1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

Monitor Miglior Monitor per produrre musica acustica (analogica)

Discussione in 'Home Studio' iniziata da iL.Conte, 9 Mag 2019.

  1. iL.Conte

    iL.Conte Utente Molto Popolare

    Registrato:
    4 Mar 2016
    Messaggi:
    65
    "Mi Piace" ricevuti:
    7
    Sequencer:
    Ableton
    Buongiorno a tutti,

    Siccome adesso la maggiorparte della produzione home studio è orientata verso musica elettronica, cerco dei monitor il più flat possibile, che non prediligano certe frequenze rispetto ad altre. Al fine di produrci musica acustica, o meglio, musica normale, basso chitarrae(vst) voce ecc..
    Preso per certo che quando si va su certe cifre, la qualità c'è sempre, mi chiedevo se alcune marche si orientino più su un monitoraggio flat per strumenti invece che per produrre musica elettronica.
     
    9 Mag 2019
    #1
  2. Killer of Sound

    Killer of Sound ☆ PC HARDWARE EXPERT ☆ Moderatore

    Registrato:
    3 Dic 2014
    Messaggi:
    6.193
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.446
    Sequencer:
    Ableton Live 10 (Suite)
    Purtroppo è una domanda a cui non c'è una risposta definitiva.
    Innanzitutto studio monitor su che budget?

    E poi il discorso "monitor più flat possibile" non è propriamente corretto.
    La curva di risposta in frequenza ci dice sicuramente qualcosa sulla sua qualità, ma non moltissimo. Se ad esempio un paio di monitor avessero una curva piattissima, ma come risposta all'impulso risuonasse per 5 secondi a 80Hz perché ha un reflex progettato approssimativamente, capisci bene che ci troveremmo comunque davanti ad un monitor di m***a.
    Ci sono tanti criteri di valutazioni su dei monitor di livello: waterfall di risposta all'impulso, il comportamento ai transienti, la qualità dei crossover, le caratteristiche degli amplificatori (li diamo per scontati, nei monitor attivi, ma sono lì, e fanno un'enorme differenza), e così via.
     
    9 Mag 2019
    #2
    A iL.Conte piace questo elemento.
  3. iL.Conte

    iL.Conte Utente Molto Popolare

    Registrato:
    4 Mar 2016
    Messaggi:
    65
    "Mi Piace" ricevuti:
    7
    Sequencer:
    Ableton
    @Killer of Sound

    Ho un budget di 500/600 euro, cosa mi consiglieresti per il mixaggio di strumenti musicali?
     
    9 Mag 2019
    #3
  4. Killer of Sound

    Killer of Sound ☆ PC HARDWARE EXPERT ☆ Moderatore

    Registrato:
    3 Dic 2014
    Messaggi:
    6.193
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.446
    Sequencer:
    Ableton Live 10 (Suite)
    Allora, come specifico sempre, le casse vanno in scelte in base anche al gusto personale, in base al trattamento acustico, alla stanza e alle necessità.

    Visto che il budget è tutto sommato basso, sarebbe il caso di andare su coni da 5/6.5 pollici e di aggiungere un sub in futuro.

    Ci sarebbero le HS8, che personalmente, non mi fanno impazzire per il fatto che sono poco dettagliate.

    Magari preferirei qualcosa come le Alpha 50 + sub in futuro.
     
    9 Mag 2019
    #4
  5. iL.Conte

    iL.Conte Utente Molto Popolare

    Registrato:
    4 Mar 2016
    Messaggi:
    65
    "Mi Piace" ricevuti:
    7
    Sequencer:
    Ableton
    @Killer of Sound Ecco, colgo l'occasione per capire una cosa.. Ma mettendo un sub, non si mette in crisi il monitoraggio flat ? perché aggiungere bassi?
    Infondo i monitor servono per "monitorare", non per pompare i bassi , ma anzi per capire a che livello sono.. con un sub magari sento meglio i bassi , pero quando produco poi esce una canzone con pochi bassi perché il sub mi tradiva.
    Personalmente vorrei orientarmi su monitor da 8" ed evitare il sub. Ma lascio la parola a voi esperti.
     
    10 Mag 2019
    #5
  6. Killer of Sound

    Killer of Sound ☆ PC HARDWARE EXPERT ☆ Moderatore

    Registrato:
    3 Dic 2014
    Messaggi:
    6.193
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.446
    Sequencer:
    Ableton Live 10 (Suite)
    Calma calma!
    Mettendo un sub non "aggiungi" bassi a caso.
    Il sub ti serve calibrato per completare il range di frequenze che ti manca nella zona più bassa.

    Le Alpha 50 hanno come risposta 45Hz-22kHz con una tolleranza di +/-3dB.
    Questo significa che conosci il comportamento del monitor in quella zona.
    Al di sotto chiaramente avrai un segnale sempre più decrementato.

    Quindi mettere un sub calibrato, ti consente di mantenere una certa linearità anche nel range piu basso.
     
    10 Mag 2019
    #6
  7. Division

    Division Eroe del Forum

    Registrato:
    30 Giu 2009
    Messaggi:
    6.087
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.280
    Sequencer:
    Ableton live 10
    Una coppia di adam a5x o a7x se hai il budget....
    Il sub lo usi nelle frequenze basse, frequenze che nei normali monitor near non garantiscono...
    Comunque il sub lo puoi aggiungere più avanti...
     
    10 Mag 2019
    #7
  8. iL.Conte

    iL.Conte Utente Molto Popolare

    Registrato:
    4 Mar 2016
    Messaggi:
    65
    "Mi Piace" ricevuti:
    7
    Sequencer:
    Ableton
    @Division Ne ho puntato un paio di a7x usate 5 mesi , in cui potrei stare nel budget. Anche perché per 200 euro in più mi assicuro una discreta qualità.
    La domanda è , visto e considerato che per mixare in modo decente sarebbe preferibile non scendere sotto gli 8", un paio di adam a7x, si possono permettere di suonare bene anche nelle basse o mi conviene allora orientarmi su monitor da 8"?
    Questo perché @Killer of Sound , io non sono esperto, però sinceramente di stare a comprare, calibrare e posizionare nel modo corretto un sub, che di per se mi infastidisce già proprio come idea, non ne ho molta voglia. Quindi allora la domanda è, le a7x possono vivere bene senza sub permettendomi di mixare decentemente oppure devo orientarmi minimo su un 8"? Di 8 pollici guardavo anche le Fluid Audio fx8, decisamente più entry level, ma con wf da 8. Però magari per così poco è meglio scegliere la qualità delle adam.
    Da 8 pollici cosa potrei permettermi con 700 euro?
     
    10 Mag 2019
    #8
  9. Killer of Sound

    Killer of Sound ☆ PC HARDWARE EXPERT ☆ Moderatore

    Registrato:
    3 Dic 2014
    Messaggi:
    6.193
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.446
    Sequencer:
    Ableton Live 10 (Suite)
    Personalmente ti direi di no. Io non riuscirei a lavorare solo con delle "7 pollici".
    Perfino da 8 pollici per me sono il minimo con cui riuscirei a lavorare bene.
    Poi chiaramente questo varia dal genere musicale e dall'obiettivo che si vuole raggiungere.

    Chiaramente, un 7 pollici è meglio di un 5 pollici, e le A7X sono già delle casse serie.
     
    10 Mag 2019
    #9
  10. Division

    Division Eroe del Forum

    Registrato:
    30 Giu 2009
    Messaggi:
    6.087
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.280
    Sequencer:
    Ableton live 10
    Io ho una coppia di a5x e un sub 8 ..... son super soddisfatto... comunque secondo me con le a7x ci puoi vivere... sono eccezionali secondo me...
    Considera che non sono paragonabili alle entry level, oltre al cono guarda anche la qualità che una coppia di a5x da via pure le hs7 e via dicendo....
    Col sub in ogni caso ti gusti per bene i low end, non ché storia, puoi avere anche monitor con cono da 8 ma col sub ti senti avvolto e soprattutto hai tutte le frequenze più o meno flat, il basso ti arriva più aperto e disteso, non so come spiegare.... la calibrazione non é che sia un grossissimo problema, io ho semplicemente assecondato le monitor, non ho impostato un hpf sui monitor apposta.... poi col sub 8 hai il telecomando per calibrare crossover e volume e quindi é più semplice settarlo stando seduti in postazione.... col sub però ti porti dietro problemi di risonanze :D pace amen, io già lo avevo su tutte le altre :D comunque con riuscito a attenuare molti problemi.... più che altro il sub ti fa comodo se fai elettronica o Trap o generi in cui serve.... se fai pop ecc ci vai bene anche coi monitor intanto...
     
    Last edited: 10 Mag 2019
    10 Mag 2019
    #10
  11. Sky Crawler

    Sky Crawler Colonna del Forum

    Registrato:
    7 Lug 2016
    Messaggi:
    674
    "Mi Piace" ricevuti:
    445
    Sequencer:
    Samplitude Pro, ProTools, Reaper
    @iL.Conte ti stai fissando su degli aspetti marginali.

    Prima di tutto, specifichiamo che gli speaker non hanno genere musicale.

    Se la tua preoccupazione è quella di poter monitorare correttamente le basse frequenze, prima di fissarsi sul woofer da 7 o da 8 dovresti assicurarti di

    1) Avere gli speaker posizionati correttamente all'interno della stanza
    2) Avere una posizione d'ascolto corretta
    -Da sottolineare che questi primi 2 punti ti levano un sacco di potenziali problemi e sono gratis-
    3) Trattare l'acustica in base alle necessità

    Questa è -l'unica- ricetta per avere un monitoring corretto.

    Altrimenti...ti puoi piazzare dei woofer grossi come dischi volanti e tranquillamente ritrovarti con delle basse frequenze inesistenti.

    Sulla questione sub...non è obbligatorio.
    C'è chi mixa con il sub acceso tutto il tempo, chi lo utilizza sporadicamente, chi non sa cosa farsene.
    E' una questione personale, un opzione da vagliare in un secondo momento.

    L'errore che si fa spesso è quello di inserire il sub perché a causa di problemi di acustica non si riesce a monitorare decentemente le basse.
    Ma non è la soluzione.

    Se trattare la stanza non è una strada percorribile, piuttosto che spendere per uno speaker più generoso con maggiore estensione che non sfrutteresti o per un subwoofer, mi preoccuperei di avere una buona cuffia con cui aiutarmi a lavorare sulle basse.

    Comunque prima di fare lunghi discorsi sarebbe opportuno sapere in che situazione ti trovi, com'è la tua stanza, che speaker utilizzi attualmente...
     
    Last edited: 11 Mag 2019
    11 Mag 2019
    #11
    A Killer of Sound piace questo elemento.
  12. iL.Conte

    iL.Conte Utente Molto Popolare

    Registrato:
    4 Mar 2016
    Messaggi:
    65
    "Mi Piace" ricevuti:
    7
    Sequencer:
    Ableton
    @Killer of Sound @Sky Crawler @Division
    Innanzitutto vi ringrazio per i vostri input, preziosissimi per un inesperto di acustica come me.
    Parto col dire che per ora, ma solo per ora, sono in camera mia, quindi niente trattamento acustico. Per contro, a breve, nel giro di qualche mese mi trasferirò in un locale che posso trattare acusticamente a mio piacimento, per cui non vorrei acquistare delle 5" che poi le devo rivendere dopo poco e riacquistare casse più performanti. Detto ciò, la musica che produco principalmente è : pop-rock-funky con influenze "digitali" ovvero appartenenti al genere mainstream che fonde sonorità dubstep/house ecc.. Insomma prevalentemente registrerei musica prodotta con strumenti veri e aggiungerei VST qua e la.
    Per ora quindi, mi limiterei a due soli monitor, perciò ho puntato l'occhio ( con qualche sacrificio) su Adam A8X, 1 pollice in più, lo so che si posizionano tra il near e il mid field, ma almeno ho più garanzia sulle basse( mal parata mi piazzo più lontano per raggiungere lo sweet spot).
    Quindi per concludere, il posto dove andrei a suonare sarà trattato acusticamente, dove sono adesso per ora no, ma voglio già investire per il futuro .
    Qualcuno sa consigliarmi qualcosa di alternativo migliore delle Adam per produrre il genere da me illustrato?
    Che so.. genelec, jbl, presonus.. escludo le krk rokit perché troppo commerciali e quindi le odio a prescindere.. il mio sogno sarebbero le dynaudio o le hedd ma too much money for me. C'è gente che dice ancora che le Yamaha Ns10 siano ancora top per produrre,chi lo sa.. Comunque, a voi l'ardua sentenza, se riuscite ad aiutarmi..

    Vi ringrazio moltissimo,

    Marco

    Ps: @Sky Crawler è vero che il top per monitorare sarebbe incassare i monitor nel muro? Ovviamente con bass reflex frontale.
     
    13 Mag 2019
    #12
  13. Killer of Sound

    Killer of Sound ☆ PC HARDWARE EXPERT ☆ Moderatore

    Registrato:
    3 Dic 2014
    Messaggi:
    6.193
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.446
    Sequencer:
    Ableton Live 10 (Suite)
    Adam A8X: una sola parola, "fantastiche".
    Ma il discorso rimarebbe lo stesso, non c'è monitor migliore o peggiore.
    Dipende unicamente da te.

    Per mia esperienza personale mi son trovato benissimo sia su A8X della Adam, Alpha 80, Shape 65 che sono favolose (sempre Focal).
    Dynaudio mai sentite, Genelec ci sono alcuni modelli che mi fanno impazzire ma costano una follia. (Insieme alle KH310 che mamma mia son bellissime. (Neumann))

    NS10 mai piaciute, poi passive... Lassa sta'.
     
    13 Mag 2019
    #13
  14. Division

    Division Eroe del Forum

    Registrato:
    30 Giu 2009
    Messaggi:
    6.087
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.280
    Sequencer:
    Ableton live 10
    Per quel budget si andrei di adam allora, se non vuoi i coni da 5 ben venga, considera che io coi 5,5" sto in una taverna tipo 16 mq e i bassi li sento, poi mi son impostato nel miglior posto e ho cercato di fare un minimo di trattamento, problemi ne ho ancora e purtroppo non li posso risolvere, non posso chiamare i muratori :D... poi da ormai 8 mesi ho integrato il sub 8 e decisamente il sub é molto più pulito del semplice basso da Woof da 7 o 8, é fatto apposta, non c' é paragone e lo percepisci in modo diverso... comunque Adam una garanzia, apertura stereo mostruosa, nei pan ti trovi molto a tuo agio e le alte son pazzesche, hai anche pochi problemi nel percepire i diversi strumenti nel loro posto.... Forse unica pecca é che son più direzionali dei tweet a cupola ma la qualitá é migliore, almeno nella stessa fascia di prezzo... considera che son casse molto morbide, e Han bisogno di un minimo di volume per partire, a volume basso i bassi non li suona, poi con volumi che comunque tieni se hai uno che dorme in fianco :D
     
    13 Mag 2019
    #14
  15. IDK

    IDK ...meglio di Giuseppe Verdi Utente VIP

    Registrato:
    20 Gen 2017
    Messaggi:
    1.410
    "Mi Piace" ricevuti:
    820
    Sequencer:
    Ableton Live
    Due avvertenze per le Adam
    1- il twitter è molto direzionale, per capirci, io con le a77x se mi sposto di 20 cm sento parecchia differenza sulle alte
    2- non preoccuparti se all'inizio suonano veramente male, hanno bisogno di un po di rodaggio, io il primo giorno dopo aver regolato al massimo i bassi ero estremamente deluso, al trerzo giorno la regolazione dei bassi è tornata a 0 e sono soddisfatto
     
    13 Mag 2019
    #15
  16. Sky Crawler

    Sky Crawler Colonna del Forum

    Registrato:
    7 Lug 2016
    Messaggi:
    674
    "Mi Piace" ricevuti:
    445
    Sequencer:
    Samplitude Pro, ProTools, Reaper
    Basandoci su quello che dici, in previsione del futuro è chiaro che ti conviene prendere uno speaker più "definitivo".

    Quindi in linea di massima che siano Genelec, Dynaudio, Adam o Ginopino tutto va fondamentalmente bene, basta che abbia un estensione sulle basse adeguata che di per se non ti spinga "per forza" a installare un sub.

    Il sub dev'essere una scelta, non un imposizione.

    Mah...non per difendere le Rokit che non sono certo un prodotto che consiglierei...però se posso permettermi, ti consiglio di evitare questo tipo di prese di posizione.
    Magari ti levi a prescindere la possibilità di utilizzare un qualcosa che per te potrebbe essere perfetto.

    Prima ascolta, poi se ti piace bene, altrimenti lo scarti.
    Lascia perdere se secondo te è "commerciale" o no. Cosa conta ai fini del risultato? :D

    Tra l'altro le nuove Rokit (le G4) uscite da poco dovrebbero essere uno speaker molto diverso da quello precedente, mi baso su quanto riferitomi dal buon Rich Renken che è il product manager oltre che un buon uomo...ancora non le ho sentite se devo dire la verità.

    Aridaje :D Gli speaker non hanno genere musicale!

    Adam è uno speaker professionale. Genelec è uno speaker professionale. Quale prendi?
    L'unico modo per farsi un idea è ascoltare.
    Purtroppo con gli speaker è così. O hai la possibilità di ascoltarli oppure vai un po a caso.
    E' una cosa personale. Non c'è molto altro da dire secondo me.

    Se vuoi posso aggiungere il mio personalissimo giudizio e ti dico che speaker "low budget" che vale la pena di acquistare sono 2

    KRK V8 S4 e Neumann KH310.

    Il problema è che le seconde sono totalmente fuori dal budget che hai a disposizione. Cominciano ad essere ben poco "low" :ROFLMAO:

    Le nuove KRK V sono degli speaker pazzeschi senza se e senza ma.
    Però nessuno se le fila o perché costano poco o perché molti hanno l'idea che KRK=Rokit.
    Peggio per loro :p

    Io le ho montate in studio da poco...ho provato tanti speaker...Neumann, Focal, Kii, Adam, ATC, PMC e chi più ne ha...
    Stavo per prendermi delle KH310 perché già le conoscevo e per me sono gli unici speaker ad un prezzo umano che valga la pena di acquistare...ma poi ho sentito le V e per quel prezzo li...o sei matto o le compri.

    Non c'è tanto da dire secondo me :D

    Le NS10 sono particolari e vanno per forza di cose affiancate ad un sistema full range.
    Se guardi in qualunque studio le trovi accoppiate ad altri nearfield e se non ci sono i nearfield trovi sicuramente i main.
    Chris Lord Alge le usa con un subwoofer. Ma ha a disposizione anche le Barefoot e i main.

    Sicuramente hai i suoi pro ma è una soluzione che presupponga di sapere molto bene quello che si sta facendo.
    Non è una robetta da nulla :D

    Per farti un idea

    http://www.johnlsayers.com/Studio/Mainpage/MP-Bluefield.htm
     
    13 Mag 2019
    #16
  17. Division

    Division Eroe del Forum

    Registrato:
    30 Giu 2009
    Messaggi:
    6.087
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.280
    Sequencer:
    Ableton live 10
    He he :D a me é successo col sub, il primo giorno sembrava un cartone grezzo, duro.... ora entra che manco me ne accorgo ed é una bellezza....
    Unico problema mio sono le scale che lo portano fino alle camere da letto :D
     
    13 Mag 2019
    #17
  18. iL.Conte

    iL.Conte Utente Molto Popolare

    Registrato:
    4 Mar 2016
    Messaggi:
    65
    "Mi Piace" ricevuti:
    7
    Sequencer:
    Ableton
    @Sky Crawler @Killer of Sound @Division
    Alla fine, ho di nuovo ricambiato idea, siccome ho urgenza di acquistare altre componenti per il mio studio.
    A quanto pare mi permetterò dei nearfield tosti quando potrò. Cercando per un budget più basso ma mantenendo sempre l'idea degli 8" sul wf, sto guardando le Fluid Audio FX8, che a quanto pare sono un best buy mica da poco e le presonus Eris 8, che dalla loro hanno il il filtro high pass e midrange ed il controllo acoustic space più un piccolo eq con treble , bass, mid. La differenza di prezzo è sulle 150, che scegliereste voi?
    Stessa frequenza in risposta : 35 Hz - 22 Khz
    Stesso wattaggio : 130w ( fx8 : 80lf/50hf eris8: 75lf/65hf )
    Stessa classe di amp: AB
     
    14 Mag 2019
    #18
  19. JAGO

    JAGO Vincitore Canzone del Mese Utente VIP Studente Base Computer Music

    Registrato:
    1 Dic 2009
    Messaggi:
    3.904
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.049
    Sequencer:
    Bitwig 2 Official end user certificated
    La cosa migliore che potresti fare sarebbe prenderti un bel CD che conosci per bene ed andare in un negozio ad ascoltare tutti i monitor che ritieni opportuno, credo che ti abbiano sottolineato molti punti fondamentali io vorrei ancora rimarcare l'importanza del trattamento fatto come si deve, poichè come ti ha ben detto Sky, potrai comprarti i migliori monitor sul mercato e sentire una ciofeca,per poi pensare che con un sub miglioreresti la situazione ed invece avere la ciofeca bis, trattare la stanza è fondamentale ma non è appizzare pannelli qui e li, ma andrebbero fatte misurazioni e vedere dove si hanno questi problemi, se hai uno studio con molti problemi non li risolverai con il cono da 8 o con il sub ne con le genelec o con le adam, anzi li peggiorerai.
     
    14 Mag 2019
    #19
  20. iL.Conte

    iL.Conte Utente Molto Popolare

    Registrato:
    4 Mar 2016
    Messaggi:
    65
    "Mi Piace" ricevuti:
    7
    Sequencer:
    Ableton
    @JAGO
    Ciao JAGO, grazie del tuo input.
    Come già detto precedentemente, non so ancora che studio, dimensioni e problemi avrò, perché devo ancora trovare quello giusto.
    So bene che trattare la stanza acusticamente è una delle cose principali ed è una cosa che farò con cura, una volta trovato il posto giusto.
    Per ora però il mio principale e più urgente problema è avere dei monitor, perché per ora ho delle logitech da pc maffissime con un sub, mi viene da piangere.
    Poi , io soffro il sub come idea, perché già è tutto uno studio non poco complicato piazzare due monitor nel punto giusto, pensare inoltre che devo piazzare BENE un sub, mi viene la febbre, poichè con le mie conoscenze non saprei piazzarlo senza creare risonanze ecc.. quindi lo escludo a prescindere, non è detto che poi mi ricreda una volta creato lo studio, ma per ora.. Quindi mi voglio orientare sugli 8" e quei due monitor non mi sembrano male, ma vorrei il parere di voi, più esperti.. Però pare che se non parlo di monitor da 700 € in su, non ricevo risposta..
    Comunque, ti ringrazio per i tuoi input!
     
    15 Mag 2019
    #20