1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

Risolto Libri Teorici per un Neofita?

Discussione in 'Composizione e Arrangiamento' iniziata da IlBernard, 23 Nov 2019.

  1. IlBernard

    IlBernard Utente Attivo

    Registrato:
    23 Nov 2019
    Messaggi:
    3
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Buona Sera,

    Mi chiamo Edoardo e, come ho scritto nella sezione di presentazione, mi ritengo fortunato ad aver trovato questo Forum.

    Spero di aver scritto nella giusta sezione per pubblicare questa mia discussione

    Ho trovato il Forum cercando su internet "Libri Teorici per Musica Elettronica".
    Ho letto molti Post i quali lentamente mi stanno dando piccole consapevolezze su questo mondo (della serie non avevo idea neanche di cosa fosse un sequencer).
    Per il momento so solo controllare la qualità a 320 kbps per i brani MP3 da inserire nella mia libreria (PC & Smartphone), ed editare con Audacity le parti dei Long-Mix che non amo ascoltare.

    Vi scrivo poiché da appassionato vorrei scoprire più nel tecnico questo mondo, magari un giorno provando a produrre una mia traccia.
    Pensavo data la mia inesperienza di approcciare in primis su un buon Libro/Manuale che mi spieghi passo per passo la musica elettronica nella sua parte tecnica ed i vari strumenti (software ed hardware) necessari per la sua nascita.

    Come accennato ho trovato diverse Discussioni su questo Forum in merito a Manuali o Libri, ma essendo discussioni per diverse questioni oppure avendone io lette troppe mi trovo in confusione su quale Libro prendere in considerazione :D
    Cito quelli spesso consigliati:
    - Fare musica con il PC, Pier Calderan
    - Dance Music manual, Rick Snoman
    - Manuale di Musica Elettronica, Enrico Cosimi
    - Analog & Virtual Analog. Come funziona un Sintetizzatore, Enrico Cosimi
    *(Di cui presumo l'ultimo Libro sia una specificazione di un argomento del Manuale più completo del maestro Cosimi)*

    Un vostro consiglio sarebbe veramente prezioso per magari trasformare questa mia passione in qualcosa di più :)

     
    23 Nov 2019
    #1
  2. WFKeys

    WFKeys Eroe del Forum

    Registrato:
    15 Feb 2012
    Messaggi:
    4.523
    "Mi Piace" ricevuti:
    945
    Sequencer:
    Cubase
    Il consiglio potrebbe essee......anzi lo è ! che invece di audacity in cui fai soltanto audio....ti scarichi un sequencer free, per giocarci, ma soprattutto che abbia il piano roll in cui editare note...per iniziare e vedere va bene anche l'ascolto in cuffia, poi se ti piace c'è un mare di materiale, da scoprire. Ma se vuoi capirci qualcosa devi partire dal midi. (Che cosa sia il "midi" lo puoi trovare facendo ricerche) Scrivi sulla riga di Google " Sequencer free con piano roll" ti si apre una vasta scelta....in cui però non so indirizzarti perché uso Cubase da tanto e un sequencer free che ho conosciuto per un parente è ANVIL Studio...visita il sito, oggi c'è pure la versione in italiano.
    Poi c'è la versione free di FL Studio...molto usato anche qui nel forum, (che però mi sembra non permette il salvataggio, essendo versione ridotta).
    Oppure, parti bene con "Cubase Element10 € 89 +9,90 su amazon e non ci pensi più con questo ci passi una vita....e puoi sempre aggiornare a nuove versioni
    https://www.amazon.it/Steinberg-ZS-...words=Cubase+element+10&qid=1574553443&sr=8-8
    Nei primi tempi, la scheda audio integrata ed una buona cuffia ti sono sufficienti, in seguito se ti piace puoi ampliare con una scheda audio esterna... casse monitor....e una tastiera midi controller. Perciò vedi che adesso con una spesa modesta volendo puoi avere dei buonissimi risultati.
    Torniamo un attimo al Midi, se hai nozioni musicali sei avvantaggiato. Se non ne hai ti devi applicare, con dei bei massaggi di olio di gomito....
    Una volta installato, e avrai fatto tutte le procedure necessarie, e che senti suonare qualcosa pigiando sulla tastiera verticale, sarai pronto per fare pratica nel piano roll o Key editor.
    Questa finestra è alla base di tutto, è quella che ti insegna il solfeggio in modo indolore.... la posizione delle note, la loro lunghezza, i vari tempi musicali, la quantizzazione ecc.
    Sulla sinistra hai una tastiera verticale che è quella del pianoforte, quindi hai 88 tasti, nominati secondo la notazione musicale anglosassone, quando inserisci le note, da un certo ingrandimento verticale in poi ti appare il nome della nota nel suo rettangolino, e questo ti sarà sempre utile. Puoi assegnare i colori a queste note in modo che rimarranno sempre quelli. Ho sempre consigliato a tutti di copiare spartiti nel piano roll, nei primi momenti meglio se sono musiche che conosci...se lo fai costantemente diventa un allenamento alla lettura senza pari.
    E quindi....libri a parte, se ti applichi il sequencer può divenire il tuo maestro. Certo un maestro vero non lo sostituisce nessuno, ma qui, puoi fare dei progressi che non avresti mai sperato, ci sono sempre state queste discussioni e spesso si è asserito che si possa fare musica computeristica senza conoscenza..... Infatti se si conoscono le sette note è possibile, ma è anche possibile che poi vai a sbattere in un muro che non riesci a scavalcare perché è necessaria una esperienza maggiore.....renditi conto che stai programmando musica suonata ! Siccome questi programmi lo permettono, come tale la devi far sembrare....
    Deve essere questo il traguardo da raggiungere....impara prima ad editare le note, poi guarderai quei libri che ti insegneranno altre cose. E poi hai sempre il forum al tuo fianco.
     
    Last edited: 24 Nov 2019
    24 Nov 2019
    #2
    A IlBernard piace questo elemento.
  3. AmbientVisions

    AmbientVisions Colonna del Forum

    Registrato:
    4 Nov 2016
    Messaggi:
    305
    "Mi Piace" ricevuti:
    137
    Sequencer:
    Cakewalk Sonar by BandLab
    Ciao, per cominciare e usare qualcosa di semplice ma valido puoi scaricarti Magix Music Maker e/o Cakewalk Sonar: sono entrambi software gratuiti, senza limitazioni, e nel primo componi musica semplicemente scaricando brevi campioni audio giá suonati e componendoli nel "rigo musicale" come ti pare ma ti "uccide" la creatività mentre nel secondo non hai alcun tipo di limitazioni perché totalmente gratuito.

    Nella sezione "Sequencer Audio" di questo forum ho linkato una serie di video tutorial su come usare Cakewalk.

    Premettendo che puoi usare anche solo la tastiera del tuo PC, se vuoi essere maggiormente creativo e avere maggiore comodità puoi acquistare una tastiera MIDI anche economica, che peró non produrrà suoni ma solamente le note musicali da trasmettere al programma di composizione.
    I libri e manuali lasciano il tempo che trovano perché sono troppo teorici mentre i video tutorial, essendo spesso pratici, possono fornirti una mano per esperienza personale.
     
    24 Nov 2019
    #3
    A IlBernard piace questo elemento.
  4. IlBernard

    IlBernard Utente Attivo

    Registrato:
    23 Nov 2019
    Messaggi:
    3
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Vi ringrazio ragazzi, mi avete tolto un dubbio non indifferente per come iniziare a smanettare :)

    Capace che iniziando Teoricamente dai Libri avrei un po’ appassito la creatività (anche se sarei stato disposto ad avere un po di pazienza se necessaria per approcciare bene da dilettante)

    Se ho ben capito è meglio smanettare con le basi software ed hardware che mi avete gentilmente indicato, magari insieme a qualche tutorial base del sequencer scelto (ovviamente con piano roll), per poi passare ad approfondire più avanti sui Manuali o sui tutorial specifici a seconda anche dell’indirizzo che mi fa seguire la creatività (non vi nascondo che aver scritto quest’ultima cosa mi fa affascinare ancor più a questo mondo :D)

    Alla fine per il momento un MacBook Pro del 2012 con un buon sequencer (free o se necessario a pagamento), delle buone cuffie e al massimo un MIDI IN come una Tastiera bastano per approcciare.

    Vi ringrazio ancora ad entrambi per la disponibilità e la chiarezza!
    (Eventualmente anche se leggendo questo mio post vi rendete conto che abbia frainteso tutte le informazioni preziose che mi avete dato hehehe)
     
    24 Nov 2019
    #4