1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

Guida Come installare e ottimizzare Windows 10 da zero (parte 2/2)

Discussione in 'Digital Audio Workstation e Computer per Musica' iniziata da Killer of Sound, 16 Mag 2020.

  1. Killer of Sound

    Killer of Sound Utente Kryptoniano Amministratore

    Registrato:
    3 Dic 2014
    Messaggi:
    7.343
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.815
    Sequencer:
    Ableton Live 10 (Suite)
    È assolutamente vietato riprodurre questa guida in altri forum o in altri spazi nel web senza il consenso dell'autore.

    Guida semplice su come installare Windows 10 da zero (parte 2/2)

    Prima parte Link Diretto


    ✔ Primo passaggio - Finalizzazione dell'installazione


    Una volta completata la fase di installazione, il nostro PC si riavvierà per ultimare un paio di impostazioni generiche.
    Vi llustro in linea di massima quello che potrà esservi richiesto:

    Impostazioni di Base
    1. Il vostro paese. Di base è impostato su "Italia".

    2. Layout di tastiera: è possibile scegliere due tipologie di layout differenti.
      Le tastiere dei nostri PC sono disponibili in vari layout e lingue, specifici per un determinato paese o regione. In questo caso la scelta è vostra.
    Di base.gif

    Impostazioni relative all'account

    1. Il tipo di configurazione: per uso personale o per un'organizzazione.

    2. Accesso con un account Microsoft
      In questa sezione avete la possibilità di accedere/registrarvi con un account Microsoft o ignorare l'accesso cliccando su "Account offline".
    Account 1.png

    Servizi (in una DAW professionale è buona norma disattivare tutti questi servizi non strettamente indispensabili)

    1. Sincronizzazione delle attività
      Sfruttabile se utilizzate altri dispositivi, ma che in genere non vi consiglio selezionando l'opzione "no".

    2. Assistenza da parte di Cortana e riconoscimento vocale
      Dipende a quale scopo è destinato il PC, ma in buona parte dei casi vi consiglio di cliccare su "Rifiuta".
      In caso di DAW o workstation direi che la negazione di questi servizi è d'obbligo.

    3. "Accesso alla posizione" e "Trova il mio dispositivo"
      Utile se il PC in questione è un portatile, ma per i PC desktop potete ignorare il servizio.

    4. Invio dati di diagnostica a Microsoft
      Seppur non abbiamo possibilità di eludere del tutto i sistemi di diagnostica, per il momento selezioniamo "invio base" anziché "completo".
      Nei prossimi passaggi andremo a disabilitare quelle che sono le telemetrie di Windows.

      Successivamente ci verranno richiesti tutta una serie di dati da inviare a Microsoft per contribuire nel miglioramento dei loro servizi. Vi consiglio di non accettare nessuno degli inviti proposti, tra cui suggerimenti e annunci pubblicitari.
      Negate, quindi, tutte le opzioni che vi verranno proposte.
    Webp.net-gifmaker (1) (1).gif


    ✔ Secondo passaggio - Installazione dei driver

    Esistono più scuole di pensiero e diverse procedure per poter installare i driver.
    Io vi descrivo il mio metodo nonché i miei 4 consigli onde evitare possibili problemi non necessari.
    1. I driver vanno ricercati e scaricati manualmente dal sito del produttore
      Non è più come un tempo, oggigiorno tutti i driver sono repebili online dal sito del produttore o comunque da qualche indirizzo indicato sullo scatola del prodotto (che sia hardware come una scheda madre, sia una periferica come una stampante o una scheda audio).
      In molti casi i prodotti vengono forniti con il CD, ma che consiglio di usare unicamente in un riscontro negativo nella ricerca online.

      Driver Booster, DriverEasy o altri software sono da evitare?
      Diciamo di sì. Seppur si tratta di software con un ampio database di driver, in alcuni casi possono funzionar male.
      Il fatto è che delle volte vengono installati dei "driver compatibili" e non "ufficiali".
      Vi consiglio caldamente di evitare queste soluzioni automatiche e affidarvi al caro e vecchio lavoro manuale.

    2. Quali driver devo installare? Quali sono i più importanti? Come faccio a sapere se manca qualche driver?
      I driver sono tutti importanti ed è sempre saggio installarli tutti per far funzionare correttamente i nostri dispositivi.

      I principali driver del PC provengono dalla scheda madre e scheda video, al limite dei driver/tool per CPU/SSD/HDD.
      In seguito bisogna considerare tutte le nostre periferiche (tastiera, mouse, monitor, etc.) e altre apparecchiature del nostro settore (interfacce audio, tastiere MIDI etc.).

      Per capire se ci manca qualche driver possiamo aprire la "Gestione Dispositivi" all'interno di Windows e visualizzarne la mancanza.

    3. I driver non vanno aggiornati sempre e comunque
      Se una volta installati tutti i driver il vostro PC e annesse periferiche funzionano decorosamente, non correte ad aggiornare i driver!
      È una procedura che andrebbe eseguita dopo un po' di tempo per una serie di ragioni più tecniche.

    4. Vi è mai capitato di trovare driver con un supporto a sistemi più vecchi e non il vostro?
      Il mancato supporto al nuovo sistema operativo non significa necessariamente che quel dispositivo e/o driver non possa funzionare.
      Questo mancato supporto significa unicamente che quel driver non è stato testato e rilasciato ufficialmente dal produttore per un dato sistema operativo.

      In queste situazioni è consigliato provare ad installare la vecchia versione più recente.
      In altri casi potrebbe non funzionare comunque, tuttavia esistono diversi metodi più o meno avanzati che possono raggirare il problema.

      Nota: scrivi sotto nei commenti se disponi di qualche dispositivo che non riesci più a far funzionare, provvederò ad aiutarti.

    ✔ Terzo passaggio - Ottimizzare Windows 10

    Di seguito un paio di consigli generici per poter ottimizzare Windows 10.

    Arrestare Cortana

    Con Windows 10 Pro si ha la possibilità di accedere all'editor Criteri di Gruppo locali meglio conosciuto come "gpedit.msc".
    In questo percorso: "Configurazione Computer / Modelli amministrativi / Componenti Windows / Cerca" è possibile disabilitare le seguenti impostazioni:
    • Consenti Cortana;
    • Consenti Cortana sopra la schermata di blocco;
    • Consenti l'uso della posizione per la ricerca e Cortana.
    Cortana (1).gif

    Disattivazione di alcuni "servizi" inessenziali

    • Esperienze utente connesse e telemetrie;
    • Rilevamento hardware shell;
    • Windows Update (anche se con molte probabilità si attiverà in automatico).
    Nota: Se il vostro PC non monta hardware particolarmente datato non è strettamente necessario rimuovere altro.

    Servizi (1).gif

    Disattivazione processi attivi all'avvio di Windows
    Aprendo "Gestione Attività" nella scheda "Avvio" è possibile disabilitare tutto ciò che si avvia all'accensione del PC che si sa per certo di non utilizzare.

    Gestione attività.gif

    Risparmio energia con profilo "Prestazioni eccellenti" o "Alte prestazioni"
    Aprendo le impostazioni di risparmio energia aggiuntive è possibile settare il profilo "alte prestazioni" o "prestazioni eccellenti".
    Per attivare il profilo "Prestazioni eccellenti" basta aprire il prompt dei comandi come amministratore e incollare la seguente stringa:
    Codice:
    powercfg -duplicatescheme e9a42b02-d5df-448d-aa00-03f14749eb61
    Dalla "Gestione Dispositivi" per poi "Controller USB" è necessario disabilitare l'opzione "Consenti al computer di spegnere il dispositivo per risparmiare energia" su tutti gli "Hub Radice".

    Alte prestazioni.gif

    (Opzionale) Se avete un SSD è possibile disattivare:
    • Deframmentazione: Cercando "Ottimizza unità" è possibile scegliere di disattivare l'attività programmata di deframmentazione;
    • Indicizzazione: Click con tasto destro su "Disco Locale (C)" e poi "Proprietà".
    Settaggi vari dalle impostazioni
    È possibile spuntare cioè che è non indispensabile come "notifiche", "gestione app in background", "gestione privacy e impostazioni di rete".

    Opzioni utili per le cartelle:
    • Attivazione di visualizzazione estensione file;
    • Mostrare file nascosti;
    • Eliminare file e cartelle recenti dall'Accesso Rapido per mantenere maggior pulizia nella ricerca.

    ✔ Quarto passaggio - Attivare Windows 10


    Esistono in commercio più di tipologie di licenze per Windows.

    Nota: Sarò abbastanza generico senza entrare nel merito politico.

    Licenze OEM vs Retail
    Le versioni OEM di Windows 10 sono identiche alle versioni Retail ad eccezione di quanto segue:
    • Le versioni OEM non offrono alcun supporto diretto da parte del personale del supporto Microsoft;
    • Le licenze OEM sono legate precisamente alla scheda madre, per questo motivo non è possibile riutilizzarle su un secondo computer.
      È possibile aggiornare qualsiasi componente hardware del vostro PC, ad eccezione della motherboard.
    • Le versioni OEM non possono essere utilizzate per l'aggiornamento diretto da un sistema operativo Windows precedente.
    Detto questo siate liberi di scegliere il tipo di licenza, ma c'è da aggiungere che i costi delle medisime licenze sono nettamente differenti.

    Una volta ricevuto il codice di attivazione potete andare nelle impostazioni di Windows e cercare la voce "Attivazione".
    Per finire, vi basterà copiare ed incollare il codice acquistato.

    Grazie per aver letto fin qui, e io vi appuntamento in un altro tutorial più avanzato su come ottimizzare al massimo la vostra DAW.

    FINE


    Killer of Sound
     
    16 Mag 2020
    #1
    A Solve Coagula, Scar96, MRK_LAB e 1 altro utente piace questo messaggio.