1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

Plugin Ozone 8 - Maximizer - A cosa servono questi paramentri?

Discussione in 'Suoni, effetti e plugin' iniziata da MarcoVideomaker, 27 Mag 2019.

  1. MarcoVideomaker

    MarcoVideomaker Utente Molto Popolare

    Registrato:
    22 Gen 2015
    Messaggi:
    141
    "Mi Piace" ricevuti:
    3
    Ciao a tutti, purtroppo non esiste nulla in italiano in giro per il web riguardo a OZONE 8 e il suo MAXIMIZER..

    Le mie domande sono:

    Info Forum 1.png

    La funzione Stereo Indipendence a cosa serve? Transient e Sustain..

    E la funzione Transient Emphasis ?


    Qualcuno lo usa ? Potete aiutarmi? Grazie mille!
     
    27 Mag 2019
    #1
  2. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    2.149
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.320
    Sequencer:
    Cubase 9.5
    Scorrela la risposta sx/dx del limiter.
    Lascia passare (quasi) indenni i transienti.
    Realisticamente dovrebbe aumentare il tempo d'innesco permettendo al transiente di passare senza essere schiacciato.
    Bisogna però fare attenzione a settarlo con cura pena delle grandi e sgradevoli "frustate".
     
    27 Mag 2019
    #2
  3. Tony Black

    Tony Black Mixing addicted Utente VIP

    Registrato:
    7 Lug 2016
    Messaggi:
    771
    "Mi Piace" ricevuti:
    577
    Sequencer:
    Samplitude Pro, ProTools, Reaper
    Hello :)

    Sinceramente Ozone non lo uso...
    Mi baso su quel che vedo, anche perché ho provato a cercare il manuale di questa versione ma non l'ho trovato.

    La sezione "Stereo Independence" dovrebbe essere sostanzialmente un controllo che ti permette di decidere se far lavorare il processore in stereo (cioè "linked") o dual mono (cioè "unlinked") ma in maniera decisamente più avanzata.

    Ovvero oltre a decidere in quale percentuale il limiting avviene in maniera indipendente tra i due canali (cosa che ti fa pure un "comunissimo" API2500 ad esempio ma non solo), puoi anche decidere quanto sia indipendente sugli attacchi (transient) e il resto del suono (sustain).

    Quindi o hai molto ben chiaro il semplice concetto di processing stereo o dual mono, oppure probabilmente rischi di andare facilmente a caso.

    Aggiungo che, secondo me il senso di avere un controllo di questo genere risiede più che altro nel fatto che i transienti contribuiscono notevolmente alla percezione stereofonica quindi trattarli in maniera indipendente tra L/R contribuisce a preservare/aumentare la stereofonia stessa.

    Il controllo specifico del sustain dovrebbe avere effetti sulla percezione del low end in particolare.
    Mantenendo un comportamento più linkato del limiting sui due canali dovrebbe restare più "solido".
    Settarlo in maniera più indipendente potrebbe essere utile in situazioni particolari o quando si cerca la stereofonia in basso.

    Molto interessante.


    Forse è pre limiting a dispetto della posizione, nel senso che non dovrebbe lasciar "passare" nulla...Un vero e proprio transient shaper o una roba come la funzione "Dynamic" sul Pro L...
     
    Last edited: 27 Mag 2019
    27 Mag 2019
    #3
  4. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    2.149
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.320
    Sequencer:
    Cubase 9.5
    Non saprei dire con esattezza , l'unica cosa certa rilevata quell'unica volta che tentai di utilizzarlo fu l'estrema sensibilità che lo rese non particolarmente gestibile in condizioni di full wet.....condizione cardine (imho) trattandosi dell'ultimo anello della catena !
    Probabilmente messo in parallelo può aiutare , ma a quel punto esistono altri tools più propensi a quell'utilizzo specifico.
     
    27 Mag 2019
    #4
  5. MarcoVideomaker

    MarcoVideomaker Utente Molto Popolare

    Registrato:
    22 Gen 2015
    Messaggi:
    141
    "Mi Piace" ricevuti:
    3
    Grazie mille a tutti per le risposte.. La sezione Stereo Independence ancora non l'ho capita.. La parte del Transient Emphasis ho capito (da quello che mi avete scritto) che più il valore è alto e più lascia passare i transienti quindi attivando il Limiter in ritardo..

    Ma la Stereo Independence non capisco... Non ci sono i settaggi per LEFT e RIGHT quindi come glielo dico come comprimere la destra e la sinistra?

    Se lascio spento? cioè a zero?
    Il punto è che se non capisco quello che fa lo uso praticamente a caso..
     
    27 Mag 2019
    #5
  6. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    2.149
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.320
    Sequencer:
    Cubase 9.5
    non ci sono settaggi indipendenti per L ed R , vengono trattati indipendentemente ma con gli stessi valori.
    Immagina di avere un picco su di un canale che ingaggia il limiter , in condizioni normali il limiter agirà su entrambi i canali , mentre con "Stereo Independence" verrà limitato solo il canale nel quale il picco eccede la cui soglia.
     
    28 Mag 2019
    #6
  7. Tony Black

    Tony Black Mixing addicted Utente VIP

    Registrato:
    7 Lug 2016
    Messaggi:
    771
    "Mi Piace" ricevuti:
    577
    Sequencer:
    Samplitude Pro, ProTools, Reaper
    Sul sito dice

    "Adjusting the Amount control allows you to fine-tune the shaping of transients before limiting takes place. This can be useful for preserving sharper sounds, like drums, while still optimizing loudness"

    In pratica ti dice che dosando l'effetto puoi preservare maggiormente i transienti.
    Ma non spiega come lo fa in particolare.

    Non è importante. Usa le orecchie. Se ti piace quello che fa lo usi, altrimenti no.

    E' esattamente come ti ha spiegato MRK.

    In più aggiungo come ho già detto in precedenza che devi aver chiaro cosa cambia tra far operare un processore di dinamica in dual mono/unlinked e stereo/linked.
    Finchè non ti è chiaro, è inutile che usi quelle impostazioni.

    Ozone ti da la possibilità di operare in entrambi i modi espandendo però il concetto e dandoti la possibilità di settare quanto sei linkato/slinkato sui transienti e sul sustain del materiale in ingresso.

    Dai un occhio qui

    https://www.musicadigitale.net/threads/chiarimenti-sul-link-e-dual-mono.94068/
     
    28 Mag 2019
    #7
    A MRK_LAB piace questo elemento.