1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

Rme Multiface Ii Vs Motu 896Mk3

Discussione in 'Audio Professionale' iniziata da claswn, 24 Lug 2013.

  1. Kappa

    Kappa Vincitore Canzone del Mese Utente VIP

    Registrato:
    18 Lug 2009
    Messaggi:
    3.557
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.299
    Sequencer:
    Cubase 7.5/Reason 11 suite
    Ciao in futuro fai attenzione a non usare il carattere maiuscolo sui titoli
    ..grazie!
     
    27 Lug 2013
    #18
  2. claswn

    claswn Utente Molto Popolare

    Registrato:
    28 Mar 2009
    Messaggi:
    98
    "Mi Piace" ricevuti:
    16
    Sequencer:
    Cubase
    Ciao, grazie della segnalazione. Ho semplicemente scritto in maiuscolo perché i relativi marchi sono scritti in maiuscolo sui rispettivi siti delle loro aziende produttrici. =)
     
    27 Lug 2013
    #19
  3. claswn

    claswn Utente Molto Popolare

    Registrato:
    28 Mar 2009
    Messaggi:
    98
    "Mi Piace" ricevuti:
    16
    Sequencer:
    Cubase
    28 Lug 2013
    #20
  4. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    Hai ancora più features, ad un prezzo ancora più basso... La risposta viene da sé. Focusrite non lavora affatto male, diciamo che come target sei a livello di una Digidesign 003, ovvero un prodotto onesto, completo, destinato all'hobbysta serio o al project studio.
    Ma ancora non ci hai spiegato esattamente che cosa vuoi fare, quale altra strumentazione hai, o quali sono i tuoi obiettivi.
    Basta fare un confronto di qualche dato dalle specifiche tecniche dei preamp per renderti conto delle differenze:

    Preamp microfonici della Focusrite: 60dB gain, S/N 109dBA
    Preamp microfonici della UCX: 65dB gain, S/N 115dBA

    E a titolo di confronto, preamp microfonici dell'Avid Pre 8 (che di mestiere fa solo ed esclusivamente il preamp e costa come la UCX e la Motu messe insieme):
    69dB gain, S/N 124dBA

    Può fare la differenza?
    Dipende. Se devi registrare un parlato con un microfono ribbon del 1962 sì. Se devi registrare una buona demo di livello professionale, assolutamente no, ed anzi la differenza può farela la comodità di avere tutto in uno. Qualunque preamp degli anni '70 con cui si sono incise pietre miliari del rock ha caratteristiche di gran lunga inferiori.

    Io metterei la Focusrite sullo stesso piano della Motu, entrambe case di un certo prestigio, entrambe fabbricate in Cina, entrambe oneste e piene di features. Dall'altro lato RME, spartane, made in Germany, orientate al pro.
     
    29 Lug 2013
    #21
    A roby_pro piace questo elemento.
  5. claswn

    claswn Utente Molto Popolare

    Registrato:
    28 Mar 2009
    Messaggi:
    98
    "Mi Piace" ricevuti:
    16
    Sequencer:
    Cubase
    Ciao, allora...

    l'idea, dopo migliaia di euro spesi in registrazioni (seppur di buona qualità) in studi (anche di ottimo livello) ho intrapreso la strada dell'autoproduizione.

    Le capacità nel tempo si sono evolute parecchio e ormai mi sento quasi in grado di produrre un pezzo dalla A alla Z (valuteremo poi con quali risultati eheh). Sto cercando quindi di mettere insieme l'hardware necessario a questo scopo.

    Nel dettaglio: Genere Hard Rock elettronico (Pendulum, Prodigy), piattaforma CUBASE 5, pc prestazionale, massivo utilizzo di plugin e virtual instruments (il genere lo richiede). L'utilizzo dell'hardware quindi è destinato per il 90% alla produzione delle voci (in quanto chitarre e bassi sono sempre fatti con AXE-FX o similari) e le batteria sono virtuali (si lo so chè è una bestemmia ma le differenze in questo genere non sono poi cosi evidenti).

    La catena ideale suppongo quindi che dovrebbe teoricamente esser:

    SCHEDA ---> PRE (se non integrato) ---> MICROFONO A CONDENSATORE (e anche qui chiederò probabilmente il Vostro aiuto)

    A questo punto credo, grazie ai Vostri preziosissimi consigli, di avere una visione assolutamente limpida.

    Grazie. =)
     
    29 Lug 2013
    #22
    A cavaliereinesistente piace questo elemento.
  6. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    Te la butto là, anche se forse ti mando parecchio fuori budget, ma il tuo "massivo utilizzo di plugins" e la tua innegabile attrazione per una soluzione tutto-in-uno potrebbero trovare la sintesi perfetta in una Apollo. Conversione e preamp di prim'ordine, e DSP per far girare i plugins senza appesantire la cpu.
    http://www.uaudio.com/interfaces/apollo.html
    Siamo sui 2000 euro in Italia, 1600 da kmraudio, ma non escludo che tu possa trovare anche qualche usato.
     
    29 Lug 2013
    #23
  7. claswn

    claswn Utente Molto Popolare

    Registrato:
    28 Mar 2009
    Messaggi:
    98
    "Mi Piace" ricevuti:
    16
    Sequencer:
    Cubase
    Che bomba!!! ...eh questa è il top del top. Diciamo che attuamente non credo di meritarmi una tale meraviglia.

    Dopo ore e ore di rimuginazioni possiamo dire di avere acquisito qualche certezza: RME (potranno anche scaldare come tostapane ma sapere che sono fatte in germania e non in cina mi da molta sicurezza) dovrebbe essere la soluzione giusta. Diciamo che ora il dubbio risiede nella catena, dato che mi pare di aver capito che le opzioni sono due:

    1. RME MULTIFACE II + REALLY NICE PREAMP (o similare)
    2. RME UCX (a questo punto senza il preamp)

    il prezzo siamo li alla fine... tutto sta a capire quale delle due soluzioni è la migliore per la mia esigenza.

    Aggiungiamoci un microfono (anche non molto versatile) per voce con un buon rapporto qualità prezzo (mi hanno consigliato un RODE NT2 o un AKG C3000) e dovrei essere a posto.
     
    29 Lug 2013
    #24
  8. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    Cadi bene in entrambi i casi. Oggi ci sono 2 approcci complementari alla catena di registrazione microfonica:

    a) (nuova scuola) intendi il preamplificatore come "un pezzo di filo con guadagno", come dicono gli inglesi, ovvero scegli la soluzione più neutra e pulita che ci sia, butti nella conversione AD, e lavori tutto a posteriori. La UCX potrebbe essere un'ottima soluzione.

    b) (vecchia scuola) costruisci il suono a monte, scegli un preamp o una channel strip con la sua forte peronalità (col tempo ti crei un arsenale da cui scegliere), e registri un prodotto quasi-finito. Multiface + preamp può essere l'inizio di un percorso, specie se in futuro intendi espanderti, considerando che il FMR è neutro e di qualità e ti riconduce quindi al caso a), ma con un occhio di riguardo all'espansione futura.

    La soluzione a) è più facile, flessibile, ed economica.
    La soluzione b) richiede mestiere e capacità di fare scelte non reversibili, ma è quella che ti consente di creare una tua firma timbrica.

    Poi ci sono comunque molte "gradazioni" intermedie.

    Provo a confonderti ancora le idee... ;)
    Valuta la Multiface + questo bundle:
    https://www.kmraudio.com/universal-audio-710-twin-finity.php

    Il 710 è un piccolo gioiello, è impossibile ricavarci brutti suoni, e soprattutto puoi scegliere se lavorare in modo neutro, o colorato, o in qualunque sfumatura intermedia.
    La UAD2 Solo ti fornisce una versione base a 1 dsp del processamento offerto dalla Apollo (che di dsp ne ha invece 2 o 4).
    E prendi 3 piccioni con una fava.
     
    29 Lug 2013
    #25
  9. claswn

    claswn Utente Molto Popolare

    Registrato:
    28 Mar 2009
    Messaggi:
    98
    "Mi Piace" ricevuti:
    16
    Sequencer:
    Cubase
    Beh diciamo che più che confondente questa spiegazione è altamente chiarificatoria. E' chiaro che la scelta spetta al sottoscritto a questo punto ed è giusto che io ci rifletta un po su in base a quello che voglio fare ora ma anche in un futuro prossimo. =)

    Dato che siamo qui a questo punto, e la discussione si è fatta molto interessante (credo anche per altri utenti in futuro) posso chiederti un consiglio sull'ultimo anello della catena (o forse il primo dipende da dove la guardi)... il microfono (sperando si possa fare senza aprire un'altra discussione).

    Qual'è il miglior microfono con rapporto qualità prezzo adatto per bilanciare questa catena? Insomma se ti mancasse solo il microfono per completarla su quale ti butteresti (ovviamente contando che abbiamo speso circa 1000/1200 per tutto il resto)?
     
    29 Lug 2013
    #26
  10. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    Il Rode e l'AKG che hai citato sono entrambi onesti, microfoni all-purpose economici con cui è possibile fare lavori che suonano assolutamente professionali. Se metterai insieme una catena di tutto rispetto come le due o tre che abbiamo ipotizzato, avrebbe senso in futuro salire di fascia anche come microfono, arrivare nel raggio dei 1000€ per un AKG C414, o un Brauner Phantom, o un Neumann di fascia media, in modo da avere una catena senza anelli deboli.

    Visto che il tuo target musicale è piuttosto particolare, considera che se io dovessi incidere oggi un disco come Fat of the Land non escluderei a priori di fare tutte le voci con uno shure SM57 da 90 euro (cosa che peraltro fanno Red Hot Chili Peppers e Subsonica, tanto per citare un paio di nomi). Un microfono dalla fedeltà discutibile, ma con una "signature" timbrica molto efficace in certi ambiti. Lo trovi usato a 50 euro, e potresti sperimentare un po'in attesa di scegliere un microfono "importante".

    Sui condensatore e sulla fascia di prezzo di NT2 e C3000B, considera anche queste alternative, che hanno il pregio della "personalità" (soprattutto Blue e l'NTK, che è valvolare), caratteristica che credo nel tuo genere ti interessi più che non la fedeltà:

    Oktava MK105
    Blue Baby Bottle
    Rode NTK
    Audiotechnica AT4040 o 4033

    Ho messo l'Oktava in testa perché lo considero una delle migliori alternative economiche al Neumann U87 nel registrare tracce vocali praticamente "ready-to-mix".
     
    29 Lug 2013
    #27
  11. Blackhat

    Blackhat Duke Nukem

    Registrato:
    28 Gen 2010
    Messaggi:
    8.457
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.954
    domanda per cavaliere riguardo i dsp dell'apollo..però per sfruttare il suo dsp devi usare il software fornito con i suoi plugin giusto? non è che se uso cubase su pc e ci attacco la apollo, quello che metto in cubase viene elaborato dal dsp apollo..o sbaglio?

    ciao
     
    29 Lug 2013
    #28
  12. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    Esatto Skafrenz, non sbagli. Però nulla ti vieta di abbinare plugins nativi e UAD2 in qualunque combinazione tu voglia, anche nello stesso progetto e sulla stessa traccia; girerenno i nativi a carico della CPU e gli UAD2 a carico dei dsp, suddividendosi il carico di lavoro.
    Certo è un sistema che va ponderato bene, ed una volta "sposato" va coltivato, ma c'è da dire che la dotazione di base contiene tutto ciò che serve per mixare ad ottimi livelli (channel strip completa, eq, riverberi, chorus, alcune emulazioni di eq e compressori vintage), e se ti limiti a lasciar fare alla UAD2 il lavoro pesante di base (ad esempio track eq, track comp e riverberi) liberi un'enorme fetta di CPU, che puoi dedicare a virtual instruments o altri plugin nativi.
    Ultimamente, poi, altre case tipo Sonnox o Brainworks hanno iniziato a sviluppare per UAD2, visto l'affermarsi della piattaforma.
    Certo il sistema è costoso, ma non più di altri di pari livello. Di sicuro fanno di tutto per metterti l'acquolina ed aggiungere plugins (e siamo su una media di 200$ ciascuno), ma puoi anche vivere benissimo con la dotazione di base.
    <br><i> --- messaggio unito al precedente: Jul 29, 2013 12:45 PM ---</i>
    n.b. ho fatto un discorso generale perché il processamento è identico, sia per le Apollo (che integrano interfaccia audio + UAD2), che per i sistemi UAD2 PCIe o Satellite.
    <br><i> --- messaggio unito al precedente: Jul 29, 2013 12:52 PM ---</i>
    Però (spero di aver capito bene il tuo dubbio), tu puoi usare qualunque DAW, incluso Cubase... Vedrai i plugins UAD2 come VST al pari di tutti gli altri, solo che in maniera assolutamente trasparente loro graveranno sui DSP anziché sulla CPU.
     
    29 Lug 2013
    #29
  13. Blackhat

    Blackhat Duke Nukem

    Registrato:
    28 Gen 2010
    Messaggi:
    8.457
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.954
    ah ok, quindi posso usare i vst della apollo dentro cubase e questi saranno gestiti interamente dall'apollo (ma non viceversa, cioè i vst di cubase gravano sulla cpu del pc)..ok grazie :coffee:
     
    29 Lug 2013
    #30
    A cavaliereinesistente piace questo elemento.
  14. claswn

    claswn Utente Molto Popolare

    Registrato:
    28 Mar 2009
    Messaggi:
    98
    "Mi Piace" ricevuti:
    16
    Sequencer:
    Cubase
    Per il microfono prendo in considerazione tutte le alternative. Ora faccio un attimo il punto totale della situazione e poi vi darò il verdetto.

    Pensavo a un ultima cosa... Essendo un cantante principalmente LIVE il mio setup è composto da uno Shure 58BETA + TC Helicon Voicelive 2 e devo dire che (malgrado i rientri dello shure) il tutto mi offre un risultato molto buono dal vivo.

    http://www.tc-helicon.com/products/voicelive-2/tech-specs/

    Consapevole del fatto che TC Helicon solitamente produce prodotti altamente qualitativi mi chiedevo se (nell'attesa di costruire una tra le catene da te consigliate) fosse possibile (ma soprattutto se lo strumento ha le caratteristiche per farlo in maniera accettabile) usare la Voicelive 2 (che i suoi 1000 testoni alla fine li costa tutti) in modalità STUDIO come PREAMP abbinata ad una multiface II (che ho gia sotto tiro) e un microfono tra quelli da te proposti.

    Come la vedi? E' una follia?

    ;)
     
    30 Lug 2013
    #31
    A cavaliereinesistente piace questo elemento.
  15. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    Non è affatto una follia, dato che hai uscite di linea bilanciate... Di fatto è un preamp. Avendo anche I/O digitali, puoi anche risparmiare al segnale lo stress di una doppia conversione AD, uscire dal s/pdif del TC ed entrare nel s/pdif IN della Multiface. Se il TC accetta di lavorare in slave, poi beneficiare dello steady-clock della RME.
    In attesa di un tool dedicato, può essere una buona soluzione.
    <br><i> --- messaggio unito al precedente: Jul 30, 2013 9:54 AM ---</i>
    P.S. avendo la TC anche un'uscita USB, puoi anche scavalcare completamente la Multiface... Cubase dovrebbe vederti la Helicon come periferica ASIO generica. In tal caso però perdi i vantaggi dell'usare il master clock della RME.
     
    30 Lug 2013
    #32
  16. THRevolution

    THRevolution Partecipante

    Registrato:
    12 Ago 2011
    Messaggi:
    35
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Sequencer:
    Ableton
    Cavaliereinesistente, secondo te qual'è la scelta migliore nel caso di claswn? Io mi sono un pò perso... :mellow:
     
    30 Lug 2013
    #33
  17. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    30 Lug 2013
    #34