1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.
Nascondi Avviso
Desideri un tema scuro per MusicaDigitale?

Registrati e imposta la modalità notte!

Clicca qui per scoprire come attivarla!

Come funzionano i transient shaper?

Discussione in 'Sound Design' iniziata da angyn, 19 Gen 2018.

  1. angyn

    angyn Partecipante

    Registrato:
    16 Gen 2018
    Messaggi:
    26
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Sto iniziando a provarli. Ma non sò se alzando il volume o con funziona molto simile al compressore?
     
    19 Gen 2018
    #1
  2. Giorgilorio

    Giorgilorio Utente Molto Attivo

    Registrato:
    27 Set 2020
    Messaggi:
    117
    "Mi Piace" ricevuti:
    52
    Un transient shaper è un tipo di processore di dinamica che fornisce il controllo dell'inviluppo sull'attacco e, di solito, il decadimento, senza la necessità di applicare un compressore.
    È un dispositivo che può essere utilizzato in vari contesti, anche se personalmente credo sia utile nel controllare la risposta ai transienti in fase di mixaggio o a livello produttivo, come nel mio caso, nell'applicarlo per modellare suoni percussivi.
    A differenza di un compressore sono molto precisi e permettono di mantenere una trasparenza sull'attacco. Poi naturalmente dipende da che plugin o emulazione vai ad utilizzare.
    Io uso il SPL Transient Designer della UAD, emulazione del famoso processore hardware di Ruben Tilgner intorno agli anni '90.
     
    29 Set 2020
    #2
  3. Tony Black

    Tony Black Mixing addicted Utente VIP

    Registrato:
    7 Lug 2016
    Messaggi:
    787
    "Mi Piace" ricevuti:
    593
    Sequencer:
    Samplitude Pro, ProTools, Reaper
    Provo a dare una spiegazione un po più approfondita.

    Nel momento in cui per esempio vai ad modificare l'attacco con un transient designer, quello che succede in sostanza è che unVCAva ad amplificare o ridurre la parte iniziale del suono.

    Questo VCA è pilotato da un segnale di controllo derivato dalla sottrazione dei segnali creati da duegeneratori di inviluppo.

    Il primo generatore crea un inviluppo che segue precisamente la forma d'onda originale del segnale da processare.

    Il secondo generatore crea un inviluppo che segue invece parzialmente la forma d'onda originale del segnale da processare, perché l'attacco viene smorzato in un determinato modo.

    Sottraendo questi due inviluppi otteniamo ovviamente un terzo inviluppo che poi fungerà da segnale di controllo per il VCA di cui parlavo all'inizio.

    Qui qualche grafico che forse può aiutare a far comprendere quello che ho scritto fin ora
    https://blog.audio-tk.com/2015/06/30/audio-toolkit-anatomy-of-a-transient-shaper/

    Per quanto riguarda il controllo di sustain, la questione è similare (con qualche differenza).
    Non vorrei allungare troppo il brodo.

    Se sono riuscito a spiegarmi decentemente e si è capito a fondo come lavora un compressore, si può intuire che il modo in cui processa il segnale un transient designer è molto diverso dal compressore.

    Una cosa fondamentale da ricordare è che il compressore è un processore level dependent (cioè lavora diversamente in base alla quantità di segnale in entrata) mentre un transient designer è un processore level independent (cioè fa il suo lavoro a prescindere dalla quantità di segnale in input, guarda caso non c'è una threshold!).


    Spero che sia utile :bye:
     
    1 Ott 2020
    #3
    A IDK e 3lackrose piace questo messaggio.