1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

Tempo da dedicare al Mastering

Discussione in 'Finalizzazione e Mastering' iniziata da elix england, 28 Nov 2009.

  1. elix england

    elix england Eroe del Forum

    Registrato:
    23 Lug 2008
    Messaggi:
    1.201
    "Mi Piace" ricevuti:
    478
    Sequencer:
    Cakewalk Sonar Platinum, UAD2 , RME , AKG,TC Helicon,dbx,Korg,Roland, Yamaha, Presonus.
    riapro una discussione interessante fatta su un 3D dedicato al mastering nella sezione Collaborazioni.

    in sostanza , riassumendo il vari passaggi, ci sono diverse scuole di pensiero che portano a dire che un buon master si possa fare in 10 minuti , altri che per fare un buon master con determinate caratteristiche ci possano volere più giorni , il tutto dettato dal fatto che dopo alcuni passaggi e pause piu' o meno lunghette per tornare sul pezzo sempre con le orecchie fresche sia necessario dedicare il giusto tempo anche alla fase di mastering.

    Leggevo su una rivista (e mi trovo d'accordo al 100%) che :
    "in america la fase di master è un processo atto a concretizzare e valorizzare il missaggio fatto prima della stampa su supporto, in europa il master è solo quel passaggio obbligato prima della stampa su supporto

    riporto la risposta ad un master enginering su un'articolo molto interessante :

    Oggi si tende molto di più a fare produzioni in studi casalinghi e di conseguenza la qualità tende a diminuire, il processo di mastering agisce in maniera importante?

    “Su certe cose agisco moltissimo e sono risolutore, e infatti sono molti i produttori che proprio perché si fanno il disco in casa tendono a prendersi del tempo aggiuntivo in mastering per chiudere il disco ‘a quattro mani’, affidandosi alla professionalità aggiuntiva del mastering engineer. E poi ci sono le produzioni a budget più elevati dove tecnicamente si è già entrati nel dettaglio, in questi casi il mastering interviene in modo più lieve, non ci si aspetta quindi un delta di cambiamento grande ma semplicemente una messa a punto, perché è giusto che comunque vi sia l’ascolto da parte di qualcun altro, su delle casse differenti e in un altro ambiente


    detto questo , via a commenti , pareri personali e discussioni con esempi perché no!! oppure a dare il proprio parere da non addetti .

    ciao
    elix england:coffee:
     
    28 Nov 2009
    #1
  2. MaxDenoise

    MaxDenoise suonatore di pentole Utente VIP

    Registrato:
    26 Dic 2008
    Messaggi:
    2.661
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.134
    io sinceramente parlando sto master ancora non lo fare come vorrei a parte che non ho nemmeno i plug in adatti però
    penso che una volta che hai le basi è buona cosa chiudere il pezzo il prima possibile perché poi ( come spesso mi capita ) quando cio non avviene tendo sempre a fare modifiche su modifiche fino al punto di combinare poi casini perché poi il pezzo mi sembra diverso ..
     
    28 Nov 2009
    #2
  3. kernell32

    kernell32 Eroe del Forum

    Registrato:
    16 Mar 2009
    Messaggi:
    2.633
    "Mi Piace" ricevuti:
    590
    Sequencer:
    Sonar - Reason
    Il mastering è l'ottimizzazione del brano in base al supporto dove verrà riprodotto..

    Se il mio brano farà da sigla al tg5, avrà bisogno di un certo tipo di mastering...se dovrà passare in radio, un altro..se sarà per delle discoteche..un altro ancora..e così via..

    se dovrà essere stampato su vinile avrà altre accortezze..se su bluray, altri parametri..

    quindi il mastering serve ad ottimizzare il brano in funzione dell'utilizzo.

    Quanto tempo dedicare al mestering ? e che ne so...ma di sicuro tutto il processo che spesso è chiamato mastering, invece è da considerare MISSAGGIO !!

    E' giusto dire, ci vogliono 5 minuti per il mastering..anche io mi limito ad usare un multibanda sul master o un limiter..ma il vero lavoro è nel missaggio !
    Il mastering deve essere solo una "lucidatura" finale..il mastering non farà suonar meglio il brano ma lo renderà idonea ad un utilizzo anzichè un altro !

    quindi se facendo il mastering finale, il brano "non suona"..è sbagliato il missaggio !!

    quanto tempo si dedica al missaggio ? tantissimo !!...e un buon missaggio dipende da molti fattori...i volumi, gli ambienti, il posizionamento stereofonico...ma anche dalla scelta dei suoni..e sopratutto dall'ESECUZIONE DELLE PARTI !!

    Spesso ci sono brani che suonano da "schifo"..basta cambiare il suono del rullante (esempio estremo) per far prendere vita a tutto il brano...oppure ci si accorge che gli accordi del pianoforte "cozzano" con il pad perché si è usata una armonizzazione errata..e all'orecchio uscirà uno schifo..

    insomma..se pensate che c'è gente che studia anni per diventare fonico/sound engineer...capite da voi quanto alla base sia importante la pratica e il tempo !
     
    28 Nov 2009
    #3
  4. elix england

    elix england Eroe del Forum

    Registrato:
    23 Lug 2008
    Messaggi:
    1.201
    "Mi Piace" ricevuti:
    478
    Sequencer:
    Cakewalk Sonar Platinum, UAD2 , RME , AKG,TC Helicon,dbx,Korg,Roland, Yamaha, Presonus.
    :D grande Max ,

    certo concordo , ecco un buon motivi per affidare il tuo master ad un amico che possa dargli quel valore aggiuntivo !!

    non bisogna sempre suonarsela e cantarsela da soli ... a volte è meglio farsi aiutare o affidare il proprio lavoro ad una persona di fiducia , in altre parole COLLABORARE !!
    come si fà per le basi .... interessante No !!;)


    ciao
    elix england:coffee:
     
    28 Nov 2009
    #4
  5. Massi

    Massi Eroe del Forum

    Registrato:
    28 Dic 2008
    Messaggi:
    3.814
    "Mi Piace" ricevuti:
    674
    Sicuramente non posso avere una visione universale ma non mi è mai capitato di leggere di operazioni di mastering che superassero la giornata per canzone. Raramente ho sentito di più giorni dedicati alla masterizzazione di un album ma si trattava in ogni caso di superproduzioni.

    Per esempio googlando qualcosa come 'ore dedicate al mastering' ho trovato solo citazioni del genere

    per sua natura è un lavoro difficilmente pianificabile. Anni di esperienza ci suggeriscono però che per un album di 10/12 canzoni, senza problemi particolari e con produttore non devastato da dubbi amletici, sono necessarie circa 8/10 ore (Giuseppe Sasso - Amarcord Studio)

    Ripeto, non penso sia un fatto di negligenza o di superficialità è semplicemente un fatto di necessità senza però alcun compromesso, cioè molti tecnici si prendono "solo" qualche ora a brano non tanto perché il tempo è oro quanto perché effettivamente per loro è il tempo sufficiente a lavorare come vogliono.

    Ricordiamoci, si, che è un lavoro di fino e di precisione ma appunto non è di certo il grosso del lavoro, o meglio, non deve esserlo: se per finalizzare un brano ci vuole troppo tempo vuoldire che chi l'ha missato non ha fatto il suo lavoro. E qui entrano in gioco gli stems (le tracce separate): cos'è questa alternativa? è una sorta di mezzo-rimissaggio che può offrire dei mezzi-benefici (rispetto ad un mix fatto bene) e per questo costa quanto un mezzo-mix e più o meno quanto un mastering-e-mezzo. In poche parole è una via di mezzo per chi non vuole spendere troppo, non vuole masterizzare il suo orrendo mix autoprodotto così come è ma non vuole neanche commissionare il lavoro ad un mixer.

    Comunque come diceva Marco nell'altro thread, noi ci possiamo mettere anche un mese, non ci corre appresso nessuno. Ma i produttori sapessi come corrono appresso a tutti! :D

    Quando si parla di soldi si velocizza tutto.
     
    28 Nov 2009
    #5
  6. elix england

    elix england Eroe del Forum

    Registrato:
    23 Lug 2008
    Messaggi:
    1.201
    "Mi Piace" ricevuti:
    478
    Sequencer:
    Cakewalk Sonar Platinum, UAD2 , RME , AKG,TC Helicon,dbx,Korg,Roland, Yamaha, Presonus.

    ...hààà com'è vera qesta frase ... ma a noi non ci corre dietro nessuno !!
    Noi siamo Noi .. e ciò che Google ci riferisce rimane confinato a se stesso ed a chi lo ha scritto !!

    se dovessimo leggere e dar retta a tutto cio che google riporta !!:mouth:

    ciao Aci
    enjoy

    p.s.(mi stupisce che nessuno abbia una sua personale considerazione ma si avvalla sempre di ciò che un motore di ricerca riporta o di ciò che l'amico fidato gli dice...elix england)
     
    28 Nov 2009
    #6
  7. Massi

    Massi Eroe del Forum

    Registrato:
    28 Dic 2008
    Messaggi:
    3.814
    "Mi Piace" ricevuti:
    674
    E' vero, ma se chi scrive sono proprio i soggetti della domanda, chi meglio di loro ci può riferire la sua esperienza! Che poi ognuno parli per sè è chiaro e sottinteso! Non dubito che ci sia chi ci mette 1 minuto e chi 10 giorni ma penso che la risposta che si cerchi in questo thread sia quella che riguarda un target professionistico di qualità a cui tutti i privati si possano rivolgere .

    Poi c'è chi dirà "ma chi se ne frega di quanti minuti ci mettono a masterizzà i miei brani!" oppure chi giustamente dice "l'importante è che lo facciano bene" ma trovo altrettanto interessante chiedersi quante ore del loro tempo e quindi (siccome tempo=soldi=sacrifici) quanti sacrifici dedichino ai lavori da noi commissionati queste figure professionali!

    Io trovo affascinante sapere che per un centinaio di euro più o meno un mio brano possa passare tra le mani e tra le attrezzature di colui che le ha passate nei brani dei miei artisti preferiti.
     
    28 Nov 2009
    #7
  8. elix england

    elix england Eroe del Forum

    Registrato:
    23 Lug 2008
    Messaggi:
    1.201
    "Mi Piace" ricevuti:
    478
    Sequencer:
    Cakewalk Sonar Platinum, UAD2 , RME , AKG,TC Helicon,dbx,Korg,Roland, Yamaha, Presonus.

    le tue firme scritte da marco mi mettono di buon umore !!


    enjoy
    elix england:coffee:
     
    28 Nov 2009
    #8
  9. Massi

    Massi Eroe del Forum

    Registrato:
    28 Dic 2008
    Messaggi:
    3.814
    "Mi Piace" ricevuti:
    674
    E tutto il resto malumore????? :D :D :D

    Guardate che oggi ho la febbre piuttosto alta e potrei scrivere castronerie allucinanti! :D

    ---------- Messaggio aggiunto alle 23: 53 ---------- Il messaggio precedente era stato inserito alle 20: 26 ----------

    Mi hanno risposto gli Exchange Studios a cui chiesi qualche giorno fa delle informazioni sui costi (ho chiesto specificatamente di Nilesh "Nilz" Patel, il mio ME preferito, ma ciò non dovrebbe influire sui costi rispetto agli altri ingegneri) e mi hanno detto che il servizio costa 160 sterline all'ora (esclusi i costi di trasferimento su FTP che sono sui 15 euro) e che per un brano mediamente ci mettono mezzora, parliamo quindi di meno di 90€ a brano per essere masterizzati dai fonici di Groove Armada, Skunk Anansie, Prodigy, Aphex Twin, Amy winehouse, Armand Van Helden, Bjork, Depeche Mode, Freddy Mercury, Fatboy Slim, Laurent Garnier, Moby, Richie Hawtin, Spice Girls, Daft Punk, David Guetta, Adam Beyer, Roger Sanchez, Sven Vath, Axwell, Eric Prydz, Oasis, Madonna, Paul Oakenfold, Massive Attack... la lista è infinita ma, insomma, roba che vende milioni di dischi.

    Cosa volete che siano 90x12... poco più di mille euro per masterizzare allo stato dell'arte un album da milioni di euro di incassi, anche una band underground che pensa di vendere solo qualche centinaio di copie può permettersi un servizio del genere ma non dimentichiamo che non è solo un vezzo, è un qualcosa che si riflette direttamente sulla qualità del prodotto e quindi sulle potenzialità di vendita, e poi avere il nome di un famoso studio nei credits fa figo!! :D
     
    28 Nov 2009
    #9
  10. kernell32

    kernell32 Eroe del Forum

    Registrato:
    16 Mar 2009
    Messaggi:
    2.633
    "Mi Piace" ricevuti:
    590
    Sequencer:
    Sonar - Reason
    anche qui in italia ho trovato ottimi studi che ti fanno il mastering per 80 euro a brano...potere della crisi..e volendo posso mandargli il brano suddiviso in 4 tracce con cassa basso e voce separati dal resto..insomma..invece di perdere tempo a provare e riprovare settaggi che non daranno mai risultati professionali, meglio spendere un centinaio di euro ed affidare il brano a professionisti che useranno strumentazioni professionali !
     
    29 Nov 2009
    #10
  11. elix england

    elix england Eroe del Forum

    Registrato:
    23 Lug 2008
    Messaggi:
    1.201
    "Mi Piace" ricevuti:
    478
    Sequencer:
    Cakewalk Sonar Platinum, UAD2 , RME , AKG,TC Helicon,dbx,Korg,Roland, Yamaha, Presonus.
    Ottima Osservazione Sir !!:coffee:

    Aci :nota:... rimango della mia linea .. fosse anche che Bruce Sweiden ti ha scritto e ti ha detto che
    per masterizzare il tuo brano ci vogliono 37.2 secondi !!:)

    :Ddhè ... u m'importa na se..a dell'altri .. fò a modo mio dhè !!:D:pittore:(citazione di un carissimo amico della Toscana)

    per curiosità, fai una prova ... manda il tuo pezzo , PAGA , e poi mi dici !!!;)

    ciao
    elix england:coffee:
     
    29 Nov 2009
    #11
  12. Massi

    Massi Eroe del Forum

    Registrato:
    28 Dic 2008
    Messaggi:
    3.814
    "Mi Piace" ricevuti:
    674
    Ma come, è la stessa cosa che dico io da giorni! :D

    Comunque non capisco bene la tua domanda, o forse si, da quanto ho capito ora la discussione si è volta più su questo aspetto: "Qualunque ME a cui ci rivolgiamo* ci offre il suo lavoro di mezzora/un'ora, ci sta sottostimando? Un master ha bisogno sempre di svariate ore per essere at the state of the art?"

    *Io, ripeto, non ho mai sentito di un ME che avesse chiesto a qualcuno 1500 euro per un brano perché dice di essere molto meticoloso. Non so come avvenga nelle superproduzioni ma credo che non cambi molto, o meglio so che vengono fatti fare più master da più ingegneri e quindi ci sono anche degli investimenti "a vuoto".


    Siccome (purtroppo :D) qui nessuno degli utenti è un ME, sarebbe interessante se chiunque trovasse qualche fonte diretta come video o interviste le postasse qui!
     
    29 Nov 2009
    #12
  13. kernell32

    kernell32 Eroe del Forum

    Registrato:
    16 Mar 2009
    Messaggi:
    2.633
    "Mi Piace" ricevuti:
    590
    Sequencer:
    Sonar - Reason
    ma guardate che i grandi studi grosso modo passano il brano in un analizzatore di spettro, sistemano il bilanciamento delle frequenze, lo passano dentro qualche compressore da svariati euro e hanno fatto..non è che ci sia tutto questo lavoro da fare..parliamo comunque di mastering..è il missaggio che richiede tempo..giorni..settimane..
     
    29 Nov 2009
    #13
  14. MhARdCOre

    MhARdCOre Eroe del Forum

    Registrato:
    12 Set 2006
    Messaggi:
    7.331
    "Mi Piace" ricevuti:
    901
    Sequencer:
    Samplitude, FL Studio
    Prima di intervenire vorrei capire se la domanda fa riferimento a quanto impieghiamo noi o meglio quanto vogliamo impiegarci, quanto impiegano in linea di massima gli ME per ogni brano prima della destinazione su supporto o quanto è giusto impiegarci per ottenere un buon risultato.
     
    29 Nov 2009
    #14
  15. Massi

    Massi Eroe del Forum

    Registrato:
    28 Dic 2008
    Messaggi:
    3.814
    "Mi Piace" ricevuti:
    674
    Cribbio avevo finito l'intervento e mi si è aggiornata la pagina.

    Non ho più voglia di scriverlo Marco :D

    In poche parole la domanda è: i ME impiegano tra la mezzora e l'ora per masterizzare i nostri brani solo per offrirci un servizio che siamo in grado di pagare ma fatto in modo superficiale oppure è il tempo effettivamente utile a concludere una buona finalizzazione di un brano che non abbia particolarmente problemi (vedi necessità di cambiare totalmente il suono, ovvero fallimento del Mixer)?

    Elix sembra (almeno è quello che ho interpretato io tra le righe :D) vertere per la prima opzione sostenendo che il mastering è un processo meticoloso che ha bisogno di svariate ore di prove, io invece non sono estremista come Kernell ma penso che sia un processo, si, di precisione ma molto "semplice" e diretto, per cui un professionista che ha chiare le sue idee ed il suo modus operandi possa metterci un tempo relativamente breve.

    Kernell penso che abbia estremizzato un po ma a volte, purtroppo, il concetto di fondo è giusto. Il fatto che ormai molti studi utilizzino quasi dei "preset" non vuoldire che lo facciano tutti e comunque che se il lavoro fosse svolto come si deve richiederebbe molto più tempo.

    Spero di aver sintetizzato bene la questione senza aver frainteso nulla! :D
     
    29 Nov 2009
    #15
  16. MhARdCOre

    MhARdCOre Eroe del Forum

    Registrato:
    12 Set 2006
    Messaggi:
    7.331
    "Mi Piace" ricevuti:
    901
    Sequencer:
    Samplitude, FL Studio
    A questo punto mi sento comunque di ribadire ciò che ho detto nell'altro 3D in riferimento al dato di fatto che uno studio di finalizzazione e Masterizzazione impiega appena una giornata lavorativa per portare a termine il mandato, molto meno se invece si tratta di un singolo.

    Un ME interviene in maniera del tutto imparziale, la messa a punto prima del trasferimento su supporto non è atto a stravolgere le decisioni del mix prese dal produttore o dal fonico bensì a valorizzare o correggere (per quanto possibile) il contenuto senza metterci nulla di suo... ed è questa la vera differenza poichè mentre un Mix può richiedere una certa creatività e scelta di carattere, un Mastering ha delle prerogative più tecniche ed obiettive poichè deve tener conto del supporto, delle fonti di ascolto e di chi ascolta.

    E' questo che fa della finalizzazione una sorta di "valori preimpostati" anche se il più delle volte ciò non è possibile in quanto si ritrovano ad avere a che fare con prodotti non proprio ottimali.

    Poi a livello hobbystico è chiaro che ogniuno di noi impiega quanto più ci fa comodo per avere la possibilità anche di poter sperimentare... ma uno studio professionale ciò non può permetterselo più di tanto.
     
    29 Nov 2009
    #16
  17. elix england

    elix england Eroe del Forum

    Registrato:
    23 Lug 2008
    Messaggi:
    1.201
    "Mi Piace" ricevuti:
    478
    Sequencer:
    Cakewalk Sonar Platinum, UAD2 , RME , AKG,TC Helicon,dbx,Korg,Roland, Yamaha, Presonus.
    Marco , ma scherzi !!

    ma come, proprio tu dai una risposta del genere!!!:confused:

    ti dico quello che ho capito , così chiariamo e andiamo avanti perché la cosa si sta facendo interessante!;)

    allora , tu sostieni che per fare il master di qualsiasi traccia ci sono dei preset ?
    cioè , e come dire che la Rock e Pop utilizzano lo stesso preset !:confused:

    ma non sarà !!

    guarda , l'unica cosa su cui posso concordare e che le macchine utilizzate sono simili ma completamente diverssime nel settaggio ... ma dà qua a dire che si usano gli stessi preset ....ho capito male ?:(

    poi chi ha detto che si interviene pesantemente solo se il missaggio non è buono !!:rolleyes:
    ma non sarà !!!

    ragazzi NOI e dico NOI , stiamo confondendo il master di un pischello o di un amatore che stà dietro il PC, ha letto tanto non ha nessuna esperienza diretta nel campo (se non quella che offrono i motori di ricerca, tral'altro oggi utilissimi), ed un professionista che vende , ha un suo temperamento da artista, ha un produttore dietro che vuole al 50% sentire se tutto và secondo i suoi gusti (certo secondo i suoi gusti .. avete mai sentito qualche produttore dire : " se non fosse per mè non esisteresti"... solo perché ha tirato fuori la grana ed ha deciso il tuo sound !! eppure guardatevi attorno , è pieno di gruppetti che si sono sciolti per motivi simili!)

    detto questo rientro un'attimino nel discorso iniziale che vuole essere questo :

    a mè non bastano 30 minuti per fare un lavoro come si deve !! e tiamo parlandi di master (presto discuteremo anche del missaggio)
    parlo per esperienza diretta in quanto collaboratore.

    poi concordo con Marco , siamo liberi di metterci un minuto o un giorno, ma per piacere non standardizzatemi i tempi perché così capisco che stiamo proprio parlando del nulla ,
    e che scriviamo i tread giusto per riempire pagine elettroniche e convincere gli altri che NOI siamo i sommi ORACOLI del suono !!:eek:

    La musica è arte, e l'arte vuole i suoi tempi .:)

    chi si ritiene Artista , sà di cosa parlo !!:coffee:

    ciao
    :nota:elix england:nota:
     
    29 Nov 2009
    #17