1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

Artista Straniero

Discussione in 'Protezione e Promozione Musica (SIAE, label)' iniziata da djgiorgino, 13 Nov 2019.

  1. djgiorgino

    djgiorgino Utente Molto Popolare

    Registrato:
    3 Nov 2008
    Messaggi:
    116
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Sequencer:
    Cubase
    Ciao a tutti,
    oggi giorno è facile contattare, per collaborazioni, professionisti che abitano dall'altra parte del mondo in tempo reale ma, parlando di legalità, come ci si comporta con i diritti?

    Esempio:
    ho realizzato la mia bella traccia strumentale ed ho bisogno di un/a cantante che scriverà anche testo e melodia.
    Faccio una ricerca e trovo quello che cerco, lo contatto ed inizio a lavorare a distanza.
    Finito il lavoro, come funziona con i diritti o le varie figure per il deposito?

    Se "acquisto" il testo, melodia e performance, lui rilascerà una delibera dove non sarà più proprietario del testo ecc. e che posso utilizzare la sua voce senza problemi.

    Ma se vuole collaborare, come avviene il deposito?
    La gestione del contratto discografico? Poichè sarà inserito anche lui.

    Buona giornata
     
    13 Nov 2019
    #1
  2. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum Utente VIP

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    2.270
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.417
    Sequencer:
    Cubase 9.5
    Deposito e contratto discografico sono cose distinte.
    Nel caso di contratto discografico normalmente è la figura del publisher ad occuparsi delle pratiche deposito e richiederà quindi tutti i dati necessari IPI compreso che altro non è che l'identificativo i ternazionale per la Siae.
    Si firmeranno quindi due contratti , uno discografico relativo a royalties e derivati ed uno di publishing relativo alla gestione dei diritti d'autore.
    Nel caso invece la collaborazione non includa un publisher e/o un discografico dovrete organizzarvi voi stessi nell'esplicazione delle partiche di deposito presso l'ente di collecting scelto(siae-asap-swisa etc) nonchè procedere al caricamento tramite un aggregatore del materiale e a decidere le quote di royalties.

    Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
     
    13 Nov 2019
    #2