1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

L'influenza dei sequencer nella musica

Discussione in 'Supporto sui Sequencer Audio' iniziata da kobebest, 26 Ago 2011.

  1. kobebest

    kobebest Partecipante

    Registrato:
    23 Ago 2010
    Messaggi:
    12
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Domanda sciocchina:D!
    Ammesso che io abbia realmente capito cosa sia un sequencer, vorrei sapere che influenza hanno questi nella qualità della musica.
    Lo chiede perché non capisco l'esistenza di tutti questi software!:confused:
    In particolare:
    Io uso reaper e vorrei sapere cosa gli manca rispetto ai più blasonati (e costosi) Nuendo, Cubase e compagnia .
    Ciao
     
    26 Ago 2011
    #1
  2. Kappa

    Kappa Vincitore Canzone del Mese Utente VIP

    Registrato:
    18 Lug 2009
    Messaggi:
    3.483
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.236
    Sequencer:
    Cubase 7.5/Reason 11 suite
    ..il sequencer è un piano di lavoro..un po come fare un dipinto. hai la tela bianca e dei colori, ma ci sono dei passaggi prima di questo, davi fare un bozzetto di quello che vuoi dipingere o partire direttamente con le pennellate. la storia è la stessa nella musica. ..si fanno delle prove o si parte sparati nella composizione, tutto dipende da cosa si sta facendo, e soprattutto la dimestichezza di come si usa il proprio sequencer ( la conoscenza del proprio strumento è fondamentale per un ottimo risultato )

    ..se vuoi una buona limonata il limone va spremuto fino in fondo.

    ..il software musicale..nel campo elettronico è praticamente un passaggio fondamentale. ( se vogliamo raggiungere certi livelli di precisione o semplicemente di comodità ) l'unica alternativa è il live..con macchine vere ma la cosa si complica e non di poco.


    ..c'è una frase che circola in questo furum e che fa. la professionalità non te la da il sequencer ma chi ci sta dietro. e io gli rispondo i soldi non danno la felicità ma ti aiutano a vivere meglio.

    ..nel senso che è vero che sei tu il padrone indiscusso della tua creatività ma devi anche avere uno strumento valido sotto le mani e più è prestante e più risponde alle tue esigenze ( da professionista ). se chiedi poco tutti i sequencer sono buoni, se chiedi tanto, la cerchia si restringe. ( ma anche un programma professionale senza il professionista tira fuori prodotti amatoriali, ma un programma che ha certi limiti non può fare il contrario )

    ..comunque io vedo più la professionalità di integrazione commerciale e non creativo sui sequencer blasonati. ( chi ha uno studio di registrazione e lavora con hardware sicuramente saprà cogliere le differenze )

    ...mi capita di fare lavoretti con inkscape ( programma di grafica vettoriale ) ed escono fuori bei lavoretti, non è ritenuto professionale perché gli mancano alcuni standard per esserlo, ma quello che fa è incredibile. ed è free..giusto per capire che la professionalità di un programma risiede in altre cose.


    ..cosa hanno gli altri sequencer più blasonati che non ha il tuo. la compatibilità con lo standard commerciale. " per capirci meglio dobbiamo parlare tutti la stessa lingua " ( ecco il lato della professionalità che in molti non riescono a capire) perché è un lato che non li colpisce direttamente..perché usano l'arrenger, i vst, il mixer e basta, tutto nel campo virtuale.

    ..ma un sequencer come Cubase ha tante altre cose che non utilizziamo e che per molti è il pane quotidiano ..dico Cubase, come Logic e altri.

    ..ti posso solo dire una cosa. per scoprire cosa ha di meglio il Cubase e compagnia bella..dovrai prima di tutto conoscere bene Reaper così da capire i suoi limiti. quando avrai capito con l'esperienza cosa ti manca saprai cosa cercare e in quel caso quando avrai trovato un sequencer che soddisfa le tue esigenze avrai capito anche la differenza che passa tra Reaper ed un altro sequencer.
     
    27 Ago 2011
    #2
  3. kobebest

    kobebest Partecipante

    Registrato:
    23 Ago 2010
    Messaggi:
    12
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    grande, sei stato chiarissimo. grazie mille:coffee:
     
    27 Ago 2011
    #3