1. Quali sono gli errori più comuni nella produzione musicale?


    Leggi subito le guide esclusive di Musica Digitale per
    - risolvere gli errori di missaggio e mastering
    - scoprire le basi per cominciare a fare musica nelle prossime 24 ore

    Musica Digitale è la maggiore community italiana di musica, con 12 anni di esperienza e oltre 31mila iscritti. Ti insegna a creare, registrare la tua musica e farla conoscere al mondo intero.

    Iscriviti ora (è gratis) e prenditi i nostri consigli esclusivi per gli utenti registrati.



Guida introduttiva e completa a Cubase 6

Discussione in 'Cubase' iniziata da Picci, 5 Set 2011.

  • by Picci, 5 Set 2011 alle 10:24
  • Picci

    Picci Saturatore di mongolfiere Membro dello Staff

    Messaggi:
    11.317
    Sequencer:
    Cubase Pro 8.5
    Avete sempre voluto provare come sequencer Cubase ma non siete mai stati capaci a farci molto perché vi sembrava troppo complicato?
    Con questa guida vi guiderò nelle funzioni base di questo sequencer direi molto utilizzato. Molto utilizzato non vuol dire più professionale rispetto ad un altro sequencer, sia ben chiaro!
    Tutto sommato, personalmente lo reputo un sequencer facile da usare, forse un po' meno intuitivo rispetto ad altri.
    Comunque sia, sta a voi decidere se sarà il sequencer adatto a voi oppure no! :coffee:


    Piccola nota dell'autore:
    :!: La guida e stata scritta interamente dall'utente Picci di musicadigitale.net, così anche le immagini sono frutto del suo lavoro. La guida è stata scritta allo scopo di agevolare gli utenti del forum nell'uso di Cubase.
    :!: E' assolutamente vietato riprodurre questa guida in altri forum o in altri spazi nel web senza il consenso dell'autore.
    :!: Per qualsiasi info potete contattarmi direttamente sul forum oppure tramite un mio account pubblico che trovate scritto nella mia firma.
    :!: Data d'aggiornamento della guida: venerdì 2 settembre 2011.
    :!: Allegato all'articolo trovate un archivio contenente tutte le immagini, nel caso in cui vadino perse per la rete.
    -----------------------------

    Premessa

    La guida è basata sull'ultima versione disponibile del prodotto: Cubase 6 aggiornato alla versione 6.0.3, a 32 bit.
    Se utilizzate versioni più vecchie, alcune cose potrebbero essere leggermente diverse o addirittura non disponibili.


    Indice
    • Apertura del software e gestione dei progetti
    • Ricerca dei VST
    • Traccia tempo (BPM)
    • Configurazione input e output
    • Inserimento VSTi (traccia Instrument e traccia MIDI)
    • Traccia audio
    • Le tracce nei dettagli
    • Tracce Gruppo
    • Tracce FX e Mandate
    • Freeze
    • Composizione (Arranger e Piano Roll)
    • La Quantizzazione
    • Le automazioni
    • Il mixer
    • La tastiera virtuale
    • Il Pool
    • I locatori e l'esportazione in formato audio


    Apertura del software e gestione dei progetti

    [​IMG]

    Prima cosa apriamo Cubase, apparirà all'avvio l'immagine soprastante. Appena aperto ci verrà mostrata una finestra dal nome Assistente del Progetto. Questa videata non è altro che un piccolo browser di progetti già pronti, vuoti e degli ultimi progetti aperti. Molto comoda per aprire sempre l'ultimo progetto al quale si sta lavorando, o per partire da un progetto nuovo.

    Nel nostro caso, creiamo un progetto vuoto, quindi spostiamoci nella scheda Altro e selezioniamo Empty. In basso possiamo scegliere se utilizzare la cartella di default per il progetto o se definire la cartella dove creare il progetto.
    In pratica ogni progetto avrà una sua cartella dove in automatico Cubase inserirà i file che noi elaboreremo o inseriremo. Scegliete semplicemente dove salvare il vostro progetto!

    ps.: Se volete invece aprire un progetto che avete creato tempo fa e che non trovate più nel browser, basta premere Apri Altro situato in basso a sinistra della finestra.

    [​IMG]

    Bene ora abbiamo il nostro progetto vuoto pronto per lavorare!

    Premiamo subito il tasto F2 per mostrare o nascondere la Barra di Trasporto. In alternativa tra i menù in alto possiamo andare sotto Trasporto - Barra di Trasporto per attivarla. Questa barra non è indispensabile, ma è comoda per alcune cose.

    [​IMG]

    Ricerca dei VST

    Ogni volta che avvieremo Cubase, esso farà una scansione delle cartelle contenente i VST. Giustamente possiamo avere più cartelle a disposizione per i nostri plugin e Cubase non può riconoscerle in automatico, dobbiamo essere noi a dirgli dove andare a cercarli.

    Andiamo dunque su Periferiche - Informazioni sui Plug-In, assicuriamoci di essere nella scheda Plug-in VST e poi premiamo su Percorso Plug-in VST 2.x. A questo punto potremo aggiungere tutte le cartelle contenete i nostri plugin che abbiamo nel nostro computer.

    In basso, dove c'è scritto Cartella Condivisa:, mettiamo il link della cartella standard contenente i VST.

    [​IMG]

    Traccia tempo (BPM)

    Tra le prime cose da fare in un progetto nuovo sicuramente è quello di impostare i BPM. Quindi andiamo su Progetto - Traccia Tempo (oppure premiamo CTRL+T) per aprire l'editor.
    All'inizio della linea del tempo (a sinistra) vedremo come un piccolo triangolino, selezioniamolo e spostiamolo in alto o in basso per aumentare o diminuire la velocità del brano.
    Selezionando lo strumento Disegna [​IMG] in alto all'editor possiamo automatizzare i BPM in qualsiasi momento della traccia.

    Configurazione input e output

    Configuriamo subito le nostre line d'entrata e d'uscita. Andiamo su Periferiche - Connessioni VST (oppure premiamo F4) per aprire la finestra della gestione.
    Limitiamoci alla scheda Ingressi e Uscite. Sulla prima, creiamo tutti i canali d'entrata che desideriamo.
    Clicchiamo su Aggiungi Bus e scegliamo che tipo di ingresso abbiamo e quanti ne abbiamo. Per esempio io creo un ingesso mono per il microfono ed un ingresso stereo per il mio synth hardware.
    Nelle uscite imposto semplicemente la mia scheda audio e le uscite collegate alle monitor. Ovviamente per poter configurare input e output prima bisogna configurare la propria scheda audio ed i driver ASIO. Questo non posso spiegarvelo io!

    [​IMG]

    Inserimento VSTi (traccia Instrument e traccia MIDI)

    Dalla versione 4 di Cubase in avanti hanno aggiunto le tracce Instrument che vanno in buona parte a sostituire l'utilizzo delle tracce MIDI. Queste tracce sono molto comode per l'utilizzo dei VSTi.
    Andiamo quindi su Progetto - Aggiungi Traccia - Instrument.... Si aprirà una piccola finestrella dove avremo alcune funzioni disponibili.
    • Naviga ci permette di visualizzare i preset dei suoni già presenti in Cubase.
    • Numero ci permette di scegliere quante tracce instrument con quello strumento creare.
    • Instrument ci permette di scegliere il VST da inserire.
    Scegliamo quindi un plugin e clicchiamo su Aggiungi Traccia, così ci troveremo la nostra traccia instrument nel progetto.

    [​IMG]

    L'alternativa, o la vecchia maniera, sono le tracce MIDI, seguiamo la stessa procedura di prima ma invece di aggiungere una traccia instrument aggiungiamo dunque una traccia MIDI.... Noterete in questo caso che non avrete la possibilità di scegliere quale VSTi applicare alla traccia, ma non panicate, c'è un motivo!
    Queste tracce fanno solo da raccordo al sequencer dal plugin o dal synth esterno, quindi se avete strumentazione esterna dovete usare queste tracce invece delle instrument.

    Andate su Periferiche - VST Instrument (oppure premete F11) per inserire i VSTi da collegare poi alle tracce MIDI.
    Inseritene uno a caso e noterete che, vi chiederà lui stesso se creare una traccia MIDI da collegare al suddetto plugin. Dite di sì così vi troverete la traccia MIDI collegata al plugin e la traccia del VSTi.

    [​IMG]

    Traccia audio

    Le tracce audio servono per inserire i campioni (file wave, mp3, aiff, ...) nel progetto. Per aggiungerne una bisogna andare su Progetto - Aggiungi Traccia - Audio.... Si aprirà una piccola finestrella dove avremo alcune funzioni disponibili.
    • Naviga ci permette di visualizzare i preset dei suoni già presenti in Cubase.
    • Numero ci permette di scegliere quante tracce instrument con quello strumento creare.
    • Configurazione ci permette di scegliere se creare una traccia Mono, Stereo o Dolby Sorround.
    [​IMG]

    Le tracce nei dettagli

    Traccia audio e traccia instrument, nel loro editor si somigliano parecchio. La traccia midi è un po' diversa, ma siccome chi usa hardware esterno il sequencer già lo sa usare (di solito), mi limito a spiegare la traccia audio!

    Selezioniamo la traccia audio creata precedentemente e noteremo a sinistra diverse opzioni.

    [​IMG]

    Per esempio troviamo i pulsanti muto e solo oppure read e write per le automazioni. Troviamo rec ed il direct monitoring e la possibilità di bloccare l'editing della traccia o di freezarla (trovate maggiori info sulla funzione freeze in seguito).

    In primo piano abbiamo anche la possibilità di scegliere l'input della traccia e l'output (che potrebbe essere il master o un canale gruppo).

    Per aggiungere un VSTfx clicchiamo su Insert, si aprirà così un elenco di 8 spazi per 8 plugin. Per aggiungerne uno basta premere in un campo vuoto e selezionare il plugin desiderato. Una vota inserito potremo attivarlo e disattivarlo, bypassarlo ed aprirlo per editarlo (i 3 pulsanti sopra, citati da sinistra verso destra).
    Una volta inserito un plugin possiamo anche cambiarlo di posizione, basta premere dove c'è il numero dell'insert (i 1) e trascinarlo su un'altro numero.

    [​IMG]

    La traccia audio, come anche la traccia instrument, offre un equalizzatore a 4 bande, evitando così di perdere un insert per un equalizzatore esterno.

    Per aggiungere una mandata ad una traccia, basta andare sotto Mandate ed aggiungerla nella stessa maniera dei VSTfx. Di seguito maggiori informazioni sull'uso delle mandate e dei canali fx.

    Tracce Gruppo

    Le tracce gruppo servono per mandare più suoni ad un singolo canale. In questo modo possiamo effettare nella stessa maniera più strumenti contemporaneamente.
    Per creare una traccia gruppo andiamo su Progetto - Aggiungi Traccia - Canale gruppo.... Anche qua avremo alcune opzioni come per l'inserimento delle altre tracce.

    Per mandare il segnale alle tracce gruppo dobbiamo selezionare uno ad uno le tracce (audio e instrument) ed impostare nell'output il nome del canale gruppo. Per le tracce audio troviamo l'opzione in primo piano (vedi il punto precedente), mentre per le tracce instrument dobbiamo aprire le impostazioni della traccia. Per aprire le impostazioni della traccia, selezioniamo la traccia e premiamo questo pulsante [​IMG].

    Impostiamo dunque, sopra al fader del mixer, l'uscita al nostro canale gruppo.

    [​IMG]

    Tracce FX e Mandate

    Le tracce FX servono per mandare il suono in contemporanea al master (o ad un canale gruppo) e ad una mandata, per applicare effetti come delay, reverb e molti altri.
    Per creare una traccia FX andiamo su Progetto - Aggiungi Traccia - Canale FX.... La videata che si aprirà ci permetterà di scegliere subito quale effetto applicare.

    [​IMG]

    La gestione della traccia poi è come le altre, possiamo applicare altri insert, utilizzare l'equalizzatore, e così via.

    Per mandare un suono in mandata ad una traccia FX, selezioniamo il suono desiderato (traccia audio o instrument) e poi, lo applichiamo come un insert, nello spazio dedicato alle Mandate però.
    Una volta applicato ed attivatò, potremo decidere quanto effetto applicare al suono.

    [​IMG]

    Freeze

    La funzione freeze (in italiano non è altro che congelare), serve per congelare una traccia completa rendendola bloccata, quindi non modificabile, ma risparmiando sul'uso della CPU. E' consigliata usarla quando la macchina che permette a Cubase di funzionare non è troppo potente e serve ulteriore spazio nel progetto per continuare la propria traccia.
    Freezando una traccia, Cubase in automatico genererà un file wave, senza perdere dunque qualità, e farà suonare quello invece che il VSTi e tutti i suoi insert, risparmiando così, come già detto prima, sull'uso del processore.

    Per freezare una traccia, basta selezionarla e poi premere il pulsante con disegnato un fiocco di neve [​IMG].

    Comparirà dunque una finestrella con qualche opzione avanzata, lascio a voi la sperimentazione di questa funzione!

    Composizione (Arranger e Piano Roll)

    Fino adesso abbiamo parlato di come inserire tracce, canali, come mandarli tra di loro... Ma come facciamo a far suonare le nostre melodie ai VSTi?

    Spostiamoci dunque nell'arranger e selezioniamo lo strumento Disegna [​IMG]. Dopodiché disegniamo un rettangolo accanto alla traccia instrument. Prendiamo nuovamente lo strumento Seleziona Oggetto [​IMG], doppio click sul rettangolo et voilà il Piano Roll.

    [​IMG]

    L'uso del piano roll è come quello dell'arranger, basta selezionare lo strumento desidarto in alto e disegnare le note, cancellarle, allungarle, accorciale, ecc..

    [​IMG]

    Per le tracce audio basterà trascinare nell'arranger i nostri campioni audio e posizionarli come meglio crediamo!

    [​IMG]

    Nell'angolo in basso a destra, troviamo sempre i fader per lo zoom in orizzontale ed in verticale dell'arranger o del piano roll.

    [​IMG]

    La Quantizzazione

    Ogni spazio ha la sua quantizzazione, quindi l'arranger può essere impostato in un modo, il piano roll in un altro.
    Per regolare la quantizzazione abbiamo una barra in alto. Assicuriamoci di avere lo snap attivo [​IMG] quando vogliamo usare la quantizzazione, altrimenti sarà inutile impostarla perché il "disegno" sarà completamente libero.

    [​IMG]

    Le automazioni

    Le automazioni servono per muovere un dato parametro automaticamento durante la riproduzione della traccia. Un tipico effetto è quello del cutoff che si apre!
    Per creare le automazioni, dobbiamo aprire delle sottotracce alle tracce già presenti. Per fare ciò basta spostarsi con il mouse, in basso a sinistra alla traccia desiderata e premere sulla freccia rivolta verso il basso che apparirà. Possiamo poi aprire quante sottotracce vogliamo premendo il + sempre in basso a sinistra, oppure chiuderle con il - in alto a sinistra.

    [​IMG]

    Mettiamo per esempio negli insert della traccia un filtro, poi cambiamo il parametro da automatizzare (il primo parametro automatico che esce, è sempre il Volume). Per cambiarlo ci clicchiamo semplicemente sopra.
    Dal menù a tendina che apparirà, scegliamo Altro... così da aprire la finestrella per navigare tra tutti i parametri automatizzabili.

    [​IMG]

    Clicchiamo sulla R per attivare la lettura e la modifica dell'automazione offline e poi, con lo strumento Disegna, disegniamo la nostra automazione direttamente nell'arranger.

    [​IMG]

    Se premiamo la W, possiamo mettere in play la traccia e muovere il parametro da automatizzare. L'automazione si registrerà in automatico.

    [​IMG]

    Il mixer

    La funzione del mixer sicuramente non devo spiegarvela. Cubase 6 offre la possibilità di avere 3 mixer. Questo non vuol dire che saranno 3 mixer diversi, ma semplicemente ti permette di avere lo stesso mixer apribile con configurazioni diverse.
    Molto comodo per esempio se una volta vogliamo aprire il mixer visualizzando tutti gli insert delle tracce ed una volta visualizzando solo i canali per esempio.

    Per aprire il mixer andiamo su Periferiche - Mixer (troveremo tre opzioni). Il primo mixer lo si può aprire anche premendo F3.

    Il mixer si presenta così, a sinistra le tracce input, al centro le varie tracce audio, gruppi, instrument, midi, fx, ecc. e a destra le tracce output (di solito si ha solamente il master).

    [​IMG]

    Sulla sinistra del mixer abbiamo i vari comandi per mostrare o nascondare tipi di tracce oppure per mostrare al di sopra del mixer gli insert, l'equalizzatore, le mandate, ecc..
    Nei casi in cui si hanno tante tracce, si può anche dimezzare la larghezza di una singola traccia!
    A voi la sperimentazione di tutte le funzioni del mixer!

    La tastiera virtuale

    Molti di voi saranno abituati a suonare il piano roll con la tastiera per scrivere del computer. Dalla versione 5 in poi, anche Cubase ha introdotto questa funzione!
    Per attivarla basterà prima di tutto mostrare la barra di Trasporto come abbiamo imparato prima, dopodiche ci basterà andare su Periferiche - Tastiera Virtuale oppure premere semplicemente ALT+K.

    [​IMG]

    Il Pool

    Il Pool non è altro che il browser di tutti i file audio e video inseriti nel progetto. Per attivarlo basta andare su Progetto - Pool oppure premendo CTRL+P.

    [​IMG]

    I locatori e l'esportazione in formato audio

    Abbiamo creato un pezzo e vogliamo esportarlo in mp3 per sentirlo su un'altro supporto?
    Per prima cosa dobbiamo impostare i locatori da inizio a fine brano. I locatori si trovano sopra all'arranger, dove sta il rigello insomma. Sono indicati da due rettangolini bianchi e quando sono impostati colorano di celestino il righello.
    Un consiglio che posso darvi è quello di lasciare sempre un piccolo spazio vuoto all'inizio della traccia e uno più grande alla fine, per permettere ad effetti come delay o reverb di sfumarsi completamente.

    [​IMG]

    Una volta impostati i locatori possiamo esportare il brano. Per fare ciò andiamo su File - Esporta - Mixdown Audio....
    Si aprirà un'altra finestra dove potremo cambiare diverse impostazioni, tra cui il titolo del file esportato, il percorso dove verrà salvato, il formato d'esportazione (mp3, wave, aiff, ogg, ...) e la propria configurazione (kHz, kbps, bit, ...). Potremo anche decidere se esportare in tempo reale, in mono e se separare il canale destro dal canale sinistro.
    Nell'ultima parte in basso possiamo decidere se importare di nuovo nel progetto la parte esportata direttamente in una traccia audio o solo nel Pool.

    Nella parte a sinistra della videata, possiamo invece decidere se esportare tutto il brano assieme o se dividere i vari canali in diversi file audio, facendo così un'esportazione multicanale.

    [​IMG]
     
    5 Set 2011
    #1
  • Categories: Uncategorized

Commenti

Discussione in 'Cubase' iniziata da Picci, 5 Set 2011.

  1. Efrem79
    Bella guida, volevo cliccare sul "mi piace" ma mi esce una finestra che dice in inglese accesso negato..Bo..
  2. Gas
    Efrem tutto sistemato, sentiti libero di cliccare su mi piace e magari di condividerla sul tuo social preferito :p
    A Maximo Producer piace questo elemento.
  3. Blackhat
    bella guida grazie picci! :coffee:
    A Pilota2 piace questo elemento.
  4. ecocentro
    bellissima guida per uno come me che è in procinto di allestire un piccolo studiolo privato..... finalmente una guida pratica e veloce. grazie picci

Condividi questa Pagina