1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

Scheda Audio preamplificata HI Budget

Discussione in 'Audio Professionale' iniziata da claswn, 12 Giu 2016.

  1. claswn

    claswn Utente Molto Popolare

    Registrato:
    28 Mar 2009
    Messaggi:
    98
    "Mi Piace" ricevuti:
    16
    Sequencer:
    Cubase
    Buon giorno a tutti. Oggi richiedo il vostro prezioso supporto in merito ad una questione che mi stuzzica da un po. Parliamo dei PRE-AMP integrati nelle schede audio di fascia medio-alta (RME, Prism, Apogee, Antelope, Universal Audio & Company). In sintesi, partendo da soluzioni ALL-IN-ONE (tanti ingressi/uscite, pre-amp integrati, effettistica integrata e versatilità ecc...) Diciamo che l'bbiettivo è evitare catene hardware, pre specifici o dai timbri particolari andando a registrare il più possibile dry (con un buon microfono ovviamente) per poi lavorare sul suono in fase di mixaggio. Quali sono i produttori/modelli che offrono la migliore qualità sotto questo tipo di aspetto?
    Grazie.
     
    12 Giu 2016
    #1
  2. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    Direi tutti i marchi che hai elencato. Costruire un buon preamplificatore microfonico con alto guadagno, estremamente lineare, e basso rumore di fondo e distorsione armonica, è ormai alla portata di qualunque produttore, non solo i top, ed ha costi di produzione contenuti.
    Anche se col tempo sentirai sempre più la necessità di costruire il tuo suono fin all'origine, assodando che il vero salto di qualità lo fai usando catene in ripresa dotate di personalità timbrica più marcata.
     
    17 Giu 2016
    #2
    A roby_pro piace questo elemento.
  3. Killer of Sound

    Killer of Sound Utente Kryptoniano Amministratore

    Registrato:
    3 Dic 2014
    Messaggi:
    7.312
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.844
    Sequencer:
    Ableton Live 10 (Suite)
    Di solito, una scheda buona o anche ottima non avrà mai hardware di preamplificazione buono come quello che troveresti dentro una channel strip di fascia alta - per evidenti motivi di costo, dovendo infilare quattro, o otto, o sedici preamp, cercheranno di risparmiare qualcosa...

    Una channel strip di fascia alta (mi viene in mente Rupert Neve) lavora senza compromessi perché "è solo lei" e può costare quel che vuole essendo un solo canale in budget...

    è ovvio che, superato un certo livello, diventa un discorso inutile: che microfono devi usare, e con che cavo, e per riprendere quale esecutore sopraffino, per giustificare un investimento di migliaia e migliaia di euro in quella direzione? :)

    Alla fine, una buona scheda come quelle che elencavi, può essere più che sufficiente "per un comune mortale"...
     
    17 Giu 2016
    #3
  4. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    Non sono d'accordo al 100%, realizzare un preamplificatore in classe A completamente neutro, silenzioso e lineare ha un costo di gran lunga compatibile con un'interfaccia dai 2k in su; basta un chip Texas da 5€ e pochi altri buoni componenti elettronici, un buon progetto, ed hai un pre con guadagni eccellenti, distorsione armonica ridicola e rumore di fondo inesistente.
    Di fatto, svolge (bene) un'unica funzione: dare guadagno.
    Ciò che diventa costoso è produrre un preamp "colorato" nel modo giusto, perché significa iniziare a mettere dei trasformatori d'accoppiamento in ingresso ed uscita, avere magari circuiti valvolari che lavorano a tensione superiore a quella di rete (con il contorno circuitale che ne consegue), piazzare una sezione di equalizzazione ben fatta, e così via; e qui si fa presto a far salire gli zeri.
    Un preamp "standalone" ha senz'altro prerogative diverse dai preamp inclusi in un'interfaccia, per alta che sia la fascia di quest'ultima. Nel primo caso gli si chiede di "costruire" un suono, nel secondo caso di dare guadagno puro. In entrambi i casi parliamo di preamp eccellenti nella loro "categoria" ;)
     
    17 Giu 2016
    #4
  5. Killer of Sound

    Killer of Sound Utente Kryptoniano Amministratore

    Registrato:
    3 Dic 2014
    Messaggi:
    7.312
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.844
    Sequencer:
    Ableton Live 10 (Suite)
    Si infatti è questo ciò che intendevo. Ma ovviamente parliamo di una fascia che definirla professionale è quasi offensivo.

    Inutile dire, come già è stato detto, una scheda moderna di fascia alta e non solo ha già tutto quello che serve per risultati ottimi.
     
    17 Giu 2016
    #5
    A cavaliereinesistente piace questo elemento.
  6. claswn

    claswn Utente Molto Popolare

    Registrato:
    28 Mar 2009
    Messaggi:
    98
    "Mi Piace" ricevuti:
    16
    Sequencer:
    Cubase
    Grazie a tutti per la risposta e perdonate il ritardo. Direi che le vostre risposte chiariscono ampiamente il mio quesito. Il punto era proprio capire quali di questi marchi puntasse a questo aspetto come plus (anche perché in giro se ne sentono di ogni) ma Fondamentalmente mi pare di aver capito che ste stai sui marchi "buoni" peschi comunque bene a priori. Beh direi che già chiarire questo aspetto è un buon punto di partenza. =)
     
    19 Lug 2016
    #6
  7. bisTURI

    bisTURI Eroe del Forum

    Registrato:
    13 Set 2014
    Messaggi:
    5.277
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.913
    Sequencer:
    Studio One, Nuendo
    E poi NEVE (come marchio) non fa channel strip...
    comunque @claswn , ti sei un po risposto da solo... Ma...
    RME: Rock
    MOTU: pop, elettronica etc...
    ;)
     
    19 Lug 2016
    #7
  8. bisTURI

    bisTURI Eroe del Forum

    Registrato:
    13 Set 2014
    Messaggi:
    5.277
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.913
    Sequencer:
    Studio One, Nuendo
    PS: dimenticavo... Assicurati una sessantina di DB di gain...
     
    19 Lug 2016
    #8
  9. claswn

    claswn Utente Molto Popolare

    Registrato:
    28 Mar 2009
    Messaggi:
    98
    "Mi Piace" ricevuti:
    16
    Sequencer:
    Cubase
    Le conferme autorevoli che attendevo sono arrivate tutte. Direi che posso ritenermi ampiamente soddisfatto. =)
     
    20 Lug 2016
    #9
  10. bisTURI

    bisTURI Eroe del Forum

    Registrato:
    13 Set 2014
    Messaggi:
    5.277
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.913
    Sequencer:
    Studio One, Nuendo
    ... E che decidesti?
     
    20 Lug 2016
    #10
  11. claswn

    claswn Utente Molto Popolare

    Registrato:
    28 Mar 2009
    Messaggi:
    98
    "Mi Piace" ricevuti:
    16
    Sequencer:
    Cubase
    Direi che a questo punto aspetto l'uscita ufficiale della UFX + in modo da capire il prezzo e cominciare ad avere qualche recensione da parte degli utenti. A quel punto cercherò effettivamente di capire quali sono le alternative su quella fascia di prezzo (al momento la Orion Studio mi sembra la migliore), poi vedo quanto posso riuscire a ricavare dalla mia UFX e dalla mia MULTIFACE II e se possibile sferrerò l'attacco decisivio. =)
     
    21 Lug 2016
    #11
    A bisTURI e cavaliereinesistente piace questo messaggio.
  12. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    Scusa se metto altra carne al fuoco, ma un'Apollo?


    Inviato dal futuro con il mio iPhone 9s utilizzando Parlatartina
     
    21 Lug 2016
    #12
    A roby_pro piace questo elemento.
  13. claswn

    claswn Utente Molto Popolare

    Registrato:
    28 Mar 2009
    Messaggi:
    98
    "Mi Piace" ricevuti:
    16
    Sequencer:
    Cubase
    Parliamo di una Apollo 8p suppongo... ma non ha la sola connessione tunderbolt? Io lavoro su W10 e Cubase Pro 8.5. Ho sempre ecluso UAD tra le mie scelte perché pensavo fossero prodotti con sola compatibilità MAC. Mi confermate? Bella è bella... il prezzo tralaltro è in linea (poco più) delle altre due.
     
    21 Lug 2016
    #13
  14. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    Su windows puoi prendere in considerazione una silver firewire (che come dotazione e configurazione di i/o corrisponde alla Apollo 8 Quad black TB), alla quale peraltro puoi sempre aggiungere il modulo TB opzionale in un secondo tempo.
    All'investimento per la Apollo devi però aggiungere ancora qualcosina per un controller FW800 dedicato. Io ho una Apollo silver che gira su una workstation xeon Win7 con controller Sonnet in modo assolutamente perfetto.
     
    21 Lug 2016
    #14
  15. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    P.S. La 8P è una versione "dopata", con 8 preamp microfonici. Se te ne servono effettivamente 8, è l'unica soluzione (ed è compatibile solo con Mac). Se viceversa ti bastano i 4 standard (il resto sono ingressi di linea), la 8 Black (per Mac) o la Silver (per Win) sono corrispondenti.
    Tieni presente che hai comunque sempre la possibilità di usare preamp esterni verso gli ingressi di linea, oppure preamp+convo esterni via ADAT o s/pdif, arrivando quindi ad un massimo di 18 input microfonici contemporanei.
    "Duo" o "Quad" sono invece riferiti al numero di DSP.
     
    21 Lug 2016
    #15
  16. claswn

    claswn Utente Molto Popolare

    Registrato:
    28 Mar 2009
    Messaggi:
    98
    "Mi Piace" ricevuti:
    16
    Sequencer:
    Cubase
    Grazie per la diritta interessante... ottima alternativa, l'unica pecca (forse) è il fatto che è solo firewire. Sarebbe da capire il gap effettivo (qualità, stabilità e prestatzioni) rispetto ad una USB 3 come la UFX+ (dato che io ho sempre notato anche su rme una bella differenza di stabilità del driver tra usb e firewire). Più che altro l'idea di avere in mano una connessione usb 3 mi ispira fiducia anche in ottica di portabilità della scheda in ottica live (aspetto che prima o poi dovrò necessariamente considerare) perché già ora trovare notebook con porte firewire adeguate comincia ad essere difficile. Come vedi alla fine tutto si riconduce ai presupposti iniziali di funzionalità e duttilità del prodotto (avendo appurato che a livello qualitativo i prodotti top sono tutti buoni) rispetto alla singola esigenza. Ho visto anche la PRISM SOUND TITAN che però oltre al prezzo ancora superiore mi sembra brutta forte a livello estetico (e direi che per quello che costa qualcosa in più lo potevano pure fare mannaggia...) e inoltre priva di connessione USB3 (vai a capire su una bomba da 3 testoni suonati cosa gli costava metterla) .
     
    21 Lug 2016
    #16
  17. cavaliereinesistente

    cavaliereinesistente Utente Onorevole Utente VIP

    Registrato:
    25 Ott 2012
    Messaggi:
    3.584
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.993
    Sequencer:
    Avid ProTools, Apple Logic Pro
    In effetti il firewire ti vincola un po'di più, e sappiamo bene che è uno standard destinato prima o dopo ad estinguersi; d'altra parte tieni presente che il TB sarà sempre più presente anche in ambiente windows, e che un adattatore FW800->TB costa pochi euro. Capisco però perfettamente la tua esigenza, un po'meno fondato trovo il dubbio su stabilità e prestazioni (io tendenzialmente ho sempre trovato l'USB la connessione meno stabile in assoluto). Ad oggi l'unica Apollo su USB3 è la Twin, che ovviamente a parità di qualità è più limitata come connettività, ha un prezzo molto abbordabile, e nell'ottica dell'uso mobile può avere una sua ragion d'essere, soprattutto perché ha un input adat a cui collegare ad esempio un pre da 8 canali + AD (ce n'è per tutte le tasche e tutte le esigenze).
    In ogni caso, era giusto per darti qualche elemento di ragionamento in più, penso anche io che alla fine ti convenga puntare su una all-in-one USB3.
    La conversione Prism è decisamente di livello top, e senza nulla togliere ai convo RME, direi che rappresenta un deciso salto di qualità, non tanto in ripresa, quanto soprattutto poi sulla gestione di processi critici su audio complesso (mastering in primis). Questo direi che in buona parte giustifica un prezzo "corposo" nonostante la spartanità.
     
    Last edited: 21 Lug 2016
    21 Lug 2016
    #17

Le persone hanno trovato questa pagina cercando:

  1. scheda audio preamplificata