1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

Compressore sul master e limiter

Discussione in 'Finalizzazione e Mastering' iniziata da Antho Soundphantoms, 15 Set 2009.

  1. ThePriest

    ThePriest Eroe del Forum

    Registrato:
    16 Apr 2008
    Messaggi:
    1.626
    "Mi Piace" ricevuti:
    234
    Sequencer:
    Cockos Reaper
    Con tutto il rispetto per MhARdCOre e Acisoom che ne sanno più di me resto della mia idea (spesso mi accade di restare della mia idea :)), non ci deve essere distorsione non solo sui fader del mixer ma anche nella catena di effetti, se la catena è composta da 10 plugin nessuno dei 10 plugin deve avere un ingresso (né ovviamente uscita) in distorsione.
    Peraltro con 32 bit si hanno 192 dB a disposizione quindi puoi tranquillamente mixare con tutti i fader del mixer a -40 db :) ,-40 dB è provocatorio ma ritengo ragionevole che il segnale viaggi all'interno della catena intorno ai -24/-12 dB, con 64 bit (sonar, reaper e altri) hai quasi 400 dB.
     
    3 Gen 2010
    #52
  2. cristianob

    cristianob Utente Molto Attivo

    Registrato:
    2 Gen 2010
    Messaggi:
    233
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    :) ehhe infatti io chiedo perché' ho sempre saputo cosi da tecnici qualificati , ma essendo anche i moderatori di questo forum davvero molto competenti chiedo.
    in effetti mi era parso una volta di avere un vsti altissimo che non aveva la regolazione del volume (una schifezza) ma quando abbassavo il suo canale del mixer la distorsione scompariva (se fosse gia' entrato in distorsione doveva rimanere distorto)
     
    3 Gen 2010
    #53
  3. Massi

    Massi Eroe del Forum

    Registrato:
    28 Dic 2008
    Messaggi:
    3.814
    "Mi Piace" ricevuti:
    674
    Basta avere una qualche motivazione plausibile! :)
     
    3 Gen 2010
    #54
  4. cristianob

    cristianob Utente Molto Attivo

    Registrato:
    2 Gen 2010
    Messaggi:
    233
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Scusa Acisoom quindi nel cubase (o comunque in generale) per monitorare la distorsione basta guardare il master del mixer?
    se e' in rosso basta abbassare lui?
    ma dal virtual instrument al mixer invece? neanche li si genera distorsione se il volume del synth e' troppo alto? basta abbassare anche li il master (eventualmente)?
     
    3 Gen 2010
    #55
  5. ThePriest

    ThePriest Eroe del Forum

    Registrato:
    16 Apr 2008
    Messaggi:
    1.626
    "Mi Piace" ricevuti:
    234
    Sequencer:
    Cockos Reaper
    Sì, però anche le idee altrui devono essere plausibili, non hai fornito molte argomentazioni teoriche convincenti a parte la prova che mi hai consigliato, non l'ho messa in pratica perché il comportamento delle DAW non credo possa provare nessuna teoria.

    Essendo ignorante ho molti dubbi e non ho certezze.

    Rispetto all'analogico il digitale ha un headroom più elevato (più dB di range dinamico, il discorso vale a partire da un ragionevole numero di bit :)) e per di più non soffre del problema del rapporto segnale/rumore, con l'analogico ha senso lavorare ad un volume alto per minimizzare il rumore (non escludo altre ragioni) ma con il digitale.... una traccia suona meglio a -40 dB o a -6dB?
    -40dB vuol dire perdere 40/6=6.666, arrotondiamo a 7, 7 bit, se da 32 ne leviamo 7 restano 25 bit, se si lavora a 64 bit restano 57 bit, nel digitale i volumi bassi non sono un problema, casomai i volumi alti.
    Tenendo presente che ogni plugin è diverso dall'altro credo possa aver senso tenere in considerazione il volume in ingresso ai plugin, non per niente alcuni plugin hanno un controllo del volume in ingresso.
     
    4 Gen 2010
    #56
  6. Massi

    Massi Eroe del Forum

    Registrato:
    28 Dic 2008
    Messaggi:
    3.814
    "Mi Piace" ricevuti:
    674
    Ebbene si.

    Riguardo il plugin sinceramente non ci metto la mano sul fuoco ma son abbastanza sicuro che tranne rari casi la maggiorparte ha una headroom tale da non costituire un problema in merito.

    Non sono io a doverti dimostrare che *** non esiste, sei tu a dovermi convincere della sua esistenza :)

    Ribadisco il concetto e ti invito a fare una prova con un tono puro che rende avvertibile ogni singola armonica aggiunta da una distorsione.

    Se parlassimo di un sistema analogico allora un clipping sul singolo canale sarebbe sicuramente avvertibile ed, anzi, irreversibile anche in seguito ad una regolazione del master fader, ma questo in digitale non avviene, che ti piaccia o no! :)
     
    5 Gen 2010
    #57
  7. cristianob

    cristianob Utente Molto Attivo

    Registrato:
    2 Gen 2010
    Messaggi:
    233
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Acisoom proseguo nel discorso per arrivare ad una migliore comprensione :)
    parlando con un tecnico-fonico italiano che scrive molti libri sulla musica al pc ,
    sostiene che sia erratissima questa interpretazione della distorsione digitale.
    ma che la distorsione avvenga su tutta la fase del percorso del segnale (in questo caso come in analogico).
    Mhardcore tu cosa pensi a riguardo?
     
    6 Gen 2010
    #58
  8. ThePriest

    ThePriest Eroe del Forum

    Registrato:
    16 Apr 2008
    Messaggi:
    1.626
    "Mi Piace" ricevuti:
    234
    Sequencer:
    Cockos Reaper
    Effettivamente la prova proposta da Acisoom funziona come da lui descritto.
    Mi sembrava illogico, non capivo il perché di tale comportamento..... poi ho pensato.... essendo vecchio :) sono abituato a pensare ai suoni a 8 e 16 bit che sono rappresentati digitalmente con numeri interi, le DAW però trattano i numeri in virgola mobile, 32 o 64 bit, Logic mi pare usi interi a 48 bit ma non sono sicuro di ricordare bene.... la precisione di un numero in virgola mobile dipende dall'esponente e dalla mantissa, e' tanto più preciso tanti più sono i bit ma non perde precisione al variare dell'esponente, forse si potrebbe ipotizzare una leggera perdita di qualità dovuta agli arrotondamenti ma non so quanto possa essere rilevante, diciamo che usando numeri in virgola mobile si può andare molto oltre gli 0dB, diciamo che, come al solito, hanno ragione Acisoom e MhARdCOre :D , mi riservo di approfondire.

    Mi pare interessante questo thread di 87 pagine -> http://www.gearslutz.com/board/so-m...-itb-mixes-don-t-sound-good-analog-mixes.html
     
    6 Gen 2010
    #59
  9. MhARdCOre

    MhARdCOre Eroe del Forum

    Registrato:
    12 Set 2006
    Messaggi:
    7.331
    "Mi Piace" ricevuti:
    901
    Sequencer:
    Samplitude, FL Studio
    E' vero, a livello fisico è un discorso differente, se entri in clip su un dispositivo digitale... pur mantenendo il dominio digitale, e ne abbassi il livello d'uscita di quest'ultimo, il Clip rimane.

    Ma a livello software nel tuo sequencer, hai la possibilità di convogliare il segnale sui vari canali del Mixer ma in caso di Clipping, non si fanno danni poichè basta abbassare il livello di uscita dello stadio successivo per far tornare tutto come prima.
     
    6 Gen 2010
    #60
  10. ThePriest

    ThePriest Eroe del Forum

    Registrato:
    16 Apr 2008
    Messaggi:
    1.626
    "Mi Piace" ricevuti:
    234
    Sequencer:
    Cockos Reaper
    Il comportamento di Audition ad una veloce prova pare confermare il discorso sulla rappresentazione in virgola mobile, se ad esempio si amplifica di 48 dB un suono già normalizzato portandolo a volumi assurdi e poi si tolgono i 48 db si torna alla situazione iniziale, non perché i suoni vengono convogliati al master ma per una caratteristica della virgola mobile.
    Ciò accade usando i 32 bit floating point, se si fa la solita prova in audition con interi a 16 bit invece si ottiene non il suono di partenza ma un suono distorto.
    Si può ottenere il medesimo effetto dell'abbassamento del master esportando dalla DAW un WAV a 32 bit fp in clip e poi abbassando il volume in un editor tipo audition.
    Pare che su 32 bit fp 24 bit siano la precisione, 64 bit fp dovrebbero avere 53 bit di precisione.
     
    6 Gen 2010
    #61
  11. cristianob

    cristianob Utente Molto Attivo

    Registrato:
    2 Gen 2010
    Messaggi:
    233
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    :) in parole un po meno difficile cosa vuol dire? grazie
     
    6 Gen 2010
    #62
  12. ThePriest

    ThePriest Eroe del Forum

    Registrato:
    16 Apr 2008
    Messaggi:
    1.626
    "Mi Piace" ricevuti:
    234
    Sequencer:
    Cockos Reaper
    Dovrebbe voler dire, come ho detto, che hanno ragione Acisoom e MhARdCOre, con 32 bit fp ne hai 24 di precisione e 8, non pochi, per "sforare".

    Come al solito smentite, precisazioni e opinioni varie sono ben accette.
     
    6 Gen 2010
    #63
  13. cristianob

    cristianob Utente Molto Attivo

    Registrato:
    2 Gen 2010
    Messaggi:
    233
    "Mi Piace" ricevuti:
    2

    scusa , non sono molto tecnico , se lavori in cubase 16 bit 44khz e' sempre valida questa "nuova regola di distorsione digitale"?
     
    6 Gen 2010
    #64
  14. ThePriest

    ThePriest Eroe del Forum

    Registrato:
    16 Apr 2008
    Messaggi:
    1.626
    "Mi Piace" ricevuti:
    234
    Sequencer:
    Cockos Reaper
    Non conosco molto cubase ma non credo sia possibile impostarlo/lavorarci a 16 bit, il motore di cubase è a 32 bit in virgola mobile.
    Il fatto che tu ci carichi suoni a 16 bit non vuol dire che cubase lavori a 16 bit, il fatto che tu esporti a 16 bit non vuol dire che cubase lavori a 16 bit, cubase internamente lavora sempre e comunque a 32 bit.
     
    6 Gen 2010
    #65
  15. cristianob

    cristianob Utente Molto Attivo

    Registrato:
    2 Gen 2010
    Messaggi:
    233
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    a capisco , grazie !
     
    6 Gen 2010
    #66
  16. ThePriest

    ThePriest Eroe del Forum

    Registrato:
    16 Apr 2008
    Messaggi:
    1.626
    "Mi Piace" ricevuti:
    234
    Sequencer:
    Cockos Reaper
    Preciso il discorso: avendo 24 bit tra mantissa e segno abbiamo 2 elevato a 24 possibili numeri rappresentabili, una quantità fissa di numeri, immaginiamo di avere 10 gradini, possono essere alti 10 cm. o 1 metro ma sempre 10 gradini sono, la distanza tra un gradino e l'altro aumenta all'aumentare dell'esponente ma non il numero di gradini, non cambia la forma della "scala", cambia il range ma non il numero di intervalli nel range, se aumento il volume oltre 0 dB i dati del mio suono saranno rappresentati da numeri più grandi quindi con esponente più alto ma il suono sarà sempre rappresentato da 2 elevato a 24 possibili valori.

    Quindi 32 bit non danno un range dinamico di 6*32=192 dB bensì 6*24=144 dB?

    Il libro "Mixing audio: concepts, practices and tools" pare confermare (correggendo alcune cose che ho detto :))
    http://books.google.it/books?id=tIi4HQ2kWRoC&printsec=frontcover#v=onepage&q=&f=false
    Indice -> Software mixers -> paragrafo "Floating point notation"
     
    7 Gen 2010
    #67
  17. ness1

    ness1 Partecipante

    Registrato:
    2 Gen 2010
    Messaggi:
    22
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    ciao a tutti... ma il mastering e la compressione dei suoni non spetta all'etichetta che decide di pubblicarti la traccia???
     
    8 Gen 2010
    #68