1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.
Nascondi Avviso
Desideri un tema scuro per MusicaDigitale?

Registrati e imposta la modalità notte!

Clicca qui per scoprire come attivarla!

Mastering (rimbombo sulle basse)

Discussione in 'Finalizzazione e Mastering' iniziata da ivanslowstyle88, 20 Giu 2014.

  1. ivanslowstyle88

    ivanslowstyle88 Utente Attivo

    Registrato:
    19 Ott 2012
    Messaggi:
    126
    "Mi Piace" ricevuti:
    23
    Sequencer:
    Fl Studio 11
    ciao a tutti... ho fatto un mastering con izotope ozone sulla mia traccia.. ed è ok a sentirla dalle monitor.... paragonandola ad alcune professionali... ma quando poi la vedo a sentire sull'home theathre la sento molto rimbombosa sulle basse... soprattutto se mi metto all'angolo della stanza... mentre quelle degli altri no... io ho pensato che fosse perché avevo dimenticato di mettere la cassa e il basso in mono... ma neanche cosi ho risolto il problema... perché mi fa questa roba qua???!! per quanto riguarda equalizzazione in fase di missaggio le basse non le ho proprio aumentate ne al kick e ne al basso... quasi per nulla... anzi ho più che altro tagliato le classiche frequenze che danno disturbo...e non ho applicato nessun plugin che possa andare a colpire quelle frequenze aumentandole... per il resto sennò sarebbe apposto... perché mi fa questa cosa? qualcuno sa per caso come rimediare?
     
    20 Giu 2014
    #1
  2. Edi J

    Edi J Colonna del Forum

    Registrato:
    18 Ott 2012
    Messaggi:
    956
    "Mi Piace" ricevuti:
    334
    Sequencer:
    Ableton
    E' più possibile che sia una questione di acustica della stanza.. Poi gli Home Theatre non sono buonissime casse sulle quali fare grandiose osservazioni ;)
    Anch'io se in sala sparo certe canzoni (su delle Bose di tutto rispetto) in sala certe basse frequenze non le sento, mentre in cucina sento solo quelle! (e sono certo che deadmaus non abbia sbagliato nè mix nè mastering di Phantoms Can't Hang :D)
     
    20 Giu 2014
    #2
  3. ivanslowstyle88

    ivanslowstyle88 Utente Attivo

    Registrato:
    19 Ott 2012
    Messaggi:
    126
    "Mi Piace" ricevuti:
    23
    Sequencer:
    Fl Studio 11
    capisco....però come mai quelle di tjr e will sparks non fanno quell'effetto? e la mia si.... -.- a me a sentire le loro mi sembra che il cassa basso sia molto più separato dal resto e suona motlo più centrale... io nonostante ho messo kick bass in mono mi suona in uina maniera che sembra prenda tutto lo spazio... non so come spiegare... ma penso tu abbia capito... non sai se tramite l'izotope si possa far qualcosa durante il mastering per questo problema... o in fase di missaggio se sai qualcosa per "separare" un pò di più il kick bass...
     
    20 Giu 2014
    #3
  4. Edi J

    Edi J Colonna del Forum

    Registrato:
    18 Ott 2012
    Messaggi:
    956
    "Mi Piace" ricevuti:
    334
    Sequencer:
    Ableton
    Penso sia una questione di frequenze.. Dipende dalle note e dalle armoniche che il basso sviluppa!
    A me è capitato molte volte durante la produzione di dare riverbero alla cassa (o alla batteria in generale) che poi effettivamente non serviva perché a furia di aggiungere strumenti la traccia si riempie da se!
    Esistono vari modi per lavorare sulle profondità degli elementi, come l'effetto Haas o sfruttare il Damping del riverbero.. Ma adesso specificamente di metodi per il basso non me ne passano in testa!
     
    20 Giu 2014
    #4
  5. ivanslowstyle88

    ivanslowstyle88 Utente Attivo

    Registrato:
    19 Ott 2012
    Messaggi:
    126
    "Mi Piace" ricevuti:
    23
    Sequencer:
    Fl Studio 11
    uhmm... no non credo sia chiaro il mio problema.... forse non mi sono spiegato bene io... ma stiamo parlando di due cose simili ma diverse....
     
    20 Giu 2014
    #5
  6. BUCK

    BUCK Utente Molto Attivo

    Registrato:
    26 Nov 2011
    Messaggi:
    357
    "Mi Piace" ricevuti:
    54
    Sequencer:
    Ableton Live
    In fase di equalizzazione, prova a mettere una campana abbastanza ampia intorno ai 250 Hz, e riduci di 2-3 dB, quasi a creare una "fossa" in quella zona
    Potrebbe aiutare a separare kick e basso dal resto, e non puoi immaginare quanto "allarghi" l'intero mix
    Altrimenti potrebbe essere anche un problema di dinamica
     
    20 Giu 2014
    #6
  7. Edi J

    Edi J Colonna del Forum

    Registrato:
    18 Ott 2012
    Messaggi:
    956
    "Mi Piace" ricevuti:
    334
    Sequencer:
    Ableton
    Beh allora si vede che non ho completamente capito :unsure:
    Comunque fossi in te non mi affiderei troppo ad un Home Theatre..
     
    20 Giu 2014
    #7
  8. CoRo Kickass

    CoRo Kickass Partecipante

    Registrato:
    1 Dic 2011
    Messaggi:
    32
    "Mi Piace" ricevuti:
    5
    Sequencer:
    Ableton Live 8
    Domanda stupida hai messo un taglio abbastanza aggressivo sulle basse circa sotto le 30hz?
     
    21 Giu 2014
    #8
  9. ivanslowstyle88

    ivanslowstyle88 Utente Attivo

    Registrato:
    19 Ott 2012
    Messaggi:
    126
    "Mi Piace" ricevuti:
    23
    Sequencer:
    Fl Studio 11
    ok il consiglio dei 250... proverò cosi... solitamente un taglio come lo hai descritto tu lo faccio sui 400 sulla cassa... che si dice gli dia più ampiezza appunto... per quanto riguarda la seconda risposta è vero che l'home theatre aumenta le basse e che quindi non sia il massimp diciamo in equilibratura di frequenze... però se sento quelle dei professionisti non lo fa questo fenomeno... l'ultima domanda si taglio sempre in maniera secca i primi 30 hz... ma ragazzi io ho notato che praticamente su fl ci sono dei brani professionali in flp su fl studio... il che vuol dire che sono progetti fatti da gente esperta che suonano da ***!! e noto che sulla cassa usano dei compressori multibanda (ad esempio per chi di voi usa fl studio usano il maximus) e che se io vado a disattivarli il kick fa anche a loro il problema mio... secondo me è un problema di compressione sulle basse... l'unico problema è che io di compressione non ne so praticamente nulla... :) però ho notato che questo fenomeno qui si verifcaanche alle loro tracce se non si fa quel tipo di lavoro... in alcune tracce ho notato che lo fa anche se glielo disattivo dal canale master il compressore multibanda... ora volevo chiedervi.... qualche consiglio rapido sul compressore multibanda per evitare questo fenomeno e magari un video o un qualcosa da leggere per capire al meglio come vadano utilizzati?
     
    Ultima modifica: 23 Giu 2014
    23 Giu 2014
    #9
    A BUCK piace questo elemento.
  10. Edi J

    Edi J Colonna del Forum

    Registrato:
    18 Ott 2012
    Messaggi:
    956
    "Mi Piace" ricevuti:
    334
    Sequencer:
    Ableton
    Hai provato ad esportare solo il kick e il basso con due note diverse?
    Secondo me è tutto un fatto di stanza. Ipotizzando che una canzone di un big abbia un basso in A2 (mi pare a 110Hz) e la tua l'abbia in E2 (mi pare 83Hz) e la frequenza di risonanza della stanza in cui tu ascolti con l'Home Theatre sia intorno ai 81Hz-85Hz è normale che il basso rimbombi nella tua canzone, perché spinge esattamente intorno a quelle frequenze. Comunque boh.. servirebbe il Cavaliere in queste situazioni ;)
     
    23 Giu 2014
    #10
    A francescorea, cavaliereinesistente, BUCK e 1 altro utente piace questo messaggio.
  11. ivanslowstyle88

    ivanslowstyle88 Utente Attivo

    Registrato:
    19 Ott 2012
    Messaggi:
    126
    "Mi Piace" ricevuti:
    23
    Sequencer:
    Fl Studio 11
    no a questo effettivamente non ci avevo pensato.......
     
    23 Giu 2014
    #11
  12. BUCK

    BUCK Utente Molto Attivo

    Registrato:
    26 Nov 2011
    Messaggi:
    357
    "Mi Piace" ricevuti:
    54
    Sequencer:
    Ableton Live
    Mmmmm, secondo me allora è un problema di compressione, certo è importante che basso e kick abbiano le frequenze giuste (non necessariamente le stesse)
    Prova a lavorare con limiter, compressore e louder, sia sui singoli basso e kick che sul mastering
    Su YouTube e in rete trovi sicuramente qualcosa (in inglese) , io di preciso non so dirti niente perché mi devo ancora fare a modo le ossa in materia di compressione, comunque serve tanta pazienza, è necessario fare tanti tentativi, e pian piano si fa esperienza
     
    26 Giu 2014
    #12
  13. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.583
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.996
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    @ivanslowstyle88 mi sa che stai continuando a porti, anche se in forma e thread diversi, dubbi che hanno tutti una stessa origine. A priori, se non lavori con un ascolto corretto, non puoi sapere se il problema è nel tuo mix, nel tuo ascolto in produzione, nell'ambiente in cui hai l'home teather, o in tutte e tre le cose. Il consiglio di @BUCK è saggio, ma presuppone un ambiente di ascolto obiettivo, cosa che al momento molto probabilmente Ivan non ha, viste le difficoltà che sta incontrando a far suonare bene ovunque i suoi mix. Navigherebbe alla cieca.
    Quanto ad @Edi J , evidentemente sta facendo una cura di fosforo, perché in questo thread non ha bisogno del Cavaliere, le ha azzeccate tutte ;)
    @ivanslowstyle88, se credi mandami in pvt i pezzi che ti danno problemi, dar loro un'ascoltata in studio e capire dove sono le eventuali criticità non mi costa molto.
     
    26 Giu 2014
    #13
    A Edi J e BUCK piace questo messaggio.
  14. BUCK

    BUCK Utente Molto Attivo

    Registrato:
    26 Nov 2011
    Messaggi:
    357
    "Mi Piace" ricevuti:
    54
    Sequencer:
    Ableton Live
    Cavaliere secondo me ascoltando le proprie tracce su impianti differenti, ma sui quali si ascolta abitualmente musica, è possibile avvicinarsi a un buon lavoro, visto che l'orecchio si abitua ad un determinato "standard" che sarebbe quello delle canzoni "professionali", e capisce che nel tuo ambiente i tuoi pezzi devono suonare in quel modo
    Alla lunga ci si rende conto quando si riesce a raggiungere risultati simili
    Per esempio io ho un paio di casse Bose con subwoofer e un paio di monitor Yamaha, ascolto alternativamente sui due impianti, in modo da raggiungere un buon compromesso, e infine ascolto anche con le cuffie del mio iPhone, visto che le uso tutti giorni mi rendo conto se c'è qualcosa che non va

    Tutto questo per dire che secondo me non è tanto necessario uno studio professionale quanto avere chiaro a cosa paragonarsi e l'orecchio allenato ad un determinato tipo di ascolto
     
    26 Giu 2014
    #14
  15. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.583
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.996
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    Si, come dicevo in un altro thread, se non si dispone di ambiente + monitor corretto, l'unica è affidarsi al confronto fra più ascolti con i quali si ha dimestichezza.
    Un ascolto ragionevolmente "professionale" fa comunque risparmiare tempo e grattacapi anche a chi non lo usa per lavoro, quindi prestare attenzione alla correzione dell'ambiente non è tempo sprecato; a questo punto allora perché perder tempo nella scelta di monitor che si differenziano nella loro risposta in frequenza di qualche frazione di dB, quando li metteremo in una stanza che plausibilmente si "mangia" intere bande di risposta? ;)
     
    Ultima modifica: 26 Giu 2014
    26 Giu 2014
    #15
  16. Edi J

    Edi J Colonna del Forum

    Registrato:
    18 Ott 2012
    Messaggi:
    956
    "Mi Piace" ricevuti:
    334
    Sequencer:
    Ableton
    No, niente fosforo, sto solo diffondendo ciò che tu mi hai insegnato in pvt ;)
     
    27 Giu 2014
    #16
  17. ivanslowstyle88

    ivanslowstyle88 Utente Attivo

    Registrato:
    19 Ott 2012
    Messaggi:
    126
    "Mi Piace" ricevuti:
    23
    Sequencer:
    Fl Studio 11
    ok se mi fai sta cortesia @cavaliereinesistente grazie 10.000 non 1000!! :) un grande come al solito!!! appena faccio qualcosa se riesco anche oggi te lo posto e poi quando hai ovviamente tempo mi dici... comunque ragazzi proprio oggi ho dato una risistemata alla stanza.... ho visto dei video che facevano vedere come predisporre al meglio le casse e tutto il resto... non vi nego che avevo le casse messe nella posizione più sconsigliata in assoluto........ -.- cioè attaccate quasi al muro di dietro e quasi vicino all'angolo della stanza.... ora mi sono messo perfettamente tramite metro al centro della stanza e le casse distanti un buon 50 cm dal muro di dietro... però sto facendo ora delle prove... e dicono che per basarti su quanto lontano metterti dalle monitor, tu con la sedia, di mettere un basso che suona, chiudere gli occhi e metterti ad una distanza come se il basso lo sentissi centrale.... io lo ho fatto... e ho trovato la posizione... ma come faccio a sapere di preciso se è giusto? perché se sto 5 cm più avanti il basso mi fa tipo wue wue wue se sto 5 cm più indietro il basso mi cambia di suono.. ma lo sento in entrambi i casi centrale.... non c'è una distanza in cm da tenere l'orecchio lontano dalle casse? che sarebbe la cosa che andrebbe bene di sicuro.... o almeno..... credo..... io comunque vi dico che ho le monitor krk rokit 5 se può essere un'informazione utile...
     
    5 Lug 2014
    #17

Le persone hanno trovato questa pagina cercando:

  1. mastering comprimere basse frequenze