1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

iMac Pro: Questa volta Apple mi ha quasi sorpreso!

Discussione in 'Digital Audio Workstation e Computer per Musica' iniziata da Killer of Sound, 10 Lug 2018.

  1. Killer of Sound

    Killer of Sound Utente Kryptoniano Amministratore

    Registrato:
    3 Dic 2014
    Messaggi:
    7.373
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.813
    Sequencer:
    Ableton Live 10 (Suite)
    imacpro-27-retina-config-hero.jpg

    PRO: Prezzo onesto nella "configurazione base"; elevate prestazioni in un spazio decisamente contenuto; features per cui Apple è particolarmente apprezzata (design, garanzia, qualità costruttiva, sistema operativo e software inclusi).

    ➤ CONTRO:
    Prezzo non opportuno per le versioni di fascia più alta; prezzo generale elevato; impossibilità di upgrade futuri.

    ➤ VERDETTO:
    Il nuovo iMac Pro si mantiene in linea con il prezzo con la controparte PC nella versione base, non appena viene configurato sul sito Apple con hardware più prestante il gioco non vale assolutamente la candela. Tutto sommato anche la versione base non pecca in termini di prestazioni, e potrebbe rilevarsi un'ottima alternativa al mondo dei PC. Unico vero e proprio svantaggio che bisogna prendere in considerazione è l'impossibilità di effettuare upgrade hardware in futuro; ciò significa che la configurazione che scegliete di acquistare oggi ve la porterete tale e quale fino alla fine dei giorni.


    Ma scopriamolo più nel dettaglio... (y)

    Conosciamo molto bene Apple, conosciamo i prodotti che sforna, e conosciamo benissimo i prezzi che richiede!
    Questa volta, però, le carte in tavola sono più interessanti rispetto al passato perché Apple finalmente offre un prodotto competitivo ad un prezzo onesto, quantomeno nella tanto citata "versione base".


    ANALISI HARDWARE:

    Processore:

    Apple, nella sua fascia "pro", monta processori Intel Xeon: processori appartenenti al mercato professionale tipicamente impiegati nei server o workstation ad altissime prestazioni.
    La scelta di questi processori non riguarda unicamente le prestazioni, difatti vengono scelti perché sono gli esemplari più affidabili e duraturi che si possano comprare.
    Stiamo parlando di processori in grado di lavorare 24h/7d senza errori per anni.

    Analizzando la versione base dell'iMac Pro possiamo trovare uno Xeon W da 8 core che opera a 3.2GHz di base, in Turbo Boost fino a 4,2GHz e con ben 19MB di cache.
    Il modello in questione è introvabile anche sul sito Intel, però è molto similare allo Xeon W-2145 che di per sé costa intorno alle 1100 euro, e considerando che il modello che monta Apple ha più memoria cache rispetto al W-2145 possiamo valutarlo anche 1200 euro.
    695051.png


    RAM:
    Partiamo dal presupposto che il processore che monta l'iMac Pro utilizza RAM ECC (Error-Correcting Code) che rileva e corregge automaticamente il danneggiamento dei dati interni.
    Per farvi capire meglio questo concetto immaginate una Render Farm che impiega tanta RAM. Se per qualche motivo essa si corrompe avete appena perso una quantità scandalosa di tempo per ripristinare la Render Farm, e come ben sapete per un professionista il tempo è denaro.
    Ecco, Apple si rivolge ai professionisti, offrendo potenza, affidabilità e garanzia.
    La RAM che troviamo nell'iMac versione base è un kit da 32GB da 2666MHz con supporto al Quad Channel, che andrò a valutare 500 euro.


    ┊ Scheda Video:
    Sempre nella versione base troviamo una AMD Radeon Pro VEGA 56 che offre prestazioni elevatissime e funziona come un potente acceleratore adatto per gli impieghi di classe workstation. Il modello in questione l'ho valutato *€1000 in quanto non è la classica VEGA che montiamo nei PC, ma un modello dedicato ai professionisti.

    *Il prezzo preciso di questa scheda video è probabilmente introvabile perché queste schede sono disponibili unicamente per Mac.



    ┊ SSD:
    Nel modello base dell'iMac Pro troviamo un SSD NVMe da 1 TB. Anche qui, trovare il modello e il prezzo esatto è molto difficile in quanto Apple non lascia ulteriori dettagli. Come riferimento con i modelli disponibili in commercio lo andrò a valutare 500/600 euro.


    ┊ Scheda Madre:
    Ovviamente non posso sapere il modello di scheda madre, ma considerando che per una configurazione simile occorrerebbe una scheda madre di classe workstation molto avanzata possiamo valutarla anche 400/500 euro.


    ┊ Alimentatore:
    Considerando la corrente necessaria per alimentare una configurazione simile state pur certi che almeno altri 100 euro di alimentatore dovrete spenderli.


    ┊ Monitor:
    Tenetevi forti, ma devo ammettere che il monitor 5k integrato in questo Mac è tra i migliori in commercio. Potremmo valutarlo sui 1500 euro, ma potrebbe valerne anche di più.


    ┊ Altre componenti:
    Dobbiamo tenere in considerazione che non abbiamo calcolato il case in quanto parliamo di un All in One, ma se ci pensate bene Apple realizza i suoi Mac con materiali di alta qualità che sicuramente non varranno poco.
    Per non parlare della tastiera, mouse, casse, microfoni, webcam e la ricca dotazione di connessioni come le USB C che supportano la Thunderbolt 3, USB 3, slot SD Card etc.

    Di tutto ciò non voglio dare un prezzo, ma ricordo che il prezzo finale dell'iMac Pro è di 5600 euro e già solo facendo la somma dei vari componenti hardware siamo sopra le 5000 euro per farvi capire.
    ispazio-59-750x422.jpg


    ANALISI SOFTWARE, PROGETTAZIONE, DESIGN, ASSEMBLAGGIO E GARANZIA:

    item_XL_30057978_91618858.jpg

    Che vi interessi o meno quando acquistate un Mac non acquistate soltanto dell'hardware, ma pagate l'ingegneria, l'assemblaggio, il design, il brand e la garanzia.
    C'è da dire che bisognerebbe inserire anche il costo del sistema operativo che ovviamente nell'iMac Pro è incluso.
    Inoltre che sia di vostro interesse o meno, software come iMovie e GarageBand non sono inclusi in Windows o altri sistemi operativi, ragion per cui questi software hanno sicuramente un loro valore.


    Chi dovrebbe acquistare un iMac Pro?

    Prima di tutto chi ha la possibilità! :D
    Tralasciando gli scherzi, reputo la versione base di questo iMac molto interessante e competitiva, nonché una valida alternativa alla controparte PC.
    Per voi professionisti che non volete perdere tempo nel configurare/assemblare un PC da zero, questo iMac Pro fa per voi.
    Inoltre c'è da considerare che molti alunni/docenti possono ricevere degli sconti sui prodotti Apple, il che rende il gioco ancora più interessante.
    Se non fosse per il fatto che non si possono effettuare upgrade hardware avrei tenuto anch'io in considerazione l'idea di acquistare questo iMac.

    Per maggior info sull'iMac Pro: https://www.Apple.com/it/iMac-pro/

    Lascio la parola a voi nei commenti, e mi raccomando non siate offensivi nei confronti di nessuno.


    KoS
     
    10 Lug 2018
    #1
  2. IDK

    IDK ...meglio di Giuseppe Verdi Utente VIP

    Registrato:
    20 Gen 2017
    Messaggi:
    1.646
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.006
    Sequencer:
    Ableton Live
    Domanda,
    con questo Mac è possibile collegare un secondo e/o terzo monitor?

    Prezzo a parte è una macchina meravigliosa, con una potenza che per un utente medio come me è ben superiore alla reale necessità, credo che con meno della metà di questa cifra si possa assemblare un Pc con caratteristiche inferiori, ma comunque più che adeguato per produrre tutti i sottogeneri EDM e gran parte della musica che normalmente sentiamo (escluderei musica da film e classica con 100.000 tracce)
     
    10 Lug 2018
    #2
  3. Killer of Sound

    Killer of Sound Utente Kryptoniano Amministratore

    Registrato:
    3 Dic 2014
    Messaggi:
    7.373
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.813
    Sequencer:
    Ableton Live 10 (Suite)
    Ciao IDK, la risposta è sì; può supportare altri due monitor 5k, altri quattro monitor UHD o due monitor 4k. (4096×2304)

    In generale è una macchina per professionisti, per chi lavora con audio/video contemporaneamente, designer e tutte le figure professionali.
     
    10 Lug 2018
    #3
    A IDK piace questo elemento.