1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

Master fai da me , a quanti db devo portare il master ?

Discussione in 'Finalizzazione e Mastering' iniziata da discofigo, 27 Feb 2016.

  1. discofigo

    discofigo Nuovo Iscritto

    Registrato:
    4 Dic 2012
    Messaggi:
    619
    "Mi Piace" ricevuti:
    61
    Sequencer:
    ableton live 9 suite , cubase , acid 7 , fl studio
    a quanti db devo portare il master ?
    che effetti devo caricare oltre al compressore e al limiter?
    che compressione devo darci? (ratio)
    l'attack del compressore a quanti db deve impostarlo?
     
    27 Feb 2016
    #1
  2. dj flex

    dj flex Staff di MusicaDigitale Super Moderatore

    Registrato:
    29 Nov 2009
    Messaggi:
    3.319
    "Mi Piace" ricevuti:
    873
    Sequencer:
    fl studio 9,cubase 5
    27 Feb 2016
    #2
    A cavaliereinesistente, discofigo e profesorius piace questo messaggio.
  3. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    L'attack è un tempo… non un guadagno ;)
     
    28 Feb 2016
    #3
  4. Gear

    Gear Utente Molto Popolare

    Registrato:
    7 Ago 2015
    Messaggi:
    170
    "Mi Piace" ricevuti:
    64
    Non c'è una risposta precisa a queste domande sinceramente, penso che riferendosi alla classica produzione commerciale da club con un mix fatto MOLTO bene, approssimando potrebbe essere:

    Db rms? Da -9 a -7.

    Catena di Mastering composta sicuramente (e non solo) da EQ fase lineare, Comp/Comp Glue, Comp Multibanda, Limiter.

    L'attack del compressore non si setta in db ma in ms, e solitamente non tende ad essere velocissimo in Master perché spezzerebbe i transienti, ma anche questo è relativo.

    La compressione, su un mix fatto bene, non tende ad essere aggressiva perché serve solo ad unificare il pezzo in se, e ridurre dinamica per poter dare loudness e alzare in Rms, quindi ti dire non più di 2/2,5, ma anche questo può voler dire tanto e niente.

    Ovviamente queste risposte possono essere perle di saggezza come sfondoni colossali, essendo il master un processo molto relativo, complesso e vario.
     
    28 Feb 2016
    #4
    A discofigo piace questo elemento.
  5. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    Giustamente, è sempre molto relativo… Se hai bisogno di dar controllo dinamico, hai per forza bisogno di attacchi brevi (altrimenti non controlli alcunché). Se il controllo è già ben fatto in mix, puoi arrischiare attacchi leggermente più lunghi. Quanto? Depende ;) Sempre il multibanda? Depende. Se c'è qualcosa da correggere, sì. Se non c'è nulla da correggere, meglio di no. Se si vuol cavare il sangue in termini di RMS, magari sì… L'eq a fase lineare? Si e no… A volte i problemi che introduce sono peggiori della rotazione di fase che si vuole evitare usandolo. Quando succede? Depende… da quello che stiamo processando, e ciò che vogliamo ottenere. Ma quanti hanno davvero la competenza per discriminare all'ascolto?
    Tutto questo, ovviamente, non per scoraggiare chi vuol approcciare l'argomento, ma per far capire che non parliamo di cucina, dove abbiamo una lista di ingredienti ed una ricetta da seguire per ottenere un piatto; parliamo di una "cucina" un po'particolare, dove dobbiamo cucinare sempre lo stesso piatto (ovvero uno standard di riferimento, in termini di livelli, range dinamico, distribuzione spettrale), ma partiamo ogni volta da ingredienti diversi, e quindi dobbiamo scegliere ogni volta attrezzi da cucina, dosaggi, procedimenti e tipi di cottura diversi.
     
    28 Feb 2016
    #5
    A bisTURI, Mad Dog, Gear e 2 altri utenti piace questo messaggio.
  6. discofigo

    discofigo Nuovo Iscritto

    Registrato:
    4 Dic 2012
    Messaggi:
    619
    "Mi Piace" ricevuti:
    61
    Sequencer:
    ableton live 9 suite , cubase , acid 7 , fl studio
    grazie per le nozioni sull'attack ,
    1)ma oltre al limiter e al compressor che si può aggiugere al canale master ?,
    E' un operazione che non ho mai fatto , prima sceglievo un preset che mi portava il brano a 0 db dal t-racks 3.5 ma non avevo un master pulito (era alla cxxxo di cane) adesso voglio fare tutto più professionale e dal sequencer!
    voglio sapere se devo exportare la traccia completata per poi caricare il compressor e il limiter sul master oppure è la stessa cosa se lo metto diretto nel progetto?
    io durante i mie mix , per vedere se tutto suona ok faccio tanti rendering e vedo con cool edit il grafico e mi accorgo se è troppo basso o troppo alto un elemento!
    il master di defaut devo lasciarlo a 0 db e devo riuscere a non farlo andare in rosso , oppure posso abbassarlo senza abbassare le singole traccie una ad una di 1 2 db?
     
    28 Feb 2016
    #6
  7. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    Rispondo in ordine inverso:

    - di preferenza, abbassa tutte le singole tracce (facendo solo attenzione al fatto che se hai un insert post-fader su una traccia, ad esempio un compressore, il suo funzionamento verrà influenzato; in questo caso, la cosa migliore è mettere un trimmer a monte di tutto). Non è necessario farlo una ad una, dovresti senz'altro avere sulla tua daw la funzione di gruppo All.

    - Sul fatto di lavorare direttamente nel master channel del progetto o finalizzare su una sessione nuova abbiamo discusso più volte; in linea di massima io preferisco separare mix e finalizzazione, ma non è una regola ferrea.

    - Che aggiungere nella catena di mastering oltre a limiter e compressore? Bella domanda... tutto o niente. Ma in linea di massima un equalizzatore (anche solo per compensare lo sbilanciamento di spettro indotto dai processori di dinamica), un encoder mid/side per capire se è necessario intervenire in quel campo, spesso un generatore di armoniche in processo parallelo, talvolta un compressore multibanda per fixare eventuali problemi, un dither se il master finale prevede una conversione di bit-depth...
     
    29 Feb 2016
    #7
    A discofigo piace questo elemento.
  8. discofigo

    discofigo Nuovo Iscritto

    Registrato:
    4 Dic 2012
    Messaggi:
    619
    "Mi Piace" ricevuti:
    61
    Sequencer:
    ableton live 9 suite , cubase , acid 7 , fl studio
    sei stato chiarissimo! ma ho molte lacune! forse tra un paio d'anni capirò!
     
    29 Feb 2016
    #8
    A cavaliereinesistente piace questo elemento.
  9. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    La consapevolezza di avere cose da capire è il primo passo, il più importante ;) Non demordere!
     
    29 Feb 2016
    #9
    A discofigo piace questo elemento.
  10. Division

    Division Eroe del Forum

    Registrato:
    30 Giu 2009
    Messaggi:
    6.172
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.328
    Sequencer:
    Ableton live 10
    Non ho capito il discorso del trimmer, cioè so che influenzando i volumi di un vst o di un effetto in una catena poi vai a intaccare gli effetti come comp ecc che si basano sui volumi ma non ho capito il discorso del trimmer.... Io solitamente quando mi creo un suono da vst inizialmente regolo i volumi da vst ecc e poi se nel mix crea problemi regolo i volumi direttamente dal canale per far in modo di non alterare gli effetti, è sbagliato?
     
    29 Feb 2016
    #10
    A cavaliereinesistente piace questo elemento.
  11. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    Mi sono spiegato in maniera sbrigativa, effettivamente ;)
    Il mio consiglio è, all'inizio di un mix, di mettere un trimmer su ogni singola traccia e di fare l'impostazione "grezza" dei livelli con i trimmer; questo ci consente poi di poter impostare gli insert sempre in pre-fader, mantenendo su tutte le tracce la sequenza di tipo trimmer->insert->fader. Il vantaggio è di poter gestire le gain-structure con un grado di libertà in più, e di potere all'occorrenza, alzare o abbassare tutte le tracce insieme, sicuro di non alterare il guadagno d'ingresso agli effetti in insert.
    La cosa è utile soprattutto quando si lavora su tracce registrate che hanno già in partenza differenze sensibili di volume fra loro; ovvio che se lavoriamo su tracce instrument, quindi "virtuali", l'uso del trimmer perde gran parte della sua utilità, perché giustamente si presuppone che ci costruiamo l'output del virtual-instrument già a livello ottimale.
     
    1 Mar 2016
    #11
  12. Mad Dog

    Mad Dog Eroe del Forum

    Registrato:
    29 Dic 2012
    Messaggi:
    2.632
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.671
    Sequencer:
    Reason , Audacity , Maschine Mikro
    @discofigo se posso consigliarti , se vuoi fare un master fai date , devi ragionare per catena.
    il master in realtà è una catena di processi che tu applichi alla canzone per rendere il suono come ti è stato già riferito da cavaliere....
    magari non avrai una grande catena i primi tempi , vai per step.
    primo step : il mix! deve suonare perfetto , e la traccia deve essere sensazionale già solo con un mix , e senza master... il master poì la farà diventare stupenda!!! ma non risolverà tutto...
     
    1 Mar 2016
    #12
    A discofigo piace questo elemento.

Le persone hanno trovato questa pagina cercando:

  1. master finale a quanti db