1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.
Nascondi Avviso
Desideri un tema scuro per MusicaDigitale?

Registrati e imposta la modalità notte!

Clicca qui per scoprire come attivarla!

Eurorack synth da abbinare a beatstep pro

Discussione in 'Strumenti Musicali (synth, chitarre, etc.)' iniziata da giannibistecca, 30 Set 2020.

  1. giannibistecca

    giannibistecca Utente Attivo

    Registrato:
    27 Apr 2020
    Messaggi:
    26
    "Mi Piace" ricevuti:
    7
    Sequencer:
    Ableton
    Ciao a tutti, premetto che a riguardo non so quasi nulla ma volevo un consiglio su cosa dovrei acquistare per creare un primo eurorack synth.... e se qualcuno può darmi qualche consiglio all'acquisto, produco musica minimal-tech/tech-house
     
    30 Set 2020
    #1
  2. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum Utente VIP

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    2.358
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.471
    Sequencer:
    Cubase 9.5 / PH Reason 11
    Un case + alimentazione , un modulo oscillatore , uno vca e uno vcf.
    Non hai preset e se non compri moduli di un certo livello e complessità andrai a produrre solo peti monofonici.
    Probabilmente con la stessa cifra nell'usato trovi arnesi più funzionali.
    Se invece proprio non vuoi rinunciarci approccia da Behringer , ha prodotto una serie di moduli full-synth ma aperti alla modularità.
    Tralaltro se ne trovano una valanga nell'usato (chiedersi il perché).
    Anche la serie Volka della korg segue una filosofia simile così come alcuni giocattolini della Moog (altra storia).

    Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
     
    30 Set 2020
    #2
    A giannibistecca piace questo elemento.
  3. IDK

    IDK ...meglio di Giuseppe Verdi Utente VIP

    Registrato:
    20 Gen 2017
    Messaggi:
    1.679
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.032
    Sequencer:
    Ableton Live
    La via più economica per entrare nel mondo dei synth modulari è partire dai semimodulari
    Ad esempio Behringer Neutron, usato con 250 € hai una macchina che suona di suo così come è, con la patchbay puoi iniziare a sperimentare ed in seguito ampliare il sistema con altri moduli o un altro semimodulare, con il Neutron hai 2 oscillatori, un filtro multimodo, un noise, un lfo, 2 inviluppi adsr, un delay, un overdrive, sample & hold e 2 attenuatori.
    Io ce l'ho e sono contento, l'ho preso dopo l'Arturia Minibrute 2s e prima del Behringer model D.
    Ora ho appena iniziato il mio primo vero eurorack e sto aspettando un paio di moduli Ladik, marca poco conosciuta ma dall'ottimo rapporto prezzo/qualità.
     
    1 Ott 2020
    #3
    A giannibistecca e Giorgilorio piace questo messaggio.
  4. halion

    halion Colonna del Forum

    Registrato:
    12 Gen 2008
    Messaggi:
    776
    "Mi Piace" ricevuti:
    127
    Sequencer:
    Logic pro x
    a me i modulari fanno paura :eek::eek::eek:
     
    1 Ott 2020
    #4
  5. giannibistecca

    giannibistecca Utente Attivo

    Registrato:
    27 Apr 2020
    Messaggi:
    26
    "Mi Piace" ricevuti:
    7
    Sequencer:
    Ableton
    @halion anche a me fan "paura":D però, vista la mia grande passione vorrei approfondire anche questo argomento il più possibile.
    Ringrazio tutti per le risposte, molto utili!! Se qualcuno ha altri consigli, sono ben accetti!!!
     
    1 Ott 2020
    #5
    A halion piace questo elemento.
  6. IDK

    IDK ...meglio di Giuseppe Verdi Utente VIP

    Registrato:
    20 Gen 2017
    Messaggi:
    1.679
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.032
    Sequencer:
    Ableton Live
    A me fanno paura i costi dei modulari :LOL:

    A prima vista possono sembrare complicati, ma in realtà sono molto semplici, normalmente ogni potenziometro, ogni ingresso ogni uscita fa UNA sola cosa, quello che è VERAMENTE difficile è programmare i synth digitali degli anni 80 con gli orrendi tasti multifunzione:mad:
     
    1 Ott 2020
    #6
  7. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum Utente VIP

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    2.358
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.471
    Sequencer:
    Cubase 9.5 / PH Reason 11
    [​IMG]
    Il problema è quando aumentano i potenziometri.
    Questa è parte dello studio personale di Martin Gore (Depeche Mode).
    :ROFLMAO:
     
    1 Ott 2020
    #7
    A giannibistecca, 3lackrose e halion piace questo messaggio.
  8. IDK

    IDK ...meglio di Giuseppe Verdi Utente VIP

    Registrato:
    20 Gen 2017
    Messaggi:
    1.679
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.032
    Sequencer:
    Ableton Live
    Questo a prima vista è semplicissimo, ma io non ci ho mai capito nulla ;)

    upload_2020-10-1_14-54-46.png
     
    1 Ott 2020
    #8
    A halion e MRK_LAB piace questo messaggio.
  9. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum Utente VIP

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    2.358
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.471
    Sequencer:
    Cubase 9.5 / PH Reason 11
    Beh , l'FM è una delle cose meno intuitive nell'universo !
    Cioè come funziona è chiaro ma i risultati sono imprevedibili se si lavora con algoritmi che vanno oltre il 2>1 !
    :ROFLMAO:
    A discolpa e merito di Yamaha va detto che i nuovi modelli che implementano l'FM-X engine sono molto più ammaestrabili.
     
    1 Ott 2020
    #9
    A IDK piace questo elemento.