1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

Perdita volume frequenze alte

Discussione in 'Trattamento Acustico' iniziata da Division, 7 Giu 2020.

  1. Tony Black

    Tony Black Mixing addicted Utente VIP

    Registrato:
    7 Lug 2016
    Messaggi:
    776
    "Mi Piace" ricevuti:
    580
    Sequencer:
    Samplitude Pro, ProTools, Reaper
    In realtà il mio discorso andava un po nella direzione opposta.

    Nel senso che ti consigliavo di usare lo stesso tipo di pannello che hai installato ma senza la superficie riflettente, quindi più economico.

    Eventuali miglioramenti percepiti sulle basse sono grazie al minor "casino" che senti "sopra" ma di fatto è impossibile che elementi di quel tipo (ma anche senza superficie riflettente) lavorino sotto.

    Installando un buon numero di assorbitori standard puoi notare anche dei miglioramenti sotto i 200Hz sempre sui decadimenti ma non sulla risposta in frequenza che in realtà potrebbe peggiorare se esageri.

    Se fai una misurazione con e senza gli elementi installati in questo momento quello che vedrai è una risposta in frequenza di fatto invariata su tutto lo spettro mentre i decadimenti sulla porzione superiore dello spettro accorciati. Diciamo dai 200/300Hz in su più o meno.

    Considera che in una situazione dove è possibile agire radicalmente, cioè avendo una stanza da dedicare totalmente e budget permettendo, il tipo di intervento che tendenzialmente vuoi applicare è di assorbimento.
    La diffusione viene dopo.

    Questo il motivo per cui secondo me sarebbe stato più sensato (ed economico) partire con dei semplici assorbitori di buon spessore.
     
    12 Giu 2020
    #18
    A Division e MRK_LAB piace questo messaggio.
  2. Division

    Division Eroe del Forum

    Registrato:
    30 Giu 2009
    Messaggi:
    6.167
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.328
    Sequencer:
    Ableton live 10
    Si intendevo quelli senza superficie riflettente, comunque diciamo che ho chiesto anche qualche parere sui vari siti di vendita e forum, andavano molto per i pannelli riflettenti dietro i monitor, anche nella parete opposta e solo nel centro.
    I pannelli standard invece li consigliavano sui lati e nel soffitto
     
    12 Giu 2020
    #19
  3. Tony Black

    Tony Black Mixing addicted Utente VIP

    Registrato:
    7 Lug 2016
    Messaggi:
    776
    "Mi Piace" ricevuti:
    580
    Sequencer:
    Samplitude Pro, ProTools, Reaper
    Molto onestamente e senza secondo fine dico che è meglio lasciar perdere i consigli/progettazioni dati/eseguite da chi vende elementi acustici.

    Un conto è rivolgersi a chi ha interesse a vendere. Un conto è rivolgersi ha chi ha interesse a darti un risultato.
    Se poi ci mettiamo che il cliente 99 su 100 non sa nulla di acustica + la valanga di disinformazione tra forum/siti/YouTube e compagnia bella...capisci che "dirottare" la vendita su un prodotto piuttosto che un altro è facile.

    E non me ne voglia chi si occupa della vendita di elementi acustici...ma purtroppo ne ho viste abbastanza.
    Non critico la bontà dei prodotti ma l'etica con cui vengono venduti.

    Sempre purtroppo non posso dire altro che molti vendono i prodotti che gli fa comodo vendere tralasciando le reali esigenze del cliente, di cui è già una fortuna se comprendono realmente qualcosa.

    Ultimo esempio, azienda nostrana di cui ovviamente non faccio il nome non perché m'arrestano ma perché non me ne frega nulla.

    Cliente che ha speso millemila euro per un paio di Barefoot da inserire in una regia di 20mq.
    Tralasciando il fatto che le Barefoot possono essere estremamente difficoltose da posizionare e prenderle a scatola chiusa per ficcarle in una stanza così piccola è già un rischio non da poco (per la serie se segui i consigli di qualcuno che ha un po di esperienza magari eviti i problemi dall'inizio), non contento dell'impresa si è rivolto all'azienda "x" di cui sopra che vende elementi per trattare.

    Risultato: gli hanno fatto spendere un sacco di soldi e riempito lo studio di soli pannelli assorbenti/riflettenti spessi in totale 10cm.

    Chiunque capisca qualcosa di acustica già si è messo a ridere.

    Quindi superfici riflettenti "a manetta" e zero controllo sotto i 200Hz con degli speaker che costano una barca di soldi e arrivano prepotenti in basso.

    Bella roba.

    Il problema non è la diffusione in se, il problema è che sei in una stanza dove hai già superfici molto riflettenti molto ravvicinate (cioè pareti/soffitto) e quindi la preoccupazione è quella di assorbire il più possibile.

    Non penso di discutere di nulla di complicato. Basta leggere qualunque testo decente di acustica per capire questo.

    Anche nel mio studio (anch'esso di volume ridotto) ho degli assorbitori/diffusori ma stanno li perché le stanza è completamente trattata e lo scopo primario è...estetico.

    Se li levassi e mettessi dei semplici assorbitori probabilmente avrei un risultato migliore ma funziona tutto benissimo così e quindi mi posso permettere di trastullarmi con un po di figaggine :ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO:

    Oh...penso che più onesto di così non si può :D

    Non è che la diffusione non ha senso è che ti serve realmente quando

    - hai assorbito pesantemente in una stanza (magari di certe dimensioni)
    - che quindi senza i provvedimenti del caso risulterebbe troppo "morta".

    La tua situazione è attuale opposta.
    Ecco perché dico che potevi scegliere meglio cosa acquistare inizialmente.

    Poi che ti abbiano migliorato la situazione e funzionino meglio degli Auralex ne sono sicuro al 1000%.
    Quella è roba buona per buttare i soldi. Tutt'altra cosa gli elementi che hai acquistato che sono di altro tipo.

    Non lo dico per "denigrare" i tuoi sforzi lo dico perché quella roba li costa i soldi e quindi se continui col trattamento va bene mantenere quello che già hai acquistato ma per me c'è da raddrizzare il tiro.

    Se guardi per esempio uno degli studi dove mixa Pensado ha i diffusori si nel retro...ma ai lati.
    E non è l'unico studio "di tutto rispetto" dove viene adottata questa soluzione.
    E ci sono molti altri studi dove i diffusori nel retro come dici sono posizionati al centro.
    Diffusori vengono spesso installati anche ai lati della regia e possono funzionare molto bene anche li.

    In ogni caso ci sono "diffusori" e "diffusori". Ma non scendiamo nei particolari.
    Poi aggiungo che la diffusione nelle regie è per me sovrastimata e gli andrebbe affibbiata molta meno importanza di quanto si faccia soprattutto viste le stanze in cui si fanno gli studi nel 2020.

    Il punto è che vediamo nel pratico che non c'è un solo modo di fare le cose, piuttosto ci sono le situazioni/esigenze ed un budget.
    Che il budget sia 10.000€ o 100€ in entrambi i casi se ti muovi bene puoi ottenere un grande risultato rispetto alla spesa.
    Se ti muovi male invece puoi ottenere un risultato da 100€ spendendone 10.000.
    E non esagero più di tanto.

    Concludendo e ritornando decisamente più in tema, nel tuo caso per me ragionando nella maniera più economica possibile potresti lasciare i 3 pannelli che hai dove sono e aggiungere qualche assorbitore qua e la meglio se di buon spessore.

    Cominciando con degli assorbitori semplici ai lati. E sopra gli speaker.
    Queste sono le mosse più economiche/semplici ed effettive che per me puoi fare.
     
    12 Giu 2020
    #20
    A Killer of Sound, Division e MRK_LAB piace questo messaggio.
  4. Division

    Division Eroe del Forum

    Registrato:
    30 Giu 2009
    Messaggi:
    6.167
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.328
    Sequencer:
    Ableton live 10
    Si grazie, onestamente lo immaginavo, in più gran parte delle aziende fa pannelli in Polonia e li vende come Made in italy e vabbè... Comunque diciamo che avrei una stanza adibita a studio, sto solo Spettando che sia agibile e dovrò aspettare molto ancora...
    Comunque si ora andrò di pannelli puri, non mi aspetto una stanza da mix ma almeno che mi permetta di produrre in maniera più agevole.. ovviamente il grosso problema rimarranno le basse...
    Ora comunque noto già dei miglioramenti, non avendo più del tutto le riflessioni di prima anche in altro sento già più dimensionalitá nei suoni e sopratutto prima perdevo le ore sulle alte :D andrò avanti per step ovviamente e di pannelli puri senza piano riflettente in legno e magari spessore 10, quindi comunque mi aspetterò qualche piccolo miglioramento, prima ero in un ambiente indecente, la stanza é grossa ed era praticamente piena di riflessioni, praticamente delle casse usciva tutto un altro suono rispetto a quellobpercepito, facevo perfino fatica a filtrare in lp :D e so che ancora sono immerso nelle riflessioni, cercherò di limitarle il più possibile....
     
    13 Giu 2020
    #21