curiosità che cosa ci vuoi fare?
     
    28 Ott 2013
    #3
  4. F.Lorenzo

    F.Lorenzo Partecipante

    Registrato:
    27 Ott 2013
    Messaggi:
    6
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Mi piacerebbe creare suoni in stile vangelis...detto così è un pò generico....non ho la minima idea di quale synth potrei scegliere a tal proposito
     
    28 Ott 2013
    #4
  5. david88m

    david88m Colonna del Forum

    Registrato:
    9 Set 2010
    Messaggi:
    511
    "Mi Piace" ricevuti:
    173
    Sequencer:
    Live, Reason
    Io ti consiglio il virus tra quelli che hai elencato...soprattutto se è il tuo primo synth, dato che è il più completo essendo multitimbrico.:whistle:
     
    29 Ott 2013
    #5
  6. PopuBreakz

    PopuBreakz Utente Molto Popolare

    Registrato:
    26 Set 2012
    Messaggi:
    824
    "Mi Piace" ricevuti:
    204
    Sequencer:
    Fruity 10, Cubase 5
    Un ora fa ho potuto spippolarmi lo sladge: ESTREMOOOO! Ho anche giocherellato un po col voyager,

    Cera anche un access ma in 5 minuti non ho trovato il tasto per accenderlo!
     
    2 Nov 2013
    #6
  7. Painkiller

    Painkiller Eroe del Forum

    Registrato:
    22 Apr 2011
    Messaggi:
    2.081
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.569
    Sequencer:
    Presonus Studio One
    Ciao innanzitutto complimenti per i gusti, Vangelis è IL RE della sintesi per quanto mi riguarda.

    Tra quelli elencati l'Access Virus è di sicuro il più completo, come ha già scritto Davide d'altronde.
    Personalmente ho una preferenza personale per il JP8000 ma LA Supersaw (il LA in maiuscolo si riferisce alla vera Supersaw, "inventata" da questo synth e mai più eguagliata anche solo di striscio) da un suono molto spigoloso e lontano dai suoni à la Vangelis.
    Il Clavia Nord Lead onestamente non so quanto sia valido al giorno d'oggi, visto che ormai molti VST suonano esattamente alla pari (me lo scrisse maurone dj tempo fa, ora mi sento di dargli ragione) di questo aggeggio: comunque ha un suo timbro, a suo modo storico ed identificativo, ma non credo che valga la spesa dato che, secondo me, un valido synth softwaree va a pari passo con un Nord Lead.

    Nel genere Rock/Elettronica inoltre, eviterei un suono eccessivamente "digitale" come appunto quello del JP8000,e rimarrei su lidi tonali più caldi ed adattabili al calore di strumenti quali chitarre e basso.
    Non sottovalutare anche il KORG Volca Keys, se ti piace Vangelis: uscirà a Novembre, costerà 138€, è micro ma ha tutto quello che deve avere un synth hardware inoltre può essere tranquillamente controllato da tastiere MIDI esterne.
    Magari non è da prendere in solo :), ma come "aggiunta" alla spesa secondo me è uno dei migliori affari del Mondo.

    Anche il classico Microkorg funzionerebbe nel contesto, visto che si riescono ad ottenere anche timbri molto "Vangelis-style".
    Cioè, con 700€ hai un piccolo mondo di suoni e strumenti davanti.
    Buon divertimento.

    Tranquillo sono cose che le donne non possono capire :LOL:!
     
    2 Nov 2013
    #7
  8. PopuBreakz

    PopuBreakz Utente Molto Popolare

    Registrato:
    26 Set 2012
    Messaggi:
    824
    "Mi Piace" ricevuti:
    204
    Sequencer:
    Fruity 10, Cubase 5
    Però devo dire che come design e costruzione il jp è equiparabile ad un controller di fascia bassa. E' veramente un tocco di plastica e sembra che i fader debbano rimanere in mano da un momento al altro...

    Painkiller cosa ne pensi dello sledge?
     
    2 Nov 2013
    #8
  9. Painkiller

    Painkiller Eroe del Forum

    Registrato:
    22 Apr 2011
    Messaggi:
    2.081
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.569
    Sequencer:
    Presonus Studio One
    Nei synth, analogici o digitali che siano, conta quello che c'è all'interno: il JP8000 a livello sonoro ha fatto la storia, nella trance/goa soprattutto, ed è tuttora uno dei synth più ricercati ed apprezzati da parte di musicisti di ogni genere musicale, quindi non solo trance.
    E' un synth del 1997, il rapporto qualità/prezzo a quei tempi era logicamente diverso, idem il design, al periodo abbastanza futuristico, anche i materiali si rifacevano agli standard del periodo.
    La storia l'ha fatta per quelo che ha dentro, non quello che ha fuori, che comunque al suo periodo rappresentava un ensemble di costruzione e finiture ampiamente negli standard.
    Poi oggi, logicamente, tutto cambia: oggi abbiamo schede audio da 130€ che a livello di preamplificazione e conversione AD/DA vanno meglio di quelle che negli anni'90 costavano dieci volte tanto, ed anche la costruzione è superiore.
    Anche per i synth vi stato tutto questo divario, eprchè anche in questo campo alcune cose sono andate avanti: costruzione e rifiniture, motori di sintesi più accurati nei dettagli....però, però, stiamo ancora qui, oggi, nel 2013, a rimpiangere le sonorità di vecchio moduli sonori dei bei tempi che furono perché, aldilà dell'andare avanti, le macchine, e così via le sonorità che hanno colpito l'immaginario degli amanti della sintesi sono sempre quelle.
    E quelle continuano ad usare.

    Ciò non significa assolutamente che oggi non vi siano in giro macchine degne di nota, anzi, il rapporto qualità/prezzo è divenuto molto ma molto più accessibile: oggi abbiamo scintille come Microkorg, Mininova, KORG Volca, Mini/Microbrute, Bass Station II (un synth bello acidello ancor più del suo storico predecessore) a meno di quello che al periodo era il milione di lire.
    A fine anni'90 con quella cifra ti accaparravi al massimo la tastiera o, realisticamente, uno rack synth di mediocre qualità.

    Mai sentito ne provato, mi spiace.
     
    3 Nov 2013
    #9
  10. F.Lorenzo

    F.Lorenzo Partecipante

    Registrato:
    27 Ott 2013
    Messaggi:
    6
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Grazie mille per le risposte!!! volevo aggiornarvi...allora sto seriamente pensando all'acquisto di un blofeld keyboard, per le possibilità che offre di sperimentare senza cinture di sicurezza....nella wish list ci metto in prima posizione il nova della novation.Sentito in alcune demo tipo .... suono pazzesco....se vedo che col blofeld riesco ad arrivare a quelle tipologie di suono rimuovo la piccola scatoletta cosmica dalla mia testa...ne dubito...
     
    3 Nov 2013
    #10
  11. PopuBreakz

    PopuBreakz Utente Molto Popolare

    Registrato:
    26 Set 2012
    Messaggi:
    824
    "Mi Piace" ricevuti:
    204
    Sequencer:
    Fruity 10, Cubase 5
    Il nova lo stavo per prendere ma come ti ho già detto lo ho lasciato scappare. Beh che il jp sia storia lo si sente un po dapertutt0 e non meto in dubbio la leggenda supersaw ma a livello costruttivo anche ai tempi cera la r0ba di qualità superiore : senza guardare prophet o moog anche le mc dopo la 303 mi sembrano migliori!

    Sarà che la plastica negli anni 90 andava tipo vecchie electribe! Secondo me visto che roland sta rimanendo un po indietro visto la sua poca propensione al digital (pensate che korg si è salvata con i nano) potrebbe impacchettarci meglio sta bomba di synt!


    OPPURE:
    RILANCIO UN VECCHIO DISCORSO: perché nessuno crea un controllerino con sequncerino fatto simil jp, oppure simil 303 ad vendere tipo a 160 eur in bunde con vti che emula l hw? farebbe milioniii!
     
    4 Nov 2013
    #11