1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

Masterizzare con un buon free vs waves

Discussione in 'Finalizzazione e Mastering' iniziata da cristianob, 23 Gen 2011.

  1. cristianob

    cristianob Utente Molto Attivo

    Registrato:
    2 Gen 2010
    Messaggi:
    233
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Agli esperti chiedo una cosa secondo me importante e che vale la pena chiedersi.
    Che differenza pratica e tecnica puo' esserci in una masterizzazione fatta utilizzando
    un buon limiter free , per esempio il Classic master limiter della kjaerhus e invece un L2 waves?grazie per le risposte
     
    23 Gen 2011
    #1
  2. Synchronia

    Synchronia Colonna del Forum

    Registrato:
    9 Ott 2010
    Messaggi:
    376
    "Mi Piace" ricevuti:
    114
    Ogni plugin ha un suo algoritmo e di conseguenza si comporterà diversamente da un altro. Lo studio e lo sviluppo dell'algoritmo è ciò che fa salire di qualità il prodotto (e di prezzo). Alcuni plugin si comportano egregiamente e non costano tanto, ma come al solito bisogna valutare caso per caso e fare dei confronti. Nel tuo caso che differenze hai notato a parità di settaggi?

    P.s.
    Nel mastering siamo soliti lavorare con settaggi dell'ordine di uno o due dB di limiting..se schiacci di 10 dB sicuramente avrai dei problemi anche con un limiter assai costoso!

    :coffee:
     
    24 Gen 2011
    #2
  3. cristianob

    cristianob Utente Molto Attivo

    Registrato:
    2 Gen 2010
    Messaggi:
    233
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Ciao synchronia e grazie per i tuoi precisi interventi sempre chiari ed efficaci.
    tendenzialmente il classic master limiter della kjaerhus tende a farmi un po di pumping (su e giu') se inizio a salire oltre i 2/3 db come dici tu.
    ma io sento ragazzini che fanno cose dance gradevoli dove tirano su il master in maniera pazzesca , senza pumping e col suono che rimane apparentemente non distorto!
    io incomincio a credere che dopo un semplice limiter alzino ancora il gain andando un po in distorsione, fino a che essa non si sente.
    in questo modo hanno tanto volume senza pumping fastidioso.
     
    24 Gen 2011
    #3
  4. Synchronia

    Synchronia Colonna del Forum

    Registrato:
    9 Ott 2010
    Messaggi:
    376
    "Mi Piace" ricevuti:
    114
    Tendenzialmente si, puoi andare in distorsione clippando in alcuni punti della catena, ma non è il metodo migliore per ottenere un buon master e con Rms piuttosto spinti, soprattutto in digitale. Se posso darti un consiglio concentrati sul mix, partendo da un buon arrangiamento, poi pensa al mastering o affidati ad uno studio se ritieni ne valga la pena.
    Ogni mix ha un suo potenziale oltre il quale il mastering non può andare se non introducendo pesanti modifiche.. Sarebbe curioso sentire quanto è stato modificato il mix originale dei brani di cui tu parli..magari a parità di volume, così puoi renderti conto delle differenze tra mix e master (quasi sempre in peggio).

    P.s.
    Spesso i mix con un "loudness potenziale" alto sono arrangiati e missati con criterio, in modo da poter raggiungere in mastering determinati livelli senza schiantare tutto.

    :coffee:
     
    24 Gen 2011
    #4
  5. cristianob

    cristianob Utente Molto Attivo

    Registrato:
    2 Gen 2010
    Messaggi:
    233
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    grazie :)
    Mi e' capitato di fare dei master in studi professionali ed anche molto conosciuti ,
    ma non mi sono trovato bene, in quanto si sono limitati a fare uno shelf + sui bassi ,
    uno shelf + sugl'alti e poi comp/limiter , in modo molto generico , ed il pezzo pur suonando meglio come potenza , aveva perso PASTA.
    ritengo che una masterizzazione non sia una cosa cosi semplice ,
    spesso puo' stare meglio un sound un po medioso , magari semplicemente perché'
    la voce e' stata un po poco inglobata in fase di mix e un master pulito la penalizza ancor di piu' .
    In ogni caso e' sicuramente mia intenzione ritornare e riprovare in futuro a far masterizzare a qualche studio professionale , ma prima pero' voglio avere anche io le idee piu' chiare sulla masterizzazione.

    PS.
    credo proprio che l'altissimo volume di certi brani sia ottenuto col clip del canale,
    perché' molti di questi ragazzi che fanno questi brani non hanno conoscenze tecniche , solo un buon orecchio , e comunque avevo appunto gia' sentito (come tu in parte mi confermi) che un paio di db di saturazione ci possono stare (se non si sente troppa distorsione)
     
    25 Gen 2011
    #5