1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

Come, dove e possibili sbocchi lavorativi nel campo della musica elettronica

Discussione in 'Protezione e Promozione Musica (SIAE, label)' iniziata da StefanoMDJ, 7 Nov 2011.

  1. StefanoMDJ

    StefanoMDJ Utente Molto Attivo

    Registrato:
    8 Set 2011
    Messaggi:
    353
    "Mi Piace" ricevuti:
    15
    Sequencer:
    Ableton Live, Maschine
    Ciao a tutti, a dire il vero non sapevo dove scrivere per chiarire questi miei dubbi e ho deciso di provare qua.
    Solito dubbio, cosa fare del futuro...entrando a capofitto nel mondo del post-liceo, dove ancora non si sa bene come e perché si è dietro a fare una scuola e materie come latino e letteratura italiana se non perché "si è obbligati" o "per il mio "futuro"", mi sono trovato abbastanza spiazzato.

    Non ho dedicato molto alla scelta dell'università ed è così che ho deciso di scegliere quella che mi sembrava più ragionevole in fatto di compromesso tra futuro e passione, ed ho scelto ingegneria del suono. Purtroppo questa ingegneria è solo una specializzazione (in lingua inglese oltretutto) di ingegneria informatica a cui sono al giorno d'oggi iscritto da circa 1 mese emmezzo.

    Dopo 1 mese emmezzo di università ho scoperto che mi alzo tutte le mattine per dire "che palle anche oggi devo andare a milano", vivendo più o meno quella stessa sensazione che vivevo al liceo, ho scoperto che le mie passioni sono altre, la musica in primis e questo tipo di università non mi da quel contatto che vorrei.

    Ho cercato qualcosa che mi potesse dare quella spinta, quella voglia di alzarmi alla mattina e di dire "e che ***** non vedo l'ora di andare a fare questo e quest'altro", la cosa che vorrei davvero fare sarebbe produzione musicale, bel sogno senza dubbio, con una possibilità su diecimila se non centomila di poterlo fare diventare un vero lavoro.

    Quello che vorrei provare fondamentalmente è questo Sae Institute Electronic Music Production, tuttavia è un corso di 6 mesi più o meno due lezioni settimanali serali, possibilità di ricavarci un lavoro= bassissime se non nulle in tempi di crisi come questi.

    Allora mi sono dedicato a delle ricerche e quello che ho trovato è questo, presso il Conservatorio di Como un corso di Musica Elettronica, e anche Informatica Musicale presso la statale di milano, che tuttavia mi sembra tanto un ingegneria del suono più "scadente" in cui però ci si può avvicinare fin da subito a nozioni di acustica.

    Dopo tutto questo papiro, considerazioni a riguardo? consigli? avete libera parola, possibilmente conditela con un po' di esperienza personale, grazie a tutti.

    Aggiornamento: credo che provero' anche il corso alla computer music di musicadigitale!
     
    7 Nov 2011
    #1
  2. logicuser

    logicuser Partecipante

    Registrato:
    25 Ott 2011
    Messaggi:
    44
    "Mi Piace" ricevuti:
    5
    Secondo me, qualsiasi scuola, dopo poco ti fa dire 'che palle anche oggi...' è normale.
    È una questione di monotonia.
    nessuna di queste secondo me te da la possibilità di lavoro dopo. ti posso consigliare solo dei conservatori che lì sicuramente impari la musica. Se per te è una passione non puoi scegliere di meglio.
    Nessuna esperienza personale, ma secondo me è l'unica soluzione. Se no puoi cercare di studiare tramite lezioni private qualche strumento. io ho fatto 8 anni di pianoforte. e ho imparato molto
     
    8 Nov 2011
    #2
    A Puncher piace questo elemento.
  3. StefanoMDJ

    StefanoMDJ Utente Molto Attivo

    Registrato:
    8 Set 2011
    Messaggi:
    353
    "Mi Piace" ricevuti:
    15
    Sequencer:
    Ableton Live, Maschine
    Anche io ho fatto 6-7 anni di pianoforte, ma non per mia scelta, per scelta dei miei genitori che a 6 anni mi hanno iscritto a quel corso...io continuavo a vederlo come un peso e non mi ci sono mai trovato. Ora il mio dubbio è se davvero al conservatorio insegnino quella musica elettronica che ho in mente io.
     
    8 Nov 2011
    #3
    A maxime1978 piace questo elemento.
  4. Blackhat

    Blackhat Duke Nukem

    Registrato:
    28 Gen 2010
    Messaggi:
    8.459
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.955
    se mi spieghi cosa c'entra questo post con "supporto tecnico pc-mac" perché proprio non lo capisco..

    non farlo in italia..piuttosto fai un corso all'estero (uk, us) su questi argomenti

    secondo me non ti servirebbe a molto per un futuro lavoro..un conservatorio è un conservatorio..

    io la faccio..se vuoi pareri/consigli chiedi pure..c'è anche un post specifico nel forum..cerca "univeristà" o parole affini

    ciao
     
    8 Nov 2011
    #4
  5. wanak

    wanak Partecipante

    Registrato:
    30 Apr 2011
    Messaggi:
    19
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Anche io sono iscritto al primo anno di ingegneria informatica al politecnico di milano e si, mi capita di pensare "che palle anche oggi a milano" ma quello che mi "spinge" ad andare avanti è il fatto che il primo e in un certo senso anche il secondo anno sono abbastanza pallosi ma dal terzo anno e alla magistrale i corsi saranno davvero interessanti. Inoltre bisogna tener conto delle opportunità di lavoro che offre una facoltà come ingegneria (a differenza,a mio avviso, delle altre da te citate), quindi secondo me conviene continuare e impegnarsi; poi se nel corso dell'anno ti rendi conto che davvero non ti piace o non fa per te allora c'è da considerare di abbandonare.

    Questo è solo il mio parere. :)

    P.S. : in che scaglione alfabetico sei? che magari siamo in classe insieme :)
     
    9 Nov 2011
    #5
  6. The Smoking Turtle

    The Smoking Turtle Colonna del Forum

    Registrato:
    21 Apr 2011
    Messaggi:
    874
    "Mi Piace" ricevuti:
    370
    qui da me , a cuneo , esiste musica elettronica indirizzo compositivo, dove ti insegnano proprio nozioni di composizione e analizzi pezzi di musica elettronica :D

    comunque sul fatto di dire scarse possibilità di farne 1 lavoro, secondo me è il solito discorso... se diventi bravo le occasioni arrivano . Se inizi a tirare su delle belle tracce mettile anche solo su SoundCloud e vedi che la gente poi inizia a chiederti collaborazioni, e poi pian piano qualcosa metti su
     
    10 Nov 2011
    #6
  7. Blackhat

    Blackhat Duke Nukem

    Registrato:
    28 Gen 2010
    Messaggi:
    8.459
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.955
    si ok..ma composizione ti insegna a fare musica elettronica..questo ti serve se e solo se diventi famoso..questo è l'unico sbocco lavorativo che ti possa dare..non ho letto il programma ma dubito fortemente ci sia un corso di armonia complementare o pratica su uno strumento che potrebbe anche darti la possibilità di suonare in un'orchestra ecc..quindi è moolto ristretto e onestamente mi fa un po' ridere come indirizzo.,.invece un indirizzo come ingegneria informatica, informatica musicale ecc..questi danno già più prospettive a livello lavorativo..
     
    13 Nov 2011
    #7
  8. Lancers

    Lancers Vincitore Canzone del Mese Utente VIP

    Registrato:
    15 Mag 2009
    Messaggi:
    3.321
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.245
    Sequencer:
    Nuendo
    Non vorrei dire tempo sprecato .. perché determinazione e fortuna possono anche portare al successo ... ma vivere di musica oggi è come vincere alla lotteria ..
    Capisco la passione ... e che ognuno di noi vorrebbe farne un lavoro ... ma la cosa importante per un domani è riuscire a portare il pane a casa ... questa oggi è già una bella sfida ...
    Non dico certo questo per uccidere sogni e speranze ... ma non si può negare l'evidenza ... viviamo in un mondo difficile .. dove pochi fortunati si alzano al mattino, e non dicono ... che palle ..
     
    13 Nov 2011
    #8
  9. wavesequence

    wavesequence Utente Molto Popolare

    Registrato:
    26 Ago 2012
    Messaggi:
    19
    "Mi Piace" ricevuti:
    3
    Sequencer:
    Digital Performer 9.5
    Più o meno Lancers ti ha detto quello che avrei voluto risponderti...
    Ho un amico che si diplomò negli anni '80 presso la Berklee School of Music a Boston, facendo sacrifici enormi, lavorando per mantenersi gli studi che hanno costi elevati. A distanza di molti anni, pur essendo potenzialmente un professionista della musica, per sopravvivere vende spazi pubblicitari per emittenti televisive locali...:(
    Avendolo saputo per tempo credi che si sarebbe sacrificato in quel modo per poi restare con un pugno di mosche? Penso proprio di no.
    Se era difficile allora inserirsi nel music businness, figurati oggi che basta avere un PC, una tastiera e qualche VST per produrre...
    Personalmente ho rinunciato all'idea di fare ancora qualcosa di redditizio con la musica (sarebbe stato il mio sogno comporre per il cinema o la TV). Mi accontento di suonare qualche ora la settimana e, se ho un gruppo, fare qualche live. Per il resto mi dedico alla mia professione principale, ed è già abbastanza.
     
    29 Ago 2012
    #9
  10. digital devastator

    digital devastator Utente Molto Popolare

    Registrato:
    2 Set 2014
    Messaggi:
    106
    "Mi Piace" ricevuti:
    54
    Sequencer:
    FL Studio 12
    quindi voi ragazzi mi fate capire esplicitamente che è quasi impossibile fare denaro con le proprie produzioni ?
    L'unica fonte di guadagno credete che siano le cosidette "serate" ?
    Io sono stato sotto contratto con un'etichetta italiana , i miei brani sono stati sparsi in decine e decine di digital store in tutto il mondo e il resoconto dopo tre mesi è stato pessimo , ma almeno faccio parte di un'etichetta discografica .
    Altre etichette sono interessate a me ma sono ancora da esaminare .
    Credetemi che io non ho mai fatto una serata e non ho mai guadagnato un centesimo con la musica ma qualcosa mi spinge sempre a continuare a produrre e seguire lezioni ... a qualcosa servirà ..
     
    5 Ott 2014
    #10
    A Fabio Delca, misadisi e Girolamo Larosa piace questo messaggio.
  11. Girolamo Larosa

    Girolamo Larosa Utente Attivo

    Registrato:
    10 Set 2014
    Messaggi:
    93
    "Mi Piace" ricevuti:
    41
    Sequencer:
    Ableton Live 9
    hai fatto la mia fine :) ho prodotto più di un disco per delle labels sia italiane e non... poi ho capito che se continuavo ad uscire con quello che facevo mi sputt***vo e basta e ho pensato di mettere tutto quello che faccio e che secondo me ha qualcosa di valido in free download su SoundCloud... non cerco la fama, non cerco il denaro ma solo di comunicare quello quello che ho dentro... ormai la maggior parte delle sotto etichette esistenti fa uscire tutta la feccia che gli arriva, perché come ben sai, la metà del ricavato la maggior parte dei casi è loro! Quindi mirano a vendere pure solo 2,3 copie di un disco... le grandi etichette, anche se hai fatto un disco che meriterebbe di uscire con loro, aspettano di sicuro la tua gavetta... una volta che fai parte dello stuff non possono permettersi di fare guff... ecco perché i nomi grossi sono sempre gli stessi...e magari ogni tanto sbuca un pivello... che dopo qualche anno diventerà uno di loro
     
    5 Ott 2014
    #11
    A bisTURI e digital devastator piace questo messaggio.
  12. digital devastator

    digital devastator Utente Molto Popolare

    Registrato:
    2 Set 2014
    Messaggi:
    106
    "Mi Piace" ricevuti:
    54
    Sequencer:
    FL Studio 12
    ma perché il personale delle etichette di minore importanza mirano a vendere solo 2 o 3 copie ? che ricavo hanno se incassano la metà dei miei gudagni ? se una traccia la vendono sui digital store a 1 Euro e riescono a vendere 2 o 3 copie dov'è il loro gudagno ? A quale scopo lo fanno ?
    Comunque sia visto che ormai ho sentito discutere anche da altri di questa "gavetta" , perché tu come me , non continui a fare gavetta per poi magari un giorno farti assumere da una Label di maggiore importanza ?
    Io credo che tanti al giorno d'oggi vorrebbero produrre per lavoro e non per Hobby ,
    Io credo che un produttore pur incassando qualche misera decina di Euro , sia maggiormente invogliato a produrre ed interessarsi sempre più a migliorare le proprie capacità .
    è come se ci si piantasse un albero su un terreno senza darli nè concime ne acqua , esso prima un poi non produrrà alcun frutto oppure lo produrrà povero arido e marcio .
    perché una Label deve abbattere pesantemente la voglia di lavorare di un' artista retribuendolo magari solo con un qualche centesimo di euro ?
    Se parliamo di pochi spiccioli di Euro allora tanto vale è inserire la propria traccia su YouTube e diventare partner .
     
    6 Ott 2014
    #12
  13. Mad Dog

    Mad Dog Eroe del Forum

    Registrato:
    29 Dic 2012
    Messaggi:
    2.632
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.671
    Sequencer:
    Reason , Audacity , Maschine Mikro
    perché una Label deve abbattere pesantemente la voglia di lavorare di un' artista retribuendolo magari solo con un qualche centesimo di euro ?
    Perché è la vità che mette alla prova i falsi passionisti.
    a Passione 'nte se toje da dosso è la pelle che da nato ricopre l'osso.
     
    21 Ott 2014
    #13
    A misadisi e bisTURI piace questo messaggio.

Le persone hanno trovato questa pagina cercando:

  1. informatica musicale sbocchi

    ,
  2. musica elettronica conservatorio

    ,
  3. sbocchi lavorativi conservatorio

    ,
  4. musica elettronica conservatorio forum,
  5. sbocchi lavorativi dopo conservatorio,
  6. sbocchi lavorativi musica,
  7. liceo musicale sbocchi,
  8. informatica musicale sbocchi lavorativi,
  9. sbocchi lavorativi sae,
  10. lavoro musica elettronica