1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

Produrre In Camera

Discussione in 'Composizione e Arrangiamento' iniziata da Richie Dusk, 22 Feb 2018.

  1. BlindSpot

    BlindSpot Eroe del Forum

    Registrato:
    6 Ott 2009
    Messaggi:
    1.569
    "Mi Piace" ricevuti:
    397
    Sequencer:
    ABLETON
    @Richie Dusk ad ogni modo, in tutta sta cosa qua, come in moltissimi altri ambiti competitivi, devi essere disposto ad andare fino in fondo, investendoci tempo e molto denaro.
    Fai le tue valutazioni, ma alla fine più o meno le cose sono così.
    A meno che tu non abbia dei ganci belli solidi ed allora è un altro discorso.
     
    22 Feb 2018
    #16
  2. aleaus

    aleaus Eroe del Forum

    Registrato:
    26 Ott 2009
    Messaggi:
    1.450
    "Mi Piace" ricevuti:
    289
    @BlindSpot se fai il beatmaker la cosa si fa per certi versi più semplice. Non hai bisogno di mixare e masterizzare in realtà. Solo che devi trovare il cavallo buono, il rapper che ti fa entrare nel giro di quelli che 2 soldi li hanno.
     
    22 Feb 2018
    #17
  3. BlindSpot

    BlindSpot Eroe del Forum

    Registrato:
    6 Ott 2009
    Messaggi:
    1.569
    "Mi Piace" ricevuti:
    397
    Sequencer:
    ABLETON
    @aleaus e c'hai raggione. Ma o sono gente che conosci o pseudo conosci e quindi hai una via preferenziale diciamo. Oppure i tuoi beat spaccano di più degli altri e allori li si ritorna sempre sul fatto che per spaccare di più degli altri devono suonare meglio, più fichi, iper-prodotti cosa che in un ambiente non adeguato non è possibile.

    Voglio vederti produrre dei beat magari trap, che sono solo bassi tipo, e che siano dico solamente comparabili alle uscite commerciali, in una stanza dove i bassi non li senti o li senti il doppio ecc ecc ecc. E mixare il tutto e raggiungere un volume commerciale e un bilanciamento adeguato.

    O ti produci in cameretta e vai nello studio a fare il mix e poi in un altro a fare il master, e speri che il tuo pezzo sia una bomba.
    Oppure ti fai lo studio direttamente a casa.
    Entrambe le cose prevedono una spesa non trascurabile.

    Ed anche dopo aver fatto tutto ciò non è detto che tu venga considerato comunque, ma è anche questo il bello del gioco no? se fosse facile che sfida sarebbe?
     
    Last edited: 22 Feb 2018
    22 Feb 2018
    #18
  4. aleaus

    aleaus Eroe del Forum

    Registrato:
    26 Ott 2009
    Messaggi:
    1.450
    "Mi Piace" ricevuti:
    289
    sì d'altronde la trap ha molti punti in comune con con la dance elettronica imho. Infatti in discoteca suona bene.
     
    22 Feb 2018
    #19
  5. aleaus

    aleaus Eroe del Forum

    Registrato:
    26 Ott 2009
    Messaggi:
    1.450
    "Mi Piace" ricevuti:
    289
    tornando in topic, non posso non dire (permettetemelo) che quelli che sono i pionieri dei generi elettronici hanno speso fior di quattrini per sognare di sfondare in un mercato che ancora esisteva, e qualcuno ci è riuscito. Onore al merito.

    Però il dadaismo ha sempre ragione, se una cosa la possono fare tutti alla fine ci sono così tanti buoni prodotti che tutti perdono di valore. L'arte ha forse più senso quando è elitaria.

    Oggi chiunque può creare una buona canzone elettronica, ma ha molto meno riscontro.
     
    22 Feb 2018
    #20
    A BlindSpot piace questo elemento.
  6. BlindSpot

    BlindSpot Eroe del Forum

    Registrato:
    6 Ott 2009
    Messaggi:
    1.569
    "Mi Piace" ricevuti:
    397
    Sequencer:
    ABLETON
    Massì! poi quello che non si tende a considerare è che generalmente la gente vede solamente la figura dell' artista di turno come riferimento.
    Quando alle spalle ci stanno un team di persone (spesso professionisti) che lavorano. Ci stanno fondi adeguati, ed una struttura atta per poter produrre musica competitiva.

    Ma basta farsi un giro su allmusic per capire questo.
     
    22 Feb 2018
    #21
    A profesorius e aleaus piace questo messaggio.
  7. aleaus

    aleaus Eroe del Forum

    Registrato:
    26 Ott 2009
    Messaggi:
    1.450
    "Mi Piace" ricevuti:
    289
    certo, in tutti i generi più ascoltati l'artista è considerato quello che canta, anche se magari poi non è così bravo a cantare e fa solo quello... nell'edm è quello che crea una linea di basso che suona ****, poi magari suona **** per via dell'ottimo lavoro del tecnico del suono in mastering!
     
    22 Feb 2018
    #22
    A BlindSpot piace questo elemento.
  8. BlindSpot

    BlindSpot Eroe del Forum

    Registrato:
    6 Ott 2009
    Messaggi:
    1.569
    "Mi Piace" ricevuti:
    397
    Sequencer:
    ABLETON
    @aleaus Questo però non deve scoraggiare. è giusto e necessario comunque credere nei propri sogni e nelle proprie ambizioni. E penso che questa visione abbia permesso a tanti "innovatori" o pionieri di esistere.
     
    22 Feb 2018
    #23
    A aleaus piace questo elemento.
  9. aleaus

    aleaus Eroe del Forum

    Registrato:
    26 Ott 2009
    Messaggi:
    1.450
    "Mi Piace" ricevuti:
    289
    sì infatti, la speranza, il sogno è l'unico che ha ragione di esistere. Se uno ha un'idea deve farla progredire, ma questo non solo nella musica e nell'arte, anche nell'impresa e pure nella vita in gnerale mi sa...
     
    22 Feb 2018
    #24
  10. aleaus

    aleaus Eroe del Forum

    Registrato:
    26 Ott 2009
    Messaggi:
    1.450
    "Mi Piace" ricevuti:
    289
    ho scritto un sinonimo di bello, non una parolaccia... ... e che ...
     
    22 Feb 2018
    #25
  11. Division

    Division Eroe del Forum

    Registrato:
    30 Giu 2009
    Messaggi:
    6.138
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.297
    Sequencer:
    Ableton live 10
    diciamo che i grandi artisti dall'home studio ci son nati tutti, poi che siano stati scelti perché talentuosi o conoscenze o fortuna non si sa, sta di fatto che tutti gli artisti che seguo e che ho avuto modo di veder nascere han decisamente migliorato la qualitá delle produzioni in maniera drastica nel giro di pochi mesi...
    e questo perché quando qualcuno investe su di te ti affianca a uno studio, li si alza il livello e la professionalitá.
    Primo perché diventa un lavoro e quindi hai tempo per produrre e studiare, secondo perché solitamente gli ingegneri son quasi sempre ghost producer o comunque gente che sa come intervenire, lasciando stare che san come trattare un mix a dovere...
    Ti cito per esempio skrillex che ho seguito la nascita della sua carriera, é uscito con un album decisamente innovativo e ottime produzioni, ma la qualitá audio decisamente bassa, e al tempo aveva a disposizione uno studio ma faceva tutto da solo... Uscito l'album inizia la fama e subito il secondo album e la qualitá audio era decisamente migliore, da li in poi arriva la Owsla e la qualitá produttiva non ha nulla a che fare con il primo album... ovviamente lasciando stare che si é commercializzato....Ora se sia il mix fatto da gente che ne sa o che sia stato l'affiancamento con gente che vive nel settore ad avergli fatto aumentare la qualitá non saprei.... sta di fatto che nel tuo home studio a quei livelli qualitativi non ci arrivi, men che meno da solo....
    Purtroppo nella musica non c'é cosa migliore di stare a fianco a gente che ne sa e che magari lavora sui tuoi pezzi...
    Comunque come dico tutti son passati dall'home studio quindi non perderti d'animo che se un pezzo vale lo senti ancora prima del mix...

    ultima cosa, un consiglio che ho covato nei miei anni di smenata e che invece vedo proposto spesso ai novizzi é quello di non caricare nei tuoi progetti le canzoni di altri per confrontarle... é assolutamente controproducente e ti influenza negativamente, in fase produttiva vai di libertá e in caso apri YouTube 2 minuti e ascolti altro. Il fatto di caricare brani finalizzati in produzione ti porta yroppo fuori strada, sia sui suoni che sulle melodie...
    In fase di mix allora puoi tranquillamente usare altri riscontri
     
    22 Feb 2018
    #26
  12. aleaus

    aleaus Eroe del Forum

    Registrato:
    26 Ott 2009
    Messaggi:
    1.450
    "Mi Piace" ricevuti:
    289
    mmmmm no, forse e dico forse quelli dell'EDM contemporanea, poi c'è home studio e home studio. Wolfgang Gartner che è il mio artista su quelle sonorità preferito ha speso la mamma di soldi per tirare su il suo.

    Il problema non sono le conoscenze fondamentalmente imho, un tecnico del suono per me è un'artista e usa l'orecchio esattamente come dovrebbe fare un musicista, infatti di solito il fonico è anche musicista.

    Il problema sono le attrezzature e quindi i soldi. Skrillex non saprò mai se sia un genio o uno che sa muoversi o una facciata o cos'altro.
     
    22 Feb 2018
    #27
  13. Division

    Division Eroe del Forum

    Registrato:
    30 Giu 2009
    Messaggi:
    6.138
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.297
    Sequencer:
    Ableton live 10
    skrillex é un venduto, partito underground e ora va di trap...
    comunque non hai capito... anche lui é partito da un home studio che ha creato con gli anni...
    difficile che ti ci trovi per caso in uno studio a fianco a un ingegnere e inizi a produrre per la prima volta,ovviamente.

    parlavo degli ultimi 10 anni di tendenze comunque...
     
    22 Feb 2018
    #28
  14. aleaus

    aleaus Eroe del Forum

    Registrato:
    26 Ott 2009
    Messaggi:
    1.450
    "Mi Piace" ricevuti:
    289
    non ho letto la biografia ufficiale di nessuno degli artisti edm degli ultimi 10 anni, non so neanche se qualcuno la abbia?

    ma per te per esempio axwell è partito dall'home studio? Parliamo di uno che ha iniziato quando andava la funky house... io non lo so come nascevano queste produzioni un tempo, ma non credo negli home studio...

    certo, devo ancora capire come, ma lo stesso vale per Juan Atkins per esempio :D Magari però di lui la biografia ufficiale la trovo... :)
     
    22 Feb 2018
    #29
  15. IDK

    IDK ...meglio di Giuseppe Verdi Utente VIP

    Registrato:
    20 Gen 2017
    Messaggi:
    1.588
    "Mi Piace" ricevuti:
    941
    Sequencer:
    Ableton Live
    Non è mia abitudine parlare male della gente, ma quando sento il nome di Alan Walker non posso non ripensare a questo video che mi fa pensare che Alan Walker non abbia idea nemmeno di come funziona una DAW, ma è molto bravo a dire "More powerful" :LOL::ROFLMAO::D


    per chi non ha tempo da perdere qui le fasi salienti dell'intervista che ha rovinato la reputazione di Walker
     
    22 Feb 2018
    #30