1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.
Nascondi Avviso
Desideri un tema scuro per MusicaDigitale?

Registrati e imposta la modalità notte!

Clicca qui per scoprire come attivarla!

Siae da pagare o no?

Discussione in 'P.A & DJ: Set, Tecniche, Attrezzature' iniziata da erre_deejay, 2 Feb 2018.

  1. erre_deejay

    erre_deejay Utente Attivo

    Registrato:
    11 Lug 2017
    Messaggi:
    32
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Ciao amici..
    Mi hanno chiamato per fare delle tappe beer festival e vorrei capire una cosa..
    Se io scarico legalmente le canzoni e le lascio nel pc senza spostarlo in nessuna usb devo pagare la licenza deejay? Oppure no? Cosa devo fare per essere in regola?
    Mi basta solamente portare con me le ricevute di pagamento?
    Grazie in ancitipo ragazzi
     
    2 Feb 2018
    #1
  2. JAGO

    JAGO Bitwig 2 Official end user certificated Utente VIP

    Registrato:
    1 Dic 2009
    Messaggi:
    3.930
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.121
    Sequencer:
    Bitwig 3
    per quanto concerne la musica si, basta avere la regolare fattura mentre la siae dovrebbe pagarla l'organizzatore che dovrebbe darti anche il borderò per i diritti, per il dj se vuole stare in regola deve essere iscritto all'inps ed avere partita iva ed emettere fattura per la serata in questione
     
    3 Feb 2018
    #2
    A erre_deejay piace questo elemento.
  3. erre_deejay

    erre_deejay Utente Attivo

    Registrato:
    11 Lug 2017
    Messaggi:
    32
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Ma quindi la licenza dj che da la Siae a cosa serve?
     
    3 Feb 2018
    #3
  4. JAGO

    JAGO Bitwig 2 Official end user certificated Utente VIP

    Registrato:
    1 Dic 2009
    Messaggi:
    3.930
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.121
    Sequencer:
    Bitwig 3
    3 Feb 2018
    #4
  5. erre_deejay

    erre_deejay Utente Attivo

    Registrato:
    11 Lug 2017
    Messaggi:
    32
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Perfetto.. quindi si paga solo nel caso uno dovesse usare penne usb o altre memorie esterne..
     
    3 Feb 2018
    #5
  6. JAGO

    JAGO Bitwig 2 Official end user certificated Utente VIP

    Registrato:
    1 Dic 2009
    Messaggi:
    3.930
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.121
    Sequencer:
    Bitwig 3
    si, se hai acquistato la tua musica ad esempio da beatport fa fede la fattura elettronica che hai sul computer che utilizzerai
     
    3 Feb 2018
    #6
  7. pinkopallino

    pinkopallino Partecipante

    Registrato:
    13 Ott 2018
    Messaggi:
    29
    "Mi Piace" ricevuti:
    9
    Ciao non so se sia proprio cosi' io ho lavorato per molto tempo all'estero e quindi vedo che ora le regole sono cambiate ma da quello che ho capito non e' cosi' nel senso che non solo i brani li paghi e te li scarichi ma poi dovrai pagare comunque la siae da 200 a 400 euro l'anno per poterli utilizzare in pubblico,quindi non basta avere la fattura,la fattura dimostra che lo hai comperato e non piratato ma poi se vuoi utilizzarli in casa per te non devi pagare nulla ma se intendi portarteli in giro per i locali devi pagare un forfettario in base alla quantita di file che hai,ma potrei aver capito male.
     
    14 Ott 2018
    #7
    A JAGO piace questo elemento.
  8. JAGO

    JAGO Bitwig 2 Official end user certificated Utente VIP

    Registrato:
    1 Dic 2009
    Messaggi:
    3.930
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.121
    Sequencer:
    Bitwig 3
    mi sa che non hai capito male, in realtà dovrebbero essere iscritti tutti li artisti compresi i dj, e si certo andrebbe pagata anche questa una tantum, in realtà lo dico sottovoce, fino a 10 anni fa la pagavano oggi molti dj pro che lavorano in disco (non localini) non pagano più nulla a detta di molti con cui ne ho parlato, poi se ti arriva un controllo e ti vogliono fare del male, puoi aver pagato tutto l'appiglio si trova sempre
     
    14 Ott 2018
    #8
    A pinkopallino piace questo elemento.
  9. profesorius

    profesorius Star del Forum

    Registrato:
    28 Nov 2005
    Messaggi:
    5.069
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.266
    Sequencer:
    Live, Pro Tools, Logic,
    ciao ragazzi

    leggendo l'articolo:

    innanzitutto apre cosi:
    Nella tua attività di deejay hai spesso necessità di riversare la musica dai CD, LP o file digitali originali su supporti vergini, PC, hard disk, memorie digitali, per utilizzare queste copie personalizzate nel corso della tua attività lavorativa.

    quindi analisi del testo:
    nella tua attività di dj hai bisogno di???
    direi che sei gia un dj che ha unattività e lui ti chiede.. mentre fai questo lavoro ti è mai capitato di sentire il bisogno di fare delle copie ?????
    allora gia non ti sta dicendo: vuoi iniziare a fare il dj e hai bisogno di una licenza per farlo? non dice questo... e infatti specifica:

    - Non riguarda i diritti d’autore che devono essere versati da chi organizza lo spettacolo/serata/evento a cui partecipi come deejay, ma solo quelli derivanti dalla registrazione delle copie lavoro (art. 13 e 61 legge n. 633/1941). ricordiamo copia lavoro.
    - Non riguarda i diritti connessi al diritto d’autore (articoli 72 e successivi della legge n. 633/1941), come quelli che spettano al produttore originale proprietario della registrazione master o agli artisti interpreti ed esecutori.



    Le copie che crei in questo modo,(cioè le copie lavoro) .... destinate all’utilizzazione in pubblico, non rientrano nella definizione di "copia privata" (sottolineo copia privata) contenuta nell’articolo 71-sexies della legge n. 633/1941 (/sites/default/files/BG_Normativa_LeggeDirittoAutore%20%281%29.pdf), che consente la "sola riproduzione privata ad uso esclusivamente personale purché senza scopo di lucro e senza fini direttamente o indirettamente commerciali", bensì nella definizione di "copie lavoro", e come tali devono essere autorizzate dai titolari dei diritti, e quindi da SIAE per conto degli autori e degli editori dei brani musicali riprodotti.

    quindi: una volta che hai comrpato il brano tu hai pagato i diritti per riprodurlo in casa e puoi fare quante copie (private) ti pare a scopo personale, e non di lucro etc etc.

    se vuoi fare delle copie da portare a lavoro devi fare delle copie lavoro che devono essere autorizzate dalle siae, attraverso questa licenza deejay , per quanto riguarda i diritti di riporoduzione in pubblico sono i gestori che se ne devono occupare .

    la licenza serve esclusivamente quindi per fare delle copie lavoro:

    Consente al deejay di riversare fino a 2.500/6.000 copie lavoro, a seconda della fascia di compenso scelta.
    - E’ valida per 365 giorni dal giorno del pagamento.

    se vai a suonare con i donwload originali non hai bisogno di questa licenza. se hai bisogno di passare i brani dal computer ai cd perché suoni con i cdj hai bisogno di questa licenza..
    insomma quando compravo un vinilie o un cd musicale una volta, mica poi dovevi pagare un ulteriore tassa per suonarlo. il cd o il vinile lhai comprato già. diverso come lo è sempre stato, non potevi nemmeno ai tempi copiare il cd originale su un cd vergine a me no che di una copia personale.. insomme precisamente come ora.. solo che si fa confusione con i formati digitali. ma tu stai sempre comprando un originale.
     
    Ultima modifica: 16 Ott 2018
    16 Ott 2018
    #9
  10. pinkopallino

    pinkopallino Partecipante

    Registrato:
    13 Ott 2018
    Messaggi:
    29
    "Mi Piace" ricevuti:
    9
    Ciao Lolerzo non so' se quello che dici sia giusto e ti spiego il perché',quando comperavi i vinili o i brani su cd in negozio avrai notato un bollino argentato della siae,quando lavoravo in un magazzino di dischi mi ricordo che il capo mi mandava alla siae a prendere rocchetti di questi bollini mi sembra del costo di 400 lire l'uno e quelli che non usavi li potevi portare in siae per essere stornati con altri bollini per un nuovo prodotto,detto questo quando tu scarichi da un sito come bitport per esempio dubito fortemente che il sito paghi il bollino alla siae anche perché' facendo due conti e stando basso con i 99 centesini del brano o 1,29 dubito che riesca bitport a pagare il bollino siae,allora la siae per non perdere quell'entrata che cosa ha fatto,semplicemente ha messo il bollino sui file che tu comperi e quindi dopo averlo acquistato se lo usi in casa non paghi ma se utilizzi quel bravo al di fuori delle mura domestiche e quindi in locali pubblici ti fa pagare i bollini come sui vinili e quindi hanno creato un forfettario se no si impazzirebbero perché' non avendo il bollino fisico sul prodotto ma virtuale sarebbe impossibile capire e quindi ti fanno pagare un tot all'anno quindi secondo me non e' come dici tu e cioe' che se usi il brano scaricato nel computer in luoghi pubblici non paghi.
     
    16 Ott 2018
    #10
  11. pinkopallino

    pinkopallino Partecipante

    Registrato:
    13 Ott 2018
    Messaggi:
    29
    "Mi Piace" ricevuti:
    9
    E posso aggiungere che se tu scarichi un brano da un server al pc hai gia portato il file su un supporto esterno quindi o che tu lo metti su un cd su una chiavetta o ce l'hai nel pc non cambia nulla per la siae perché' per loro e' sempre un copia dal formato originale che e' nel server ,tu per la siae potresti solo ascoltarlo dal server e basta infatti YouTube ha problemi ora con la siae' perché' la gente ascolta musica di artisti e YouTube incassa dalle pubblicita' ma non paga la siae a tutti gli artisti che usa per guadagnare.
     
    16 Ott 2018
    #11
  12. MaxDenoise

    MaxDenoise suonatore di pentole Utente VIP

    Registrato:
    26 Dic 2008
    Messaggi:
    2.660
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.134
    io premetto che non sono un dj... pero siccome non mi sono mai informato al riguardo, ma se uno riceve i promo dalle labels e poi va a suonare le traccie ricevute ( gratis) nel caso cosa deve mostrare ? il numero della relase o serve altro? pura curiosità :D
     
    16 Ott 2018
    #12
  13. pinkopallino

    pinkopallino Partecipante

    Registrato:
    13 Ott 2018
    Messaggi:
    29
    "Mi Piace" ricevuti:
    9
    Ciao alla siae non importa se tu guadagni dei soldi o no per quello te la devi vedere con inps o l'agenzia delle entrate alla siae importa che tu sia in regola e per essere in regola non puoi utilizzare dei promo a meno che i promo siano dotati di regolare bollino siae,se non ce l'hanno puoi finire anche a processo come e' successo ad un mio amico che faceva dischi ed e' andato in discoteca con un vinile per provare come suonava prima di far partire la stampa ma disgraziatamente la siae era li e siccome il disco era sprovvisto di bollino siae e non era registrato alla siae ha passato dei brutti momenti che poi alla fine gli e' andata bene perché' il tutto fatto in buona fede e il brano era suo ma se usi un brano non tuo allora sono azzi amari.
     
    16 Ott 2018
    #13
  14. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum Utente VIP

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    2.415
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.504
    Sequencer:
    Cubase 9.5 / PH Reason 11
    Permettetemi una divagazione acida.
    Queste (passatemi il francesismo) STR0NZATE succedono solo in italia !
    E succedono solo qua per i "club" sono gestiti da soliti omuncoli pseudo faccendieri nonchè ignoranti musicali che pensano solo alle consumazioni e mettono in console "cuggini dj" e "pino il meccanico che fa serate e karaoke".
    Agibilità ? Programmi musicali ? Bordereau ?....caxxo servono ?!
    La siae entra e pesta secco su qualsiasi vaccata e fa bene perché sta gente deve sparire dall'universo.
    All'estero questi fenomeni sono più limitati ed infatti i big (e non solo) regolarmente , suonano quasi solo promo e bootleg ma non capita nulla perché il meccanismo è in generale più pulito.
    Scusate l'OT , passo e chiudo !
    :D
     
    17 Ott 2018
    #14
    A JAGO piace questo elemento.
  15. profesorius

    profesorius Star del Forum

    Registrato:
    28 Nov 2005
    Messaggi:
    5.069
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.266
    Sequencer:
    Live, Pro Tools, Logic,
    capisco il punto di critica, ma facendo qualche ricerca dicono tutti la stessa cosa:

    Precisiamo ancora una volta che le musiche acquistate sulla rete (file musicali) possono essere utilizzate anche in assenza di licenza SIAE, alla sola condizione che siano utilizzate dallo stesso supporto sul quale è stato scaricato, quindi non trasferito ad esempio dal pc a una chiavetta, bensì dal pc stesso, dalla stessa pendrive, o schedine di memoria SD.

    Schermata 2018-10-17 alle 11.20.06.png

    o ancora qui un utente ha direttamente scritto agli uffuci siae e di seguito la risposta
    Schermata 2018-10-17 alle 11.22.43.png
    mi permetto ancora di analizzare un punto da te citato
    non conosco la storia del tuo amico in dettaglio, ma i promo si sono sempre suonati , da che mondo è mondo.. e sopratutto se un brano non è registrato alla siae gli ispettori non ti possono fare niente.. ovviamente!! se un brano non è stato rilasciato e hai avuto il promo dal tuo amico la siae non centra nulla .. !
     
    17 Ott 2018
    #15
  16. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum Utente VIP

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    2.415
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.504
    Sequencer:
    Cubase 9.5 / PH Reason 11
    Eeeeehhhhh boh !?
    Nel senso , se un brano non rientra nel repertorio siae ok , loro non hanno voce in capitolo , ma , la serata/evento si , e quindi ?!
    E' un territorio abbastanza inesplorato , la normativa non è facilmente interpretabile in questi casi.
    E' in sostanza un pò il difetto che ha tutta la legislatura italiana , cavillosa e contorta tale da prestarsi ad interpretazioni non raramente controverse.
     
    17 Ott 2018
    #16
  17. profesorius

    profesorius Star del Forum

    Registrato:
    28 Nov 2005
    Messaggi:
    5.069
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.266
    Sequencer:
    Live, Pro Tools, Logic,
    sono daccordo che ci sia confusione fra noi utenti, ma in realtà le regole sono chiare. le cose si complicano da quando siae non è piu monopolio nè di obbligatoria iscrizione (ma era cosi anche prima) ma sempre che siamo noi a non volerci informare bene.
    per esempio basta scrivere direttamente a loro per avere risposte precisissime in ogni condizione.. invece le persone si informano su siti terzi (come anche quetso forum) e giustamente ognuno dice la sua..

    intendevo esattamente che un brano non depositato in siae non puo essere soggetto a sanzioni della riproduzione da tale ente..

    se un brano non è iscritto a nessuna collective society l'unico a poter pretendere di essere pagato per la riproduzione è l'artista stesso.. la siae è solo un intermediario. adesso puoi benissimo andare a suonare con brani autorizzati da copyleft, creative commons , sound reef e la siae è messa da parte.


    cioè è come se parcheggi la macchina a gioia tauro e viene la società di parcheggi di milano a farmi la multa.

    la serata e l'evento si, sono un'altro paio di maniche. e ci sono migliaia di modi di gestire la cosa..
     
    17 Ott 2018
    #17
    A MRK_LAB piace questo elemento.