1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

Guida Mono e stereo

Discussione in 'Home Studio' iniziata da dreamnight92, 21 Nov 2015.

  1. dreamnight92

    dreamnight92 Eroe del Forum

    Registrato:
    25 Dic 2010
    Messaggi:
    2.223
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.714
    Sequencer:
    Reaper
    Uno degli argomenti più chiesti su musica digitale è come orientarsi sulla stereofonia. Ecco un breve tutorial per orientarsi sull'argomento.

    Premessa:
    E' noto che fisiologicamente l'uomo percepisce i suoni dell'ambiente esterno con due orecchie. Ciascun orecchio si comporta letteralmente come un trasduttore analogico-digitale: percepisce i suoni, li traduce in impulso elettrico e poi invia il segnale al cervello.
    Il cervello in ogni momento confronta il segnale proveniente da ciascun orecchio ed in grado di percepirne le differenze allo scopo di ricostruire la provenienza del suono e le sue caratteristiche.
    Le diffenze che possiamo avere tra le due orecchie sono:
    1) Di volume: è scontato che se il suono proviene da destra l'orecchio di destra lo sentirà ad un volume maggiore perché l'orecchio sinistro sarà "schermato" dalla testa.
    2) Di tempo: il suono viaggia con una certa velocità, per cui se il suono proviene da destra arriverà con un certo ritardo all'orecchio di sinistra. Sicuramente il ritardo sarà minimo, è vero, ma il cervello è bravissimo a capire queste piccole differenze, già 1-2 ms (millisecondi) vengono percepiti bene.
    3) Di spettro: il suono mentre viaggia cambia, ad esempio le alte frequenze decadono in maniera più veloce rispetto alle basse, ne consegue che se un suono proviene da destra all'orecchio sinistro arriveranno meno alte frequenze.

    Il cervello quindi elaborando e combinando questi tre elementi spesso riesce a localizzare nello spazio una sorgente sonora.

    Parentesi sul riverbero: molti si chiederanno come funziona un riverbero e perché lo si usa per dare stereofonia anche se apparentemente non utilizza nessuno dei 3 elementi sopra indicati. Ebbene, la verità è che li utilizza tutti e 3: infatti il suono che rimbalza sulle pareti di una stanza crea numerossissimi echi ciascuno dei quali riproduce il suono originale (che chiameremo "diretto" e che è espressione della prima onda che giunge "dritta per dritta" dalla sorgente all'ascoltatore senza aver rimbalzato da nessuna parte), ma ciascun eco sarà più o meno ritardato rispetto all'originale, più o meno abbassato di volume e più o meno carente di frequenze.
    Nuovamente, il cervello è molto bravo ad analizzare i suoni: riesce ad analizzare gli echi finchè sono abbastanza distanziati nel tempo e chiameremo questi echi "riflessioni distinte o early reflection": tramite queste il cervello riesce a posizionare con molta precisione una sorgente sonora all'interno di una stanza. Tuttavia ad un certo punto le riflessioni si faranno così fitte che non saranno più distinguibili: chiameremo questa parte del riverbero "decadimento o tail ". Il cervello utlizzerà questa parte del riverbero per carpire informazioni grossolanee sulla stanza: quant'è grande e quanto è arzigogolata; importante invece è il rapporto tra il suono diretto e tail: tanto è maggiore la tail tanto più distante verrà percepito il suono.

    Ritorniamo a mono e stereo: come faccio ad ottenere stereofonia? Semplice applico uno dei 3 metodi sopra descritti. Non occorre preoccuparsi di ottenere una stereofonia reale, anche perché non si può riprodurre su impianti stereo una stereofonia reale, per cui si può andare benissimo ad orecchio ed in base al gusto personale. Sperimentare è d'obbligo, finchè non si trova la sonorità che si sta cercando.
    Una buona regola tuttavia è tenere agli estremi del panorama stereo i suoni più acuti (esempio: shakes, hi hat) e al centro del panorama stereo i suoni più gravi (esempio: cassa e bassa). Questo è dovuta ad un fenomeno fisico per cui le basse frequenze tendono ad essere "stazionarie" e quindi la differenza tra le due orecchie è molto minore.

    Cos'è la monocompatibilità? Spesso alcuni supporti per la riproduzione audio sono assimilabili ad una sorgente puntiforme (ad esempio il cellulare ha gli speakers molto vicini), per cui possiamo dire che il suono che esce è dato dalla somma dei due canali stereo (R+L, dove R sta per right cioè destra, L sta per Left cioè sinistra). Le onde però sono entità fisiche e si sommano due onde in controfase succede che queste si annullano; ciò succede soprattutto utilizzando il metodo 2 e il riverbero perché si introduce una differenza di tempo tra i due canali stereo. Se le onde tra L e R vanno in controfase succede che nella somma mono si annullano, e questo nella pratica si traduce nel fatto che si possono "cancellare" strumenti, o comunque cambiano gli equilibri del mix.
    Per evitare ciò è bene rendere il brano monocompatibile, in che vuol dire che nella somma stereo gli equilbri tra gli strumenti non cambiano in maniera sensibile. N.B il mix va comunque fatto in stereo!!! Questo serve solo per assicurare che il brano si senta bene su tutti i supporti.
    Per controllare la monocompatibilità si può cliccare sul pulsante "mono" sul canale master nella vostra DAW: così facendo il programma somma L+R e vedete dunque se gli equilivri del mix cambiano: se vedete che alcuni elementi si cancellano lì avrete sicuramente un problema legato agli effetti di stereofonia che avete messo.

    Alcuni consigli personali by dream:
    -per la stereofonia personalmente preferisco lavorare in cuffia: in cuffia la stereofonia è molto esagerata e quindi se avete commesso dei pasticci che sulle monitor non si sentono, sicuramente in cuffia li sentite subito
    -a volte capita di sbilanciare i due canali stereo (per esempio tutti i suoni stanno a sinistra), ma a volte è difficile accorgersene. In questo caso prendete una amico come cavia, mettetegli le cuffie e ditegli di rilassarsi e sentire la vostra canzone: se vedete che tende a girare la testa verso un lato significa che il mix è sbilanciato da quella parte. E' un po' come quando ti chiamano che istintivamente giri la testa verso la persona che ti ha chiamato.
    -alcuni plug in possono essere molto utili, da provare: proximity della tokio labs (gratuito), virtual sound stage (a pagamento), waves S1 (a pagamento).

    Bene, è tutto per adesso, se avete domande scrivete qua sotto, ciao :bye:
     
    21 Nov 2015
    #1
    A Diaulo, Mixx38, Freesoul733 e 11 altri utenti piace questo messaggio.
  2. comiz

    comiz Partecipante

    Registrato:
    25 Nov 2015
    Messaggi:
    1
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Io ho un djm 400 vorrei collegarlo a due monitor (m audio bx8) per usarle coi cdj o col pc collegandolo al mixer per produrre.
    Ho un cavo 2 rca 2 xlr ma se lo collego al mixer e ai monitor il segnale dovrebbe uscire in mono e per la produzione dovrebbe essere un problema.
    Mi conviene prendere un cavo jack 3.5 xlr per i monitor senza passare dal mixer e quando uso i cdj li uso in mono?
    Se riesci a darmi dei chiarimenti te ne sarei grato.
    P.s. se ho infranto il regolamento non l'ho fatto volontariamente scusatemi ma son nuovo :(
     
    29 Nov 2015
    #2
  3. JAGO

    JAGO Vincitore Canzone del Mese Utente VIP Studente Base Computer Music

    Registrato:
    1 Dic 2009
    Messaggi:
    3.904
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.049
    Sequencer:
    Bitwig 2 Official end user certificated
    Bravo Dream (y) semplice e scorrevole speriamo che la leggano prima di aprire ulteriori threads su mono compatibilità e panorama stereo.
    Magari avresti potuto accennare qualcosa sul mid/side così si chiudeva tutto il cerchio e buonanotte ai suonatori. :eek: :lol3:
     
    29 Nov 2015
    #3
    A Mad Dog e dreamnight92 piace questo messaggio.
  4. dreamnight92

    dreamnight92 Eroe del Forum

    Registrato:
    25 Dic 2010
    Messaggi:
    2.223
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.714
    Sequencer:
    Reaper
    Magari ne farò altri di tutorial, sicuramente uno sul mid side; magari uno specifico sull'effetto Haans, poi proponete e vi sarà dato :D
     
    29 Nov 2015
    #4
    A nuovo e Mad Dog piace questo messaggio.
  5. JAGO

    JAGO Vincitore Canzone del Mese Utente VIP Studente Base Computer Music

    Registrato:
    1 Dic 2009
    Messaggi:
    3.904
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.049
    Sequencer:
    Bitwig 2 Official end user certificated
    Ma Haans and Graetel o Haas?
     
    29 Nov 2015
    #5
    A luckydate97 e bisTURI piace questo messaggio.
  6. dreamnight92

    dreamnight92 Eroe del Forum

    Registrato:
    25 Dic 2010
    Messaggi:
    2.223
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.714
    Sequencer:
    Reaper
    Ahahah, il mio cellulare conosce solo Hans (come Hans Zimmer) :D
     
    29 Nov 2015
    #6
    A luckydate97 e JAGO piace questo messaggio.
  7. JAGO

    JAGO Vincitore Canzone del Mese Utente VIP Studente Base Computer Music

    Registrato:
    1 Dic 2009
    Messaggi:
    3.904
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.049
    Sequencer:
    Bitwig 2 Official end user certificated
    non avevo dubbi che fosse per Zimmer ahahaha:lol3:
     
    29 Nov 2015
    #7
    A dreamnight92 piace questo elemento.
  8. michele ferrara 1

    michele ferrara 1 Utente Molto Popolare

    Registrato:
    11 Ago 2015
    Messaggi:
    118
    "Mi Piace" ricevuti:
    61
    Sequencer:
    Ableton
    Fluido e chiaro ;)
     
    30 Nov 2015
    #8
    A dreamnight92 piace questo elemento.
  9. Sam1992

    Sam1992 Partecipante Studente Base Computer Music

    Registrato:
    10 Gen 2015
    Messaggi:
    23
    "Mi Piace" ricevuti:
    8
    Sequencer:
    FL Studio
    Che lezioncina che mi sono letto :) grazie dream
     
    9 Dic 2015
    #9
    A dreamnight92 piace questo elemento.
  10. MatricianaKiller

    MatricianaKiller Colonna del Forum

    Registrato:
    6 Set 2014
    Messaggi:
    1.006
    "Mi Piace" ricevuti:
    383
    Sequencer:
    Ableton Live 9,
    Utilissimo! :)
     
    14 Dic 2015
    #10
    A dreamnight92 piace questo elemento.
  11. Freesoul733

    Freesoul733 Utente Molto Attivo

    Registrato:
    19 Lug 2011
    Messaggi:
    24
    "Mi Piace" ricevuti:
    13
    Sequencer:
    cubase 5
    Grazie... Come sempre molto utile
     
    3 Gen 2016
    #11
    A dreamnight92 piace questo elemento.
  12. nuovo

    nuovo Partecipante

    Registrato:
    3 Mag 2010
    Messaggi:
    68
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    Siiii mi piacerebbe molto! Appena puoi fallo grazie mille! Mid size non lo capisco bene!
     
    7 Gen 2016
    #12
  13. Shaeren

    Shaeren Utente Attivo

    Registrato:
    1 Set 2011
    Messaggi:
    113
    "Mi Piace" ricevuti:
    50
    Complimenti mi hai schiarito un paio di punti ^^
     
    16 Gen 2016
    #13
  14. Spaceman

    Spaceman Banned

    Registrato:
    3 Giu 2016
    Messaggi:
    120
    "Mi Piace" ricevuti:
    16
    Sequencer:
    Ableton
    Non ho capito il fatto del mix sbilanciato! !! Come si sbilancia il mix ? Come corregge per ridare il bilanciamento?
     
    10 Giu 2016
    #14
  15. dreamnight92

    dreamnight92 Eroe del Forum

    Registrato:
    25 Dic 2010
    Messaggi:
    2.223
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.714
    Sequencer:
    Reaper
    @Spaceman / disco /lola /barra altri account che hai fatto: devi usare le tue orecchie e basta, non ci sono metodi meccanici, usi i metodi che ho descritto nel tutorial e poi vai ad orecchio, per tentativi, poi con l'esperienza ti diventerà tutto più semplice
     
    10 Giu 2016
    #15
    A JAGO e Mr.Vain piace questo messaggio.

Le persone hanno trovato questa pagina cercando:

  1. guida mono festo

    ,
  2. differenza tra mono e stereo canale destro e sinistro

    ,
  3. che cosè l r dietro allo stereo

    ,
  4. Tutorial apertura stereo www.musicadigitale.net,
  5. differenza tra mono e stereo fl,
  6. suoni che cancellano le basse frequenze