1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

perché bilanciare i suoni è importante: approfondiamo sul panning

Discussione in 'Finalizzazione e Mastering' iniziata da Revolver, 2 Giu 2014.

  1. Revolver

    Revolver Utente Molto Popolare

    Registrato:
    19 Dic 2012
    Messaggi:
    203
    "Mi Piace" ricevuti:
    129
    Sequencer:
    Logic / Fl Studio
    Il Pan comunemente detto bilanciamento, permette di stabilire il posizionamento stereofonico del segnale audio.
    E' essenziale nella fase missaggio ed è molto utilizzato per creare effetti e atmosfere.
    Se viene ben usato non può far altro che dare spazio, ampiezza e chiarezza al nostro mix.

    E' un tassello che, per chi non ne avesse mai sentito parlare, deve fare da guida e da punto iniziale per incominciare a calarsi nel mondo vasto e complicato del missaggio, e successivamente del mastering.
    Il Panning non ha regole fondamentali e non ha bisogno di tanta esperienza nel campo per essere usato in modo soddisfacente, perché da spazio al gusto personale del produttore, ma in aiuto ci sono delle piccole dritte che bisogna seguire.

    Una di esse è che i suoni che fanno da 'fondamenta' della canzone, e che hanno un suono perlopiù grave, (come basso o cassa) in genere vengono Pannati al centro, facendo si di avere risalto più degli altri suoni. Un' altra cosa da cercare di evitare è il panning estremo. Lo definisco così perché viene effettuato pannando un suono o all'estrema destra o all'estrema sinistra.
    Questo è uno degli errori da cercare di non fare a meno che non si voglia farlo di proposito. Un panning leggero, anche se non si nota, comunque fa la differenza nell'andatura della canzone.

    Il panning di un suono può essere semplicemente fatto stesso tramite il nostro sequencer, anche se in aiuto possono anche far la differenza plugin esterni, progettati appositamente per questa operazione. Uno di questi è PanCake2, un plugin completamente gratuito che ci da totale libertà di panning in un certo arco di tempo. Oggi proveremo a pannare un pad ed un arpeggio con il nostro Pancake 2.

    Panniamo

    Pancake2 ci mette a disposizione di un onda sonora che funge da automazione/Lfo del panning, che possiamo personalizzare come vogliamo. Una cosa positiva è la semplicità di questo plugin, che nell'arco di poche volte d'uso, già diventa quasi familiare. Un'altra cosa che può aiutare chi è alle prime armi sono i presets, che grazie ad essi possono indirizzare il novizio verso nuovi spunti di panning. In fin dei conti Pannare dei suoni non deve essere mai una cosa automatica, richiede sempre anche un po di creatività. Tornando a noi, oggi proveremo a pannare un pad ed un arpeggio con un movimento oscillatorio inverso. Il nostro PanCake per il pad lo possiamo disporre semplicemente così.

    PC2.JPG

    Qui possiamo notare la differenza tra il primo spezzo ed il secondo.



    Una volta fatto questo possiamo passare all'arpeggio che, come già ho detto prima, lo imposteremo nel modo inverso del pad.

    PC2-2.JPG

    Qui possiamo notare la differenza tra il primo spezzo ed il secondo.



    Finale

    Abbiamo notato come il panning può rendere più movimentata e più creativa una traccia tramite questi due esempi. Ora sentiremo come suonano insieme prima senza e poi con panning, e noteremo la notevole differenza.



    Grazie a questo movimento inverso dei due suoni riescono a mescolarsi e ''spiccare'' allo stesso tempo.
    Per conculdere possiamo dire che il panning è davvero un'operazione da non sottovalutare, e se fatto bene, aumenta le probabilità di avere un buon mix finale pronto al mastering.

    Se siete interessati al Pancake2 potete trovarlo qui: https://www.pluginboutique.com/product/33-Modulator/564-PanCake-2

    Guida fatta da Revolver AKA Ross Olman. Spero di esservi stato di aiuto, restate sintonizzati perché arriveranno presto altre interessanti guide ;) Un saluto a tutto il forum ! :ciao:
    [ccstandard][ccsample][ccshare]
     
    Last edited by a moderator: 3 Giu 2014
    2 Giu 2014
    #1
    A Deenoc, DJSIMOS, Freesoul733 e 10 altri utenti piace questo messaggio.
  2. Sim123one

    Sim123one Utente Attivo

    Registrato:
    3 Feb 2011
    Messaggi:
    50
    "Mi Piace" ricevuti:
    5
    Grazie per la guida, molto utile infatti è sempre bene ricordare che i suoni devono intrecciarsi come tessere di puzzle, il panning può aiutarci in questo e anche l'envelope ADSR!
     
    4 Giu 2014
    #2
    A Revolver piace questo elemento.
  3. Revolver

    Revolver Utente Molto Popolare

    Registrato:
    19 Dic 2012
    Messaggi:
    203
    "Mi Piace" ricevuti:
    129
    Sequencer:
    Logic / Fl Studio
    Il panning è davvero fondamentale (y):D
    Ringrazio te per aver letto l'articolo, ti auguro un buon proseguimento su Musica Digitale;):coffee:
     
    4 Giu 2014
    #3
  4. giubox

    giubox Utente Molto Attivo

    Registrato:
    8 Mag 2009
    Messaggi:
    370
    "Mi Piace" ricevuti:
    88
    Sequencer:
    Fl studio, Ableton live
    non è per criticare....ma permettetemi una domanda...premetto che io ho davvvero tanto da imparare ancora sul missaggio, ma ascoltado il tutto da una sola cassa monitor accesa...non è che il risultato mi sembri così esaltante..il suono scompare del tutto in alcuni frangenti perché appunto pannato molto hard verso l'altro speaker.
    Per dare movimento a un synth o un arpeggio non è meglio un ping pong delay o al limite una leggera pannata, o provare altre vie come con il famoso haas effect..? Correggetemi ovviamente se sbaglio ;)
     
    5 Giu 2014
    #4
  5. Revolver

    Revolver Utente Molto Popolare

    Registrato:
    19 Dic 2012
    Messaggi:
    203
    "Mi Piace" ricevuti:
    129
    Sequencer:
    Logic / Fl Studio
    Hai ragione è hard la pannata, ma è fatta apposta per arrivare a tutti, anche a chi non ha 2 casse monitor come le tue.. nell'articolo l'ho specificato ''Questo è uno degli errori da cercare di non fare a meno che non si voglia farlo di proposito''
    Per dare movimento va sempre bene il panning.. perché il suono rimane invariato, già aggiungendo un ping pong delay, anche se leggero, potrebbe modificare e confondere il suono originale.. :coffee: Ti ringrazio per aver espresso un tuo pensiero :LOL: e per aver letto l'articolo ;)
     
    5 Giu 2014
    #5
    A giubox piace questo elemento.
  6. guest

    guest Ospite

    Ottimo, l'ho usato subito.
     
    5 Giu 2014
    #6
    A Revolver piace questo elemento.
  7. Revolver

    Revolver Utente Molto Popolare

    Registrato:
    19 Dic 2012
    Messaggi:
    203
    "Mi Piace" ricevuti:
    129
    Sequencer:
    Logic / Fl Studio
    Benissimo :LOL: Ti ringrazio per aver letto l'articolo ;)
     
    5 Giu 2014
    #7
  8. guest

    guest Ospite

    Ma poi per quella skin del sylenth1?
     
    5 Giu 2014
    #8
  9. Revolver

    Revolver Utente Molto Popolare

    Registrato:
    19 Dic 2012
    Messaggi:
    203
    "Mi Piace" ricevuti:
    129
    Sequencer:
    Logic / Fl Studio
    Ti rispondo in pvt
     
    5 Giu 2014
    #9
  10. Blackhat

    Blackhat Duke Nukem

    Registrato:
    28 Gen 2010
    Messaggi:
    8.459
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.956
    io mi trovo abbastanza d'accordo con giubox..il panning personalmente non lo ritengo così fondamentale da usarci un vst dedicato (onestamente non sapevo nemmeno ci fossero vst apposta per modificare il pan! :LOL:)..tendenzialmente lo uso per fare un po' di spazio e al più per qualche automazione ogni tanto su qualche effetto..ma in generale nel mio modo di lavorare do più spazio e delay e riverberi (con fine di spazializzazione) piuttosto che al pan..diciamo che il pan lo utilizzo come mezzo grossolano..gli altri fx invece li curo con più attenzione..ma...come sempre dipende dal modus operandi e da quel che si vuole ottenere alla fine :coffee:
     
    6 Giu 2014
    #10
    A giubox piace questo elemento.
  11. Revolver

    Revolver Utente Molto Popolare

    Registrato:
    19 Dic 2012
    Messaggi:
    203
    "Mi Piace" ricevuti:
    129
    Sequencer:
    Logic / Fl Studio
    Infatti non sono sviluppati e non sono così tanto necessari, ma comunque ho usato il vst per fare da esempio, perché di solito questo uso..
    Il Pan sta a noi scegliere come usarlo, tutto dipende dal nostro modo di lavoro in fin dei conti :)
     
    6 Giu 2014
    #11
    A DJSIMOS piace questo elemento.
  12. Freesoul733

    Freesoul733 Utente Molto Popolare

    Registrato:
    19 Lug 2011
    Messaggi:
    27
    "Mi Piace" ricevuti:
    14
    Sequencer:
    cubase 5
    Complimenti per la guida, trovo il panning molto importante nella finalizzazione della canzone, oltre a dar spazio e risalto agli strumenti e utile per creare effetti di movimento che danno armonia alla canzone. Io non uso un vst ma direttamente l' automazione della traccia, ora vorrei provare il vst chissà non dia un risultato migliore... grazie .
     
    22 Feb 2015
    #12
    A DJSIMOS piace questo elemento.
  13. bisTURI

    bisTURI Eroe del Forum

    Registrato:
    13 Set 2014
    Messaggi:
    5.272
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.916
    Sequencer:
    Studio One, Nuendo
    Lungi da me il fare polemiche (ma credo sia\sarà inevitabile!), il PanCake è un plugin di autopan, buono per usi creativi e creativi lo si puo essere anche automatizzando il pan della channel strip di ogni DAW... Sto topic mi lascia un po perplesso... Insomma, entrandoci mi aspettavo una guida sul pannaggio\panpottaggio di vari strumenti in rapporto al mix o a un esempio di mix con relativi file audio... Detto questo il Pan Pot (non l'Autopan) è uno degli strumenti fondamentali\principali del mix (insieme a EQ, Dinamiche, Reverb\Delay) ma ripeto, il PanCake, pur essendo un ottimo plugin è un'altra roba...
     
    19 Mar 2015
    #13
    A Andrea Carboni piace questo elemento.
  14. Andrea Carboni

    Andrea Carboni FL Studio Helper

    Registrato:
    30 Nov 2014
    Messaggi:
    928
    "Mi Piace" ricevuti:
    217
    Sequencer:
    FL Studio
    Sono contrario a questo plugin, preferisco lavorare con più suoni e panpottare meglio
     
    22 Mar 2015
    #14
  15. infinity85

    infinity85 Colonna del Forum

    Registrato:
    20 Dic 2014
    Messaggi:
    708
    "Mi Piace" ricevuti:
    447
    Sequencer:
    Ableton
    grazie per la guida! ma il plugin è così essenziale? non faccio prima a fare un automazione con il pan del determinato canale?
     
    24 Mar 2015
    #15
  16. Andrea Carboni

    Andrea Carboni FL Studio Helper

    Registrato:
    30 Nov 2014
    Messaggi:
    928
    "Mi Piace" ricevuti:
    217
    Sequencer:
    FL Studio
    No, il programma è molto meglio. Sconsiglio di utilizzarlo, inserite suoni nuovi e giocate con quelli, al massimo usate il plugin se volete dare un effetto particolare :)
     
    24 Mar 2015
    #16
  17. infinity85

    infinity85 Colonna del Forum

    Registrato:
    20 Dic 2014
    Messaggi:
    708
    "Mi Piace" ricevuti:
    447
    Sequencer:
    Ableton
    scaricato pancake:bye:
     
    25 Mar 2015
    #17

Le persone hanno trovato questa pagina cercando:

  1. pan pot e bilanciamento

    ,
  2. come fare il panning dei suoni

    ,
  3. panning suono l o r?

    ,
  4. panning dei suoni fl studio