1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

Tecniche di base per riprendere una voce

Discussione in 'Ripresa' iniziata da Danjal, 11 Gen 2018.

  1. Danjal

    Danjal Colonna del Forum

    Registrato:
    16 Dic 2015
    Messaggi:
    630
    "Mi Piace" ricevuti:
    244
    Essendo un beatmaker, ultimamente sta insorgendo la necessità di registrare la voce del rapper con cui faccio duo. Utilizziamo un NW800 (anche se sto pensando di comprare un Aston Origin oppure un SM57 o un SM58) con la Scarlett 2i4.
    La stanza di ripresa è riempita da oggetti leggermente fonoassorbenti, come scatole, librerie di legno, poltrone, cuscini e piumoni (ne sto appendendo un paio al muro).
    Sicuramente non si può parlare di un trattamento acustico professionale, per il momento ci adattiamo.
    Tuttavia mi chiedo quali siano le "linee guida standard" nella registrazione della voce, come ad esempio il posizionamento del microfono e del performer nel contesto stanza, la distanza che esso dovrebbe (cercare di) mantenere, delle dritte per evitare di catturare una quantità eccessiva di rumore ambientale ed eco e chi più ne ha più ne metta.
     
    11 Gen 2018
    #1
  2. profesorius

    profesorius Star del Forum

    Registrato:
    28 Nov 2005
    Messaggi:
    4.996
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.185
    Sequencer:
    Live, Pro Tools, Logic,
    ovviamente dipende da tantissimi fattori.. primo su tutti il tipo di voce che si va a registrare.. sia come timbro che come stile , che come tono.. insomma... su un cantanto lento femminile. molto calmo, senza urla etcetc. agirò diversamete che su un canatato di un uomo 80enne che grida..

    quindi partirei da un analisi dei proprio strumenti. e cercherei di avere bene chiaro in mente quale risultato si vuole raggiungere...

    come linee standard,, molto in generale.. il microfono si mette di fronte alla bocca :D 30/ 40 cm di distanza.. a volte si puo arrivare anche a un metro... appunto dipende..
    a volte cè bisogno di attenuare la sensibilità, a volte cè bisogno di un ammortizzatore per le P e le S.

    a volte mi piace inclinare l'asse, a volte totalemente fuori asse , a volte dritto a 90*.. insomma come dicevo prima.. dipende troppo
     
    12 Gen 2018
    #2
  3. Division

    Division Eroe del Forum

    Registrato:
    30 Giu 2009
    Messaggi:
    6.138
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.297
    Sequencer:
    Ableton live 10
    bé con un nw800 sicuramente avrai problemi su alcune consonanti....
    io ne ho uno da qualche parte e l'unica volta che lo ho usato ho sentito che nelle T e nelle S ha problemi... poi quando registri non lo devi sfiorare perché registreresti anche il tocco....
     
    12 Gen 2018
    #3
  4. Division

    Division Eroe del Forum

    Registrato:
    30 Giu 2009
    Messaggi:
    6.138
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.297
    Sequencer:
    Ableton live 10
    questo mi sfuggiva, che altre cose ci sono oltre a option.txt?
     
    12 Gen 2018
    #4
  5. Bedroom Orchestra

    Bedroom Orchestra Eroe del Forum

    Registrato:
    8 Set 2014
    Messaggi:
    1.616
    "Mi Piace" ricevuti:
    541
    Sequencer:
    REAPER, FL STUDIO, PRO TOOLS
    prendi l'asta metti su il mic e mentre il rapper canta e ascoltando in cuffia sposti il mic per ottenere un buon suono. usa un pop phislter e stai ad una adeguata distanza(cira 30/35cm dal mic con il pop in mezzo, pero attento che varia da mic a mic.
    cosa che accade con tutti i mic posizionati male e non sospesi adeguatamente.
    quoto
     
    12 Gen 2018
    #5
  6. Division

    Division Eroe del Forum

    Registrato:
    30 Giu 2009
    Messaggi:
    6.138
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.297
    Sequencer:
    Ableton live 10
    no l'nw é proprio un mic a rimbombo... vosta 20 euro non puoi pretendere molto... fa quel che serve
     
    12 Gen 2018
    #6
  7. Tony Black

    Tony Black (Ex "Sky Crawler") Utente VIP

    Registrato:
    7 Lug 2016
    Messaggi:
    760
    "Mi Piace" ricevuti:
    553
    Sequencer:
    Samplitude Pro, ProTools, Reaper
    Dopo aver tentato di fare il possibile per la stanza, se proprio con l'NW hai dei problemi di riflessioni (mic che non conosco ma a giudicare dal prezzo, avendone la possibilità, cambierei il prima possibile) tenterei la strada del dinamico.
    Essendo in generale i dinamici meno sensibili, può essere un buon aiuto.
    Ottimi amici cheap SM57/58.

    Un occhio alla capacità dei tuoi pre. Dovrebbero avere 50db di gain.
    Potrebbero essere pochi per un dinamico. Oltretutto di solito le uscite cuffie di queste schede spingono poco e nel momento in cui vai ad usare la mix knob per il direct monitoring il cantante potrebbe avere problemi a sentirsi e ad avere un volume generale adeguato.

    Usando un dinamico tendenzialmente il cantante dovrà essere più diligente durante la registrazione: Sono più sensibili agli spostamenti laterali.
    Sempre parlando genericamente.

    La distanza dal microfono è qualcosa che devi provare.
    Considera che più il cantante è distante da esso, più le riflessioni si faranno sentire nella registrazione rispetto alla voce diretta.
    Devi riuscire a limitarle il più possibile. Se ti sembrano qualcosa di ignorabile in registrazione perché magari non stai usando un compressore, vedrai che durante il mix si faranno sentire molto di più.

    Se il cantante non sa gestire bene la distanza dal microfono, puoi posizionare l'antipop alla distanza a cui vuoi che si mantenga e dirgli di cantare vicino ad esso. Crei così un punto di riferimento. Se durante la registrazione lo sfiora non ci dovrebbero essere problemi. Di norma non si sente nulla.

    In caso di cantanti "particolarmente birichini" :D altro accorgimento può essere far mettere un piede un po indietro rispetto all'altro, segnare il punto dove sta il piede arretrato con lo scotch a terra e dire al cantante che non può muovere il piede dal segno.
    In questo modo limiterai il movimento avanti-indietro del cantante durante la registrazione. Più difficile a scriversi che a farsi. Funziona bene :)

    Le distanze che sono state consigliate fino ad ora mi sembrano eccessive. Soprattutto per un brano rap. Soprattutto se hai problemi di riflessioni.
    Comunque fare delle prove è gratis (y)
     
    13 Gen 2018
    #7
    A CasanoviX e Danjal piace questo messaggio.
  8. Bedroom Orchestra

    Bedroom Orchestra Eroe del Forum

    Registrato:
    8 Set 2014
    Messaggi:
    1.616
    "Mi Piace" ricevuti:
    541
    Sequencer:
    REAPER, FL STUDIO, PRO TOOLS
    questa frase è la cosa meno sensata che io abbia mai letto prima d'ora.... il prezzo di uno strumento non è la sua qualità.
    quoto
     
    13 Gen 2018
    #8
  9. CasanoviX

    CasanoviX Vincitore Canzone del Mese Utente VIP

    Registrato:
    8 Feb 2010
    Messaggi:
    1.804
    "Mi Piace" ricevuti:
    824
    Sequencer:
    Commodore 64
    salve a tutti, mi intrometto nel discorso e pongo un questito...
    nel settare il microfono per il cantato, l uso di compressore è consigliato oppure no..
    devo registrare un pezzo con gossi sbalzi dinamici ( dal sussurrato al quasi urlato )
     
    7 Ott 2018
    #9
  10. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    1.964
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.140
    Sequencer:
    Cubase 9.5
    Mi preoccuperei di più della corretta tecnica microfonica dell'interprete.
    Sussurrato , esaltare l'effetto prossimità per un maggior effetto intimistico , vicino al mic.
    Urlato , preservare timbro e salute capsula , + lontano dal mic.
    Io registrerei (e registro) senza comp e gestirei a posteriori il range dinamico anche in funzione del brano.
    non l'ho mai usato in tracking ma se dovessi sarebbe per rendere più solida un'interpretazione ballerina e/o per imprimere il carattere tipico (se lo possiede) del compressore che si intende usare.
     
    7 Ott 2018
    #10
    A CasanoviX piace questo elemento.
  11. CasanoviX

    CasanoviX Vincitore Canzone del Mese Utente VIP

    Registrato:
    8 Feb 2010
    Messaggi:
    1.804
    "Mi Piace" ricevuti:
    824
    Sequencer:
    Commodore 64
    ottimo ERK, non sono tanto pratico in questa tecnica ma mi sto informando...
    Quindi è piu importante che il cantante si muova avanti e in dietro rispetto al microfono che il settaggio ( con eccessiva compressione) che il fonico ci mette ! GIUSTO !!
    il problema che ho riscontrato è che il suon ( sul urlato ) va in distorsione nonostante la compressione fatta !
    Grazie della pronta risposta
     
    7 Ott 2018
    #11
  12. Tony Black

    Tony Black (Ex "Sky Crawler") Utente VIP

    Registrato:
    7 Lug 2016
    Messaggi:
    760
    "Mi Piace" ricevuti:
    553
    Sequencer:
    Samplitude Pro, ProTools, Reaper
    Ciao!

    Personalmente nel momento in cui devo registrare una voce uso quasi sempre un compressore.
    E come tutte le cose, dipende come lo usi.

    Se il tuo intento è piazzare un compressore per diminuire le differenze di volume tra le parti con molta intensità e quelle sussurrate, per me stai fuori strada.
    Cioè, non puoi lavorare con le macchine settate nello stesso modo durante tutta la registrazione.
    Quello che ottieni facendo così è probabilmente un over compressione delle parti con più dinamica e zero controllo su ciò che ne ha meno.

    Piuttosto lavorare modificando il gain del preamp o l'input del compressore.

    Se il cantante è preparato, ha una tecnica costante e la parte me lo permette, modifico i parametri del compressore durante la registrazione.

    Beh chiaramente la gestione della distanza dal microfono è importante ma soprattutto nel caso in cui gli sbalzi di dinamica siano imponenti, il discorso sopra vale sempre...

    Significa che stai clippando da qualche parte. Con probabilità il preamp o il convertitore...
     
    7 Ott 2018
    #12
    A CasanoviX piace questo elemento.
  13. CasanoviX

    CasanoviX Vincitore Canzone del Mese Utente VIP

    Registrato:
    8 Feb 2010
    Messaggi:
    1.804
    "Mi Piace" ricevuti:
    824
    Sequencer:
    Commodore 64
    inizio a vedere la luce della chiarezza ;)
    Sicuramente l intento non è quello di diminuire le varie differenze di volume tra sussurrato e urlato...
    ma di evitare il clipping che si sentiva nella parte alta...
    grazie Sky Crawler...
    La stanza dove registro è molto piccola e non permette grandi spostamenti
     
    7 Ott 2018
    #13
  14. Tony Black

    Tony Black (Ex "Sky Crawler") Utente VIP

    Registrato:
    7 Lug 2016
    Messaggi:
    760
    "Mi Piace" ricevuti:
    553
    Sequencer:
    Samplitude Pro, ProTools, Reaper
    @CasanoviX se il fine è semplicemente quello di evitare il clipping ti basta anche solo lavorare con il gain del preamp...
    Comunque non ho capito se il compressore lo stai usando oppure no...
     
    7 Ott 2018
    #14
    A CasanoviX piace questo elemento.
  15. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    1.964
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.140
    Sequencer:
    Cubase 9.5
    Concordo con quanto detto da @Sky Crawler e ribadisco , se non sai cosa stai facendo o quantomeno non lo fai con consapevolezza , non farlo.
    Considera che una volta acquisito il materiale processato in tracking indietro non torni.
     
    7 Ott 2018
    #15
    A CasanoviX piace questo elemento.
  16. CasanoviX

    CasanoviX Vincitore Canzone del Mese Utente VIP

    Registrato:
    8 Feb 2010
    Messaggi:
    1.804
    "Mi Piace" ricevuti:
    824
    Sequencer:
    Commodore 64
    si il compressore è stato usato , non da me ma dal fonico, quindi non saprei dirti quale e con che caratteristiche...
    sto solo cercando di capire come funziona il tutto e cosa sarebbe meglio fare....
     
    7 Ott 2018
    #16
  17. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    1.964
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.140
    Sequencer:
    Cubase 9.5
    Giusto giusto , dico solo che quando non si conosce bene una tecnica è meglio evitarla perché statisticamente si tendono a fare cavolate.
    Lo dico e lo applico in primis su me stesso , c'è un momento per sperimentare e allora vale tutto , la prova , l'errore etc.
    Ma quando si va a lavorare , che sia un lavoro pagato o un hobby "serio" , non si fanno esperimenti , piuttosto si usano tecniche più basic ma delle quali abbiamo padronanza.
    ;)
     
    7 Ott 2018
    #17
    A Last Dream e CasanoviX piace questo messaggio.

Le persone hanno trovato questa pagina cercando:

  1. settare un microfono per fargli recepire oltre i muri