1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

Problema cambio driver ASIO

Discussione in 'Cubase' iniziata da Marino Scarpa, 9 Dic 2018.

  1. Marino Scarpa

    Marino Scarpa Nuovo Iscritto

    Registrato:
    9 Dic 2018
    Messaggi:
    3
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Salve, da un po' sto usando Cubase 7, registro le tracce utilizzando una scheda audio Edirol UA-101. Mi sono trovato abbastanza bene fino a quando mi sono accorto che cambiando il driver ASIO da quello della scheda audio a quello del PC (Generic Low Latency ASIO Driver) la velocità di riproduzione è ridotta drasticamente con tanto di abbassamento del pitch delle tracce.
    Non gli avrei dato tanta importanza se non fosse che quando esporto il Mixdown audio, indipendentemente dal driver che utilizzo, la velocità e il pitch sono quelli della riproduzione con driver del pc. Aiutatemi sono disperato :cry:..
    Spero di essere stato chiaro e scusatemi se non lo sono stato, grazie mille in anticipo.
     
    9 Dic 2018
    #1
  2. WFKeys

    WFKeys Eroe del Forum

    Registrato:
    15 Feb 2012
    Messaggi:
    4.523
    "Mi Piace" ricevuti:
    942
    Sequencer:
    Cubase
    Dovresti disabilitare la scheda interna e usare il driver della Edirol...poi cubase può rilasciare il driver quando l'applicazione è in back ground....purtroppo sono passaggi che possono stare li per diverso tempo ed è possibile che si dimentica le procedure, a meno che uno non faccia degli screen e si salva le impostazioni.
    Nel mio caso la scheda audio pc è disabilitata, cubase usa il driver della Focusrite esterna, il driver viene rilasciato quando cubase non è in funzione e tutto va bene. E' possibile utilizzare anche un driver che la maggior parte di noi usa o ha usato... "Asio4ALL" scaricabile gratuito dal sito omonimo...ed è un ottimo prodotto e anche programmabile secondo le proprie esigenze....e comunque ne devi avere uno per tutto, ...fai le prove che a livello casalingo non è difficile....;)
     
    9 Dic 2018
    #2
  3. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum Utente VIP

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    2.267
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.413
    Sequencer:
    Cubase 9.5
    Se ti trovi bene perché cambiare ?!
    I driver proprietari sono sempre da preferire rispetto ai generici.
    Il cambio di velocità e pitch è dovuto evidentemente al fatto che uno dei due driver non supporta o cambia per un motivo X ignoto la sample rate del progetto.
    Disattivare la scheda audio interna è totalmente inutile , anzi , in caso di schede esterne non multiclient è conveniente tenerla attiva e demandare ad essa tutte le app di sistema meno la daw che utilizzando i driver proprietari non necessità neanche di essere settata per rilasciare i driver quando il sw passa in background.
    In realtà i driver non influscono sul render ma solo sull'ascolto.
    Purtroppo per come sono compilati/strutturati alcuni driver prevedono diversi settaggi di sample rate al contrario di altri che si autoconfigurano assecondando quella del progetto , in soldoni per lavorare ok , la frequenza del driver e del progetto devono coincidere.
     
    9 Dic 2018
    #3
    A Marino Scarpa piace questo elemento.
  4. Marino Scarpa

    Marino Scarpa Nuovo Iscritto

    Registrato:
    9 Dic 2018
    Messaggi:
    3
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Grazie mille, sono alle primissime armi con tutto ciò è non avevo minimamente pensato al salmple rate e allora ho guardato la scheda audio e ho notato che la manopola era settata a 48 e non a 44.1
    Il problema é che stavo lavorando dagli ultimi mesi ad un pezzo che ho quasi finito, ho provato a mettere la scheda audio a 44.1 e in fatti ha rallentato tutto, però tutte le registrazioni fino ad ora sono tutte state fatte a 48 kHz...
    Cosa si può fare?
     
    10 Dic 2018
    #4
  5. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum Utente VIP

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    2.267
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.413
    Sequencer:
    Cubase 9.5
    Nulla , o meglio , o converti la SR dell'audio per conformarla alla SR dei progetti(o al settaggio del driver) o viceversa.
    Fai solo attenzione a non avere all'interno del progetto file a frequenze diverse.
    comunque , se hai l'audio a 48 lascia progetto/settaggio driver a 48 , chiudi i lavori così e dalla prossima volta occhio fin dall'inizio.
    In ogni caso conviene lavorare da subito a 44 se si prevede fin dal principio che l'audio non andrà in post video , nel qual caso meglio i 48 per evitare problematiche e smadonnamenti di chi si occuperà del syncro.
    Tutto sommato da 44 a 48 non c'è tutto il guadagno che ci s'immagina , o meglio c'è ma percentualmente inferiore a quello che si può ottenere da mix ben fatto (anche 44).
     
    10 Dic 2018
    #5

Le persone hanno trovato questa pagina cercando:

  1. cubase generic low latency non collegato

    ,
  2. CUBASE RILASCIA IL DRIVER ASIO QUANDO LAPPLICAZIONE è IN