1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

APi o SSL (waves) ?

Discussione in 'Audio Professionale' iniziata da imazz, 17 Feb 2014.

  1. imazz

    imazz Utente Attivo

    Registrato:
    7 Dic 2012
    Messaggi:
    85
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    Sequencer:
    Logic Pro
    Buonasera a tutti,
    Oggi ho scaricato la demo del ssl g channel di waves e l'api 550 A/B /2500. Mi sembrano ottimi, però siccome il mio orecchio non e così esperto vorrei avere un parere di altri su cosa mi consigliano di utilizzare e magari di acquistare in un prossimo futuro.
    Faccio principalmente musica elettronica e da quello che sento con l'api mi sembra di avere più grinta nei synth ma non so se e solo un mio parere personale. Se qualcuno se ne intende o ne ha fatto uso può darmi la sua opinione? CIAO
     
    17 Feb 2014
    #1
  2. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    Dal punto di vista degli hardware originali, API ha una firma timbrica personale molto più marcata; ci sta il fatto che nelle emulazioni tu senta in effetti la channel strip API più aggressiva e personale. I banchi SSL sono molto apprezzati per le timbriche nette ed "in-your-face", dovute soprattutto ai compressori che integrano.
    Personalmente, dovessi creare la mia channel strip ideale, sceglierei preamp ed eq API e compressore SSL.
    Non conosco la bontà delle emulazioni Waves non avendole mai provate, ma se sono ben fatte e se ne hai la possibilità io (a mio gusto) ti consiglierei la channel strip API ed il buss compressor dell'SSL (ammesso che Waves lo abbia).
     
    18 Feb 2014
    #2
    A roby_pro piace questo elemento.
  3. guest

    guest Ospite

    Mi permetto di confermare ciò che dice @cavaliereinesistente.
    Personalmente uso solo il bus compressor SSL della Duende, a mio avviso il più fedele (per quanto possa esserlo un VST).
    API è ottimo sulle drums, appunto perché più aggressivo, mentre SSL vanta una pulizia straordinaria secondo me.
    Anche i Neve comunque sono eccellenti (mi riferisco ai Portico della Steinberg).
    Gli Waves sono troppo sopravvalutati secondo me (li usano cani e porci) mentre gli IK Multimedia i più sottovalutati (forse perché costano troppo poco).
     
    18 Feb 2014
    #3
    A cavaliereinesistente piace questo elemento.
  4. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    Per quanto mi riguarda, non c'è mix che non passi dal buss comp SSL
     
    18 Feb 2014
    #4
  5. imazz

    imazz Utente Attivo

    Registrato:
    7 Dic 2012
    Messaggi:
    85
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    Sequencer:
    Logic Pro
    Ik multimedia conosco solo t racks, ti riferisci a quel bundle? Non li conosco purtroppo
     
    18 Feb 2014
    #5
  6. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    Peraltro Davide Barbi è anche un ottimo mastering engineer, per cui sono prodotti pensati da chi li usa. Non sono un utilizzatore di IK (se escludiamo iRig ed Amplitube) ma sono d'accordo sul fatto che possiamo andare orgogliosi del fatto che siano italiani
     
    18 Feb 2014
    #6
  7. guest

    guest Ospite

    Bhe guarda, secondo me LA2A ed Urei 1176 (rispettivamente White 2A e Black 76) sono simulati in maniera eccezionale, e non costano poi così tanto.
    Ho fatto personali ricerche, test e prove utilizzando tutti (tranne la serie UAD) i cloni dei suddetti, e ritengo IK la migliore proposta su mercato, assieme al FET compressor della Softube che emula l'1176.
    Tanti dicono che suonano "plasticosi", personalmente non mi risulta.
    Poi sai com'è, se usi Waves spacca, altrimenti no :p
     
    18 Feb 2014
    #7
  8. imazz

    imazz Utente Attivo

    Registrato:
    7 Dic 2012
    Messaggi:
    85
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    Sequencer:
    Logic Pro
    La2a, a mio giudizio non ho mai usato,provato ad usare quel tipo di compressore in quanto non ho possibilità di scegliere la ratio thresold ecc e quindi ho sempre pensato che fosse un compressore un po "automatico" e diciamo che preferirei capire cosa sto facendo ecc.. Oppure è una mia perceZione distorta che ho avuto fino ad oggi?
     
    19 Feb 2014
    #8
  9. guest

    guest Ospite

    Credo sia la peculiarità di questi compressori, che tra l'altro, hanno fatto (e fanno tutt'ora) la storia.
    Per sapere la differenza tecnica e perché hanno solo 2 knobs, chiamo in causa nuovamente @cavaliereinesistente :p
     
    19 Feb 2014
    #9
  10. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    @Onoa m'invita a nozze, perché il Cavaliere usa l'LA (hardware) in tracking almeno sulla metà delle sorgenti che registra, e oserei dire sul 90% delle voci. Il pensiero di @imazz è condivisibile, non è un compressore adatto a tutto, anche se suona bene su tutto. Ha 2 controlli, gain e peak reduction, ed un selettore (compressor o limiter), e con quelli ti aggiusti a far tutto. Impossibile usarlo per modellare con precisione l'attacco di un rullante, per limitare in modo affidabile una sorgente, o per qualunque altra applicazione dove sia necessario un controllo fine dei parametri. Il modo in cui lavora è direttamente connesso al funzionamento fisico della cella ottica (in sostanza, una sorgente luminosa variabile in dipendenza dal segnale in ingresso, ed una fotocellula il cui output viene usato per pilotare uno stadio di guadagno valvolare); il tutto quindi è di gran lunga lontano dal lineare e dalla precisione azione-reazione di un VCA (o men che meno di un plugin "puro"). Il sistema reagisce, con le sue inerzie e le sue aberrazioni, in funzione del segnale che gli passa attraverso, modificando in tempo reale ed automatico (oserei dire "fortuito") TUTTI i parametri tipici della compressione. Quindi, con il knob "peak reduction" in combinazione col gain si agisce su soglia, ratio, attack, release, tutto.
    Per darvi un'idea, i parametri fissi di base sono circa 10ms di attack, ratio 3:1 in modalità comp e infinito:1 in modalità limit, il release è a doppio stadio, il 50% del release avviene in 60ms, il restante 50% in un tempo variabile (dovuto all'inerzia del sistema) anche molto lungo, può arrivare vicino ai 15 secondi (ad esempio, su un acuto di voce lungo e sostenuto). Tutti questi parametri però variano in funzione della frequenza (quindi risponde diversamente ad una voce maschile o femminile, tanto per dire) e dei livelli di input/output. Quindi, si adatta a ciò che gli passa attraverso.
    Il risultato è una compressione molto musicale, naturale, che nel contempo arricchisce molto il corpo; è davvero una sorta di gain rider automatico, e se pensiamo che è un circuito di oltre mezzo secolo fa la cosa ha del magico.
    Fatto sta che quando registri una voce con un LA ben settato in tracking a valle di un buon preamp, in fase di mix non hai davvero bisogno d'altro, la tua traccia vocale è consistente, livellata, "cremosa" e naturale, non ha picchi fuori controllo né "buchi".
    E'la macchina perfetta per sorgenti analogiche naturali (voce, strumenti acustici), si comporta bene col basso, ed è sorprendente coi synth analogici (chiedete a @Lowfreq77 com'è stato passare il suo TB-303 attraverso il mio LA... E NON FATE I MALIZIOSI, sono un padre di famiglia!)... ;)
     
    19 Feb 2014
    #10
    A roby_pro e Lowfreq77 piace questo messaggio.
  11. imazz

    imazz Utente Attivo

    Registrato:
    7 Dic 2012
    Messaggi:
    85
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    Sequencer:
    Logic Pro
    Dal momento che lavoro la
    Maggior parte con synth digitali, qualche volta analogici se ne ho la possibilità consiglieresti ugualmente questo tipo di compressore? Grazie mille per le informazioni
     
    19 Feb 2014
    #11
  12. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    Ti consiglierei quantomeno di provarlo con molta attenzione
     
    19 Feb 2014
    #12
  13. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    p.s. non mi è chiaro se ti interessa l'hardware originale o un'emulazione plugin, occhio al fatto che mentre i plugin lavorano anche in stereo, gli LA hardware sono mono, quindi se vuoi usarlo su synth stereo devi prevedere uno stanziamento di almeno 3-4000€ per due unità
     
    19 Feb 2014
    #13
  14. guest

    guest Ospite

    Ho il presentimento che proverà un VST lol
     
    19 Feb 2014
    #14
  15. Lowfreq77

    Lowfreq77 Eroe del Forum

    Registrato:
    1 Apr 2010
    Messaggi:
    1.125
    "Mi Piace" ricevuti:
    205
    Sequencer:
    Logic PRO9, Cubase 6, MSQ 700, Live 9 STD
    ....grande @cavaliereinesistente e grande LA....la saturazione che ho sentito quella sera è stata profonda e naturale, i bassi dell' onda quadra uscivano netti e precisi:coffee:
     
    19 Feb 2014
    #15
    A imazz e cavaliereinesistente piace questo messaggio.
  16. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    Grande synth, aggiungerei... ;)
     
    19 Feb 2014
    #16
    A Lowfreq77 piace questo elemento.
  17. guest

    guest Ospite

    Non è un synth, è un essere senziente: è vivo.
     
    19 Feb 2014
    #17
    A imazz e cavaliereinesistente piace questo messaggio.

Le persone hanno trovato questa pagina cercando:

  1. Neve o ssl o api

    ,
  2. waves ssl 4000 recensioni

    ,
  3. opinioni su waves ssl4000