1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.
Nascondi Avviso
Desideri un tema scuro per MusicaDigitale?

Registrati e imposta la modalità notte!

Clicca qui per scoprire come attivarla!

Libri Mixaggio e Mastering?

Discussione in 'Missaggio' iniziata da T.hunder, 4 Mar 2017.

  1. Danjal

    Danjal Colonna del Forum

    Registrato:
    16 Dic 2015
    Messaggi:
    629
    "Mi Piace" ricevuti:
    244
    Credo che il mix e il master non possano essere insegnati da un libro. Ovviamente puoi leggere a cosa serve cosa, come dice il buon @Sky Crawler, ma se vuoi veramente imparare devi ascoltare, fare esperienza, magari facendoti seguire da uno bravo del mestiere.
    Inoltre, ricordo che qui non si sta parlando di teoria musicale ma di "roba da fonici", per le quali c'è bisogno di esperienza sul campo. Ovviamente alcune finezze teoriche la pratica non le insegna...ma la domanda è: tu vuoi migliorare i tuoi mix?
     
    6 Mar 2017
    #18
  2. bisTURI

    bisTURI Eroe del Forum

    Registrato:
    13 Set 2014
    Messaggi:
    5.277
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.913
    Sequencer:
    Studio One, Nuendo
    Posto che l'audio spesso è difficile da spiegare a parole...
    Ci sono cose, concetti, teoria e pratica che empiricamente o accademicamente le assimili (delle volte sbattendoci la testa!), il bello però è che un Mike Senior, oltre a essere più bravo di me quei concetti te li spiega pure meglio!
    A buon intenditore...
     
    6 Mar 2017
    #19
  3. Tony Black

    Tony Black Mixing addicted Utente VIP

    Registrato:
    7 Lug 2016
    Messaggi:
    793
    "Mi Piace" ricevuti:
    599
    Sequencer:
    Samplitude Pro, ProTools, Reaper
    Sicuramente l'orecchio male non fa.

    Però bisogna stare alla larga dal pensare che il mix sia tutta "arte e dono divino".
    Non pensatelo mai, vi fregate da soli.

    Non sto dicendo che la parte puramente artistica del mixing non ha peso. E' scontato che ce l'abbia.
    A certi livelli la differenza è tutta li. La differenza sta nei gusti personali del tecnico e di come li applica nel mix.

    Quel che dico è che le regole per un mix tecnicamente corretto e che danno risultati costanti (in relazione alla qualità del materiale) esistono e sono anche ben definite.
    Non le trovate scritte da nessuna parte, ma ci sono.

    Quando sentite dire che "i segreti non esistono" e si comincia a parlare di "orecchie d'oro", l'incul*ta è dietro l'angolo.
     
    6 Mar 2017
    #20
  4. Sonico

    Sonico Eroe del Forum

    Registrato:
    19 Ott 2012
    Messaggi:
    1.130
    "Mi Piace" ricevuti:
    775
    Sequencer:
    Cubase
    Quindi tutti gli anni di studio che si fa un vero ME per diventare tale sono anni e soldi sprecati?
     
    7 Mar 2017
    #21
  5. AlanRed

    AlanRed Nuovo Iscritto

    Registrato:
    6 Mar 2017
    Messaggi:
    5
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Sequencer:
    abletonlive9
    mmm.. si mi hai convinto :)
     
    7 Mar 2017
    #22
  6. profesorius

    profesorius Star del Forum

    Registrato:
    28 Nov 2005
    Messaggi:
    5.069
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.266
    Sequencer:
    Live, Pro Tools, Logic,
    ma che discorso è.. ovvio che devi concretizzare con la pratica e l'esperienza..
     
    7 Mar 2017
    #23
  7. Tony Black

    Tony Black Mixing addicted Utente VIP

    Registrato:
    7 Lug 2016
    Messaggi:
    793
    "Mi Piace" ricevuti:
    599
    Sequencer:
    Samplitude Pro, ProTools, Reaper
    Lo studio non è mai una perdita di tempo.
    Però ricordiamoci sempre che tanti tecnici che hanno lavorato a successi planetari non sono "andati a scuola", semplicemente hanno avuto la grande fortuna di star dietro a qualche vecchia volpe del mestiere.

    Questo non significa solo avere la possibilità di imparare da persone di grande caratura, ma di trovarsi anche nel posto giusto e farsi i contatti giusti.

    Anche in italia ci sono tecnici bravi. Ma non sono quelli che mixano Fedez...
    Quindi studiare fa bene ed io sono sempre il primo a supportare la cultura, però non è tutto.
    Meglio trovarsi nel posto giusto che avere 100 libri da leggere.
     
    7 Mar 2017
    #24
  8. Sonico

    Sonico Eroe del Forum

    Registrato:
    19 Ott 2012
    Messaggi:
    1.130
    "Mi Piace" ricevuti:
    775
    Sequencer:
    Cubase
    Ma è ovvio e sono d'accordo che l'esperienza, così come il trovarsi nel posto giusto e al momento giusto, conta tantissimo ed è fondamentale. Leggere 100 libri e non metterli in pratica serve comunque a poco. Però non capisco perché, nella musica (e in questo forum in particolare), bisogna sempre far passare il messaggio che studiare serve a poco. Qui c'è un ragazzo che ha chiesto consigli per acquistare libri su mix e mastering e gli si sta dicendo che non servono.
    Credo sia molto più facile ed immediato andare in uno studio e conoscere già (a livello teorico, certo) cos'è e come funziona un compressore ed un eq, anzichè entrare e trovarsi davanti a fader e manopole sconosciute.
    Anche il tecnico che ha avuto la fortuna di stare dietro a qualche vecchia volpe, a modo suo, è "andato a scuola"
     
    7 Mar 2017
    #25
    A Levegő piace questo elemento.
  9. bisTURI

    bisTURI Eroe del Forum

    Registrato:
    13 Set 2014
    Messaggi:
    5.277
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.913
    Sequencer:
    Studio One, Nuendo
    La questione è semplice: teoria e pratica non si possono scindere, l'una è complementare all'altra e ambedue utili/necessarie... Come dice mio padre: più sai e più vali (specie se sai dimostrarlo, aggiungo io)...
     
    7 Mar 2017
    #26
    A Tony Black e Sonico piace questo messaggio.
  10. Division

    Division Eroe del Forum

    Registrato:
    30 Giu 2009
    Messaggi:
    6.175
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.328
    Sequencer:
    Ableton live 10
    Si ma con lo sconto studenti io sinceramente inprimis mi sarei tirato fuori la licenza studente di ableton, e senza pensarci due volte...anche se costa qualche centone....

    Poi un manuale su arrangiamenti e qualcosa di mix
    perché la strada per arrivare al mix e poi al mastering, e via dicendo, é mooolto lunga... se si pensa a partire da zero senza nozioni penserei prima a tirar su della materia prima per poi passare a mix e mastering.
    Queste sono fasi, almeno per me, in cui arrivi da solo , col tempo,al punto di capire che hai superato i tuoi limiti e capisci che sei pronto a passare al mix e prenderti un manuale o studiare nel web ecc.... arriverai anche al punto di sentir bisogno di un controller piu avanti.... son tutte fasi comunque si un manuale fa sempre comodo...magari se si potesse mi pagherei delle lezioni o qualche scuola serale di nusica
     
    7 Mar 2017
    #27
  11. Lupin III

    Lupin III Colonna del Forum

    Registrato:
    23 Nov 2016
    Messaggi:
    228
    "Mi Piace" ricevuti:
    103
    Quel che ti può dare un libro al giorno d'oggi lo trovi anche tranquillamente sul web (sia chiaro, distante da luoghi come forum, eccetera, dove tante volte chi parla non sa abbastanza o pensa di sapere), con pdf come quelli postati da bisturi, rilasciati delle software house, wikipedia, e altri siti. Un libro ben fatto ti spiega molto bene come funziona la cosa con tutti i suoi particolari e approffondimenti e questo è vero, ma alla fine ciò che conta è l'esperienza e la pratica in questo lavoro. Se cerchi attentamente puoi arrivare allo stesso livello di conoscenza teorica, che è solo l'inizio, compresa la teoria musicale, il resto viene dall'olio di gomito. Sarei curioso di conoscere colui che si è messo a studiare teoria musicale ancora prima di comprare il suo primo strumento musicale, o colui che si è messo a studiare acustica e missaggio/mastering ancora prima di acquistare la propria daw e due casse per iniziare o sulle quali esercitarsi. Infine, non ho 18 anni e non so su quali articoli articoli venissero offerti i 500€, pensavo si potessero spenderli anche in strumenti musicali e magari anche dei monitor, ma su questo ammetto di essere disinformato.
     
    Ultima modifica: 7 Mar 2017
    7 Mar 2017
    #28
  12. IDK

    IDK ...meglio di Giuseppe Verdi Utente VIP

    Registrato:
    20 Gen 2017
    Messaggi:
    1.697
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.055
    Sequencer:
    Ableton Live
    Ciao,
    se sei interessato anche alla sintesi ed ai sintetizzatori io sto per acquistare
    Manuale di musica elettronica. Teoria e tecnica dei sintetizzatori di Enrico Cosimi.
    Credo sia un libro molto tecnico, ma trovo l'autore un grandissimo divulgatore, non lo ringrazierò mai abbastanza per I suoi tutorial su YouTube.
    Il prezzo non è basso, ma sono ben 1127 pagine, e poi nel tuo caso paga Matteo Renzio......................

    https://www.amazon.it/Manuale-musica-elettronica-tecnica-sintetizzatori/dp/8848125131
     
    7 Mar 2017
    #29
  13. Division

    Division Eroe del Forum

    Registrato:
    30 Giu 2009
    Messaggi:
    6.175
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.328
    Sequencer:
    Ableton live 10
    No te lo pagano i lavoratori, altro che renzi...
     
    7 Mar 2017
    #30
    A bisTURI piace questo elemento.
  14. Bedroom Orchestra

    Bedroom Orchestra Eroe del Forum

    Registrato:
    8 Set 2014
    Messaggi:
    1.603
    "Mi Piace" ricevuti:
    540
    Sequencer:
    REAPER, FL STUDIO, PRO TOOLS
    BEST MESSAGE EVER
     
    7 Mar 2017
    #31
  15. bisTURI

    bisTURI Eroe del Forum

    Registrato:
    13 Set 2014
    Messaggi:
    5.277
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.913
    Sequencer:
    Studio One, Nuendo
    Vero ma meglio che non mi fate parlare di politica sennò finisce a bordell...
    Alla fine il concetto è semplice (difficile è studiare)... :)
     
    8 Mar 2017
    #32
  16. Levegő

    Levegő Vincitore Canzone del Mese Utente VIP

    Registrato:
    10 Nov 2009
    Messaggi:
    2.542
    "Mi Piace" ricevuti:
    877
    Sequencer:
    Logic Pro X, Pro Tools 12
    Fai bene a cercare dei libri, ti serviranno sicuramente. Io ti consiglio Mixing Secrets for the Small Studio di Mike Senior.

    Diffida dalle persone che ti dicono che non servono i libri , che non serve studiare. In un ambiente professionale non durano due minuti, tra l altro i libri ti insegnano una terminologia tecnica, che negli ambienti professionali è molto importante.

    Inoltre sapere per esempio che parametro si va a modificare e perché' si va a modificare proprio quello, e non solo perché si ha visto un tizio una volta che lo aveva fatto in studio, fa si che ogni volta non si faccia un salto nel buio, fa si che si è perfettamente al corrente di come si sta trattando il suono, e solo cosi si raggiungerà un risultato ottimo e COSTANTE, perché una botta di c**o ogni tanto capita a tutti, ma ogni tanto.

    Aggiungo anche che se vorrai fare il produttore, questo discorso vale doppio. perché spesso (ovviamente) avrai a che fare con gli artisti , e gli artisti su questi "tecnicismi" spesso sono "ignoranti". Quindi ti capiterà di trovarti davanti a gente che ti chiederà la "cassa piu blu", " il mix piu aggressivo ma timido" e tutta una serie di frasi spesso senza senso che però tu dovrai saper decodificare e sapere di conseguenza su che parametri andare a lavorare.

    Ovviamente se vuoi avere a che fare con la musica solo per hobby, il discorso cambia notevolmente. :D
     
    8 Mar 2017
    #33
  17. Lupin III

    Lupin III Colonna del Forum

    Registrato:
    23 Nov 2016
    Messaggi:
    228
    "Mi Piace" ricevuti:
    103
    Comunque avete frainteso il messaggio. Nessuno ha detto che i libri sono inutili e di non studiare, ma dove secondo noi può spendere al meglio i suoi 500€, tutto qua. Avere 3/4 libri sullo scafale non ti renderà professionale, così come non te lo renderà andando a caso (altra cosa mai consigliata e partita dalla nostra bocca). I tecnicismi gli impari anche con assidue ricerche e leggendo i pdf o le istruzioni che rilasciano con i vari prodotti e software. Il professionismo lo si raggiunge solo entrando in contatto con il mondo vero del lavoro che si vuole intraprendere (e avendo studiato precedentemente). Se il ragazzo sta spendendo dei soldi "extra" per un interesse personale io lo vedo più come un hobby, non per iniziare un percorso professionale, altrimenti si sarebbe iscritto a un corso di dovere... ma magari su questo posso aver frainteso io.
     
    8 Mar 2017
    #34