1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

Rilasciare dischi con etichette affermate

Discussione in 'Protezione e Promozione Musica (SIAE, label)' iniziata da Dj Fugo, 8 Lug 2020.

  1. Dj Fugo

    Dj Fugo Colonna del Forum

    Registrato:
    22 Ago 2008
    Messaggi:
    617
    "Mi Piace" ricevuti:
    126
    Ciao ragazzi, ho una domanda da farvi: Quali sono i pro nel pubblicare un brano tramite un'etichetta indipendente molto fore (con tanti followers, rinomata, affermata)?
    ..O meglio, cosa fa l'etichetta per te? O meglio, può garantirti visibilità? Come fa a garantirtela?
    Vedo tante label potenti con pochi Plays sul SoundCloud, 3000-4000 plays...sto cercando di capire se puntare alle Labels può essere un punto d'arrivo oppure un buco nell'acqua diciamo.
    Prenderai dei soldi per le tue pubblicazioni? E' possibile? E se si, come? ..Oppure ti metteranno su Beatport e i vari portali di vendita online..come tutte le altre label minori e dovrai essere fortunato e sperare che il tuo disco venga comprato..
    Quindi la mia domanda è: Fare parte di un'etichetta importante ti cambierà la vita?
    La scena live te la devi organizzare sempre tu...oppure automaticamente suonerai su grossi palchi..?(probabilmente la risposta a questa domanda sarà "dipende")
    Forse quello che volevo chiedere è: qual'è la strada per un artista per ottenere maggiore notorietà? Essere con un'etichetta affermata ti può aprire nuovi orizzonti? Se si, quali?
    Grazie a tutti per le risposte!
     
    8 Lug 2020
    #1
  2. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    2.208
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.371
    Sequencer:
    Cubase 9.5
    Traspongo il concetto per facilitare la comprensione.
    Tu sei un hobbysta che da qualche tempo si appassionato alla produzione di bigiotteria , usi componenti cinesi che assembli in casa e le vendi ad amici e parenti ed una volta al mese fai il mercatino delle pulci vicino alla stazione.
    Un giorno ti viene in mente di portare le tue creazioni a Tiffany & Co.
    Secondo te , cosa ti rispondono ?
     
    8 Lug 2020
    #2
  3. Dj Fugo

    Dj Fugo Colonna del Forum

    Registrato:
    22 Ago 2008
    Messaggi:
    617
    "Mi Piace" ricevuti:
    126
    Beh facciamo finta che tu, MRK, abbia in mano un super brano e volessi provare a rilasciarlo con ste etichette molto forti (Ammesso che tu non l'abbia gia fatto)..ecco, diventeresti famoso? Sarebbe il tuo punto d'arrivo? Questo mi chiedevo...per esempio, puntare alla Hospital Records (Parlando di DnB), e rilasciare un disco con loro, cosa porta all'artista? Concretamente parlando. Non stiamo parlando di Major qui, chiaramente, solo ad etichette indipendenti molto forti, famose. ;)
     
    8 Lug 2020
    #3
  4. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    2.208
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.371
    Sequencer:
    Cubase 9.5
    Il discorso è che non sei tu a decidere.
    Fintanto che non si è acquisita una forza contrattuale consolidata da statistiche social (leggi svariati brani che hanno funzionato e followers a gogo) non si decide cosa e con chi !
    Il fatto poi di riuscire a piazzare una traccia in una etichetta buona non è certezza di nulla , loro stessi sovente floppano anche se hanno una penetrazione di mercato oramai consolidata.
    Dopo di chè puntare al top non è solo legittimo ma anche utile (a prescindere dai risultati) a migliorarsi perché ci spinge ad alzare l'asticella sempre più in alto.


    Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
     
    9 Lug 2020
    #4
  5. Dj Fugo

    Dj Fugo Colonna del Forum

    Registrato:
    22 Ago 2008
    Messaggi:
    617
    "Mi Piace" ricevuti:
    126
    Quindi concretamente parlando, l'etichetta non è un punto d'arrivo, il contratto con un'etichetta buona è solo la conseguenza del fatto che lavori bene e hai tanti followers sui social, e quindi ti pubblicheranno, ma non porta ad altro, è una cosa fine a se stessa. Stavo riflettendo l'altro giorno su questa cosa e mi chiedevo a cosa servisse realmente l'etichetta discografica, solo per capire come funziona il mondo della musica.
     
    9 Lug 2020
    #5
  6. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    2.208
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.371
    Sequencer:
    Cubase 9.5
    Questo è ovvio , ma in realtà nulla è mai un punto d'arrivo in questo settore.
    Esatto , la conseguenza di un lavoro costante , sempre in crescita , con un background solido e determinate aspettative.
    Quando un A/R vede questo può prenderti in considerazione perché capisce che non sei un "cazzillo di passaggio" come ce ne sono tanti ed hai il potenziale di fornire materiale di qualità e con costanza.
    Altro punto nodale è se ti vendi come DJ produttore o solo produttore.
    Come DJ chiaramente devi avere un potenziale social molto alto e devi in qualche modo già lavorare oltre che produrre bene.
    Come solo produttore devi essere bravo , veloce ed avere un buon background musicale per coprire le più disparate richieste , non entrerai nel roster ma magari collaborerai con costanza in ghost mode.
    Stiamo sempre parlando di TOP Label eh !
     
    9 Lug 2020
    #6
  7. Dj Fugo

    Dj Fugo Colonna del Forum

    Registrato:
    22 Ago 2008
    Messaggi:
    617
    "Mi Piace" ricevuti:
    126
    E a loro cosa interessa se tu fai il Dj? Cioè, questo vuol dire che ti organizzano date..?

    Collaborare in ghost mode? Cosa intendi?
     
    10 Lug 2020
    #7
  8. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    2.208
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.371
    Sequencer:
    Cubase 9.5
    E' un dato di fatto che l'oggetto musicale "disco" sia soltanto un prodotto promozionale , ma da anni eh mica dall'altro ieri !
    Non si guadagna vendendo dischi ma tramite l'indotto , e l'indotto principale delle label è il booking.
    Ma vale anche i big del pop e del rock o di qualsiasi altro genere , rendono solo live , serate ed eventi , stop.
    Ghosting ! mai sentito ?
    Produci per altri che non hanno voglia , tempo , competenze o una combinazione delle tre.
    Più in generale lavori nell'indotto produttivo anche senza fare ghost , tracking , mixing , mastering , servizio vocals e via dicendo , chiaramente se sei attrezzato ed hai le skills.
     
    10 Lug 2020
    #8
  9. Dj Fugo

    Dj Fugo Colonna del Forum

    Registrato:
    22 Ago 2008
    Messaggi:
    617
    "Mi Piace" ricevuti:
    126
    Ah sisi il ghost Producer, ti riferivi a quello! Ah ok, quindi significa che dietro grandi artisti famosi molto spesso c'è un Ghost producer che gli ha prodotto il pezzo?
    Beh si, immagino, ormai con torrent ti possono scaricare la discografia in un attimo, ci credo che non si venda più come prima.
     
    11 Lug 2020
    #9
  10. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    2.208
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.371
    Sequencer:
    Cubase 9.5
    Si , sopratutto ad alti livelli è un necessità e tutto sommato non è che lo si nasconda , tutti i grossi artisti hanno un team che lavora in background.
    Si ma non è solo quello , l'aspetto della illegalità certo lede il settore ma non quanto i servizi di streaming che a bassissimo costo offrono tutto lo scibile musicale dell'universo in modo assolutamente legale , poco etico ovviamente , ma legale !
     
    11 Lug 2020
    #10
    A halion piace questo elemento.
  11. Dj Fugo

    Dj Fugo Colonna del Forum

    Registrato:
    22 Ago 2008
    Messaggi:
    617
    "Mi Piace" ricevuti:
    126
    Si tipo Spotify. Beh, vero!
    Comunque non mi riferivo a Label così forti, il mondo che mi stai descrivendo è forse quello delle Major, la Sony per esempio...io parlavo di Label indi ma con tanti Followers, vedi per esempio la Hospital Record: https://www.hospitalrecords.com/
    Dove ci sono nomi di artisti conosciuti, i loro brani vengono suonati dai dj nelle varie serate del genere musicale x, sono canzoni conosciute a volte, e gli artisti di queste label suonano anche su grossi palchi, nei festival di musica elettronica (dnb, psy, edm, ecc.) Magari il discorso cambia, non ci sono Ghost producer in questi casi.
    Oppure https://SoundCloud.com/ibogarecords, questa etichetta qua ha un sacco di followers sul SoundCloud, mi chiedo a cosa serva però puntare lì, a queste etichette, la mia domanda è ancora la stessa di prima, ti garantiscono maggiore distribuzione rispetto alle label minori?.. Tralasciando il fatto del riuscire ad arrivarci o meno.
     
    11 Lug 2020
    #11
  12. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    2.208
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.371
    Sequencer:
    Cubase 9.5
    Non parlavo di major ma di label big e medie , le major hanno una gestione diversa sotto qualunque aspetto , non paragonabile o utile a nulla al di fuori delle stesse.
    comunque è chiaro che abbiano maggiori contatti rispetto alle piccole ma ribadisco che "vendere dischi" rende poco nulla in termini di cash , a qualunque livello.
    perché puntare ai servizi di streaming che tutto sommato penalizzano le vendite ?
    Sempre per lo stesso motivo !
    Se non vendo allora lo regalo e diffondo il nome per secondi fini.


    Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
     
    11 Lug 2020
    #12
    A IDK piace questo elemento.
  13. IDK

    IDK ...meglio di Giuseppe Verdi Utente VIP

    Registrato:
    20 Gen 2017
    Messaggi:
    1.647
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.007
    Sequencer:
    Ableton Live
    Anno 2020
    per fare i soldi oggi la cosa PIU' importante è avere followers sui social

    Che tu sia il più grande producer del mondo o che tu sia Chiara Ferragni o Gianluca Vacchi o PewDiePie o Kylie Jenner poco importa,
    quando hai ad es. 10 milioni di follower un post su instagram ti fa guadagnare più di arrivare al numero 1 di Beatport

    L'utilità OGGI delle label è far crescere la tua popolarità facendo arrivare la tua musica a persone che altrimenti non l'avrebbero sentita,
    io ho scoperto artisti italiani SOLO perché hanno pubblicato con Suara (label spagnola)
     
    11 Lug 2020
    #13
    A MRK_LAB piace questo elemento.
  14. Dj Fugo

    Dj Fugo Colonna del Forum

    Registrato:
    22 Ago 2008
    Messaggi:
    617
    "Mi Piace" ricevuti:
    126
    Risposta molto intelligente, ormai i social fanno guadagnare, ed è anche il mezzo per essere conosciuto. Di sicuro è così. Quindi la Label passa un pò in secondo piano magari rispetto a prima..beh magari se pubblichi con una label un pò più fortina delle altre riesci ad avere 2000-3000 plays sul loro SoundCloud, però se fai un video che diventa virale su YouTube ti fai anche 10 volte tanto queste views.. sono solo mie considerazioni del momento..


    Certo, assolutamente, ormai è cambiato tutto.
     
    13 Lug 2020
    #14
  15. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    2.208
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.371
    Sequencer:
    Cubase 9.5
    però non confondiamo chi lavora (o non lavora , dipende dai punti di vista) e guadagna con i social e chi usa i social per altri scopi.
    Le Label di un certo livello usano i social per verificare il tasso di following.
    Se hai un bel pezzo e 10 follower hai sicuramente meno speranze di pubblicare su una Label di chi ha un pezzo mediocre e 10k follower.
    perché ?!
    Ma perché per tirare su una fanbase reale ed attiva ci vogliono tempo e risorse mentre a fare un pezzo bello ti basta un pomeriggio.
     
    13 Lug 2020
    #15
    A Lo Stagista piace questo elemento.
  16. Dj Fugo

    Dj Fugo Colonna del Forum

    Registrato:
    22 Ago 2008
    Messaggi:
    617
    "Mi Piace" ricevuti:
    126
    Gia su questo sono daccordo, ci sono dei modi per promuovere i tuoi lavori, e sono ovviamente tutti a pagamento, che fanno si che il tuo brano venga visualizzato da un tot di persone ecc. Su instagram per esempio ho sentito dire che c'è questa cosa.
     
    13 Lug 2020
    #16