1. Scrivi Musica per Film e Game: Corso Online Professionale

    Anche senza conservatorio, in pochi mesi fai musica professionale di qualsiasi genere: dall'Epic Hybrid Trailer all'orchestrale fino a pop o musica elettronica. E fai pratica su veri film americani. Otto mesi e più di 145 ore di lezioni serie e approfondite nella Scuola Online #1 d'Italia su Musica e Cinema Digitale, con 17 anni di storia..

    Composizione, Ritmo, Melodia, Armonia, Storytelling, Sequencer, Strumenti Virtuali, Canzoni: impari tutto, senza orari fissi e facendo pratica già dal primo giorno.

    Ottieni la certificazione VFX Wizard Trained Pro™ e scrivi musica efficace, che ha successo con il corso già scelto da principianti assoluti, producers e anche diplomati di Conservatorio di IIº Livello: perché ti insegna tutto, dalle basi al top della musica digitale.

Vendita di Beat-i diritti sul brano rimangono tuoi?

Discussione in 'Protezione e Promozione Musica (SIAE, label)' iniziata da Dj Fugo, 13 Lug 2020.

  1. Dj Fugo

    Dj Fugo Colonna del Forum

    Registrato:
    22 Ago 2008
    Messaggi:
    612
    "Mi Piace" ricevuti:
    125
    Ciao ragazzi, oggi mi stavo chiedendo una cosa, stavo facendo questa riflessione:
    Un beatmaker mette i suoi brani su "Beatstars", e sta proteggendo i diritti d'autore del suo beat con le creative commons. Tante persone però acquistano questo beat e ci rappano sopra.
    Se una persona registra alla siae questo beat con il suo rap, il beatmaker perde i diritti d'autore sulla sua opera originaria? Oppure continua ad essere proprietario del beat (senza voce)..
     
    13 Lug 2020
    #1
  2. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    2.205
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.369
    Sequencer:
    Cubase 9.5
    Premessa , "essere proprietari" ed "avere diritto" in ambito musicale sono prerogative non collegate.
    Esempio ?
    Se pubblichi su una qualunque label e firmi un contratto (e lo leggi sopratutto) scoprirai che all'atto della firma tu cedi in toto la proprietà del brano e le modalità d'utilizzo al publisher/editore che ne disporrà come meglio desidera.
    In contropartita ti viene riconosciuta una quota di diritti d'autore.
    Nota : diritti d'autore non è da confondersi con royalties.
    Detto questo in siae si deposita l'idea musicale , le modalità di realizzazione sono abbastanza irrilevanti.
    Inoltre è probabile che tu stia "assemblando" dei beat utilizzando suoni che non hai creato tu ma che hai acquistato o scaricato perché freeware , quindi la proprietà di chi è visto che i samplepack normalmente sono in licenza d'uso ?
    Ma a parte tutto ciò è impensabile cercare di proteggere un beat , già è complicato riuscire a dimostrare la titolarità di una melodia scritta !
    E parlo perché ho lavorato con gente che è stata anni in tribunale per farsi riconoscere un plagio palese anche ad un bambino di 3 anni.
     
    14 Lug 2020
    #2
  3. Dj Fugo

    Dj Fugo Colonna del Forum

    Registrato:
    22 Ago 2008
    Messaggi:
    612
    "Mi Piace" ricevuti:
    125
    Ma stai parando di me? O è un Tu generico...:D

    Comunque si, le labels prendono completamente possesso dei tuoi lavori.
    Beh comunque con le creative commons dovresti esser in grado di poter giuridicamente affermare che sei il proprietario, però se dici che questi tuoi amici sono ancora dietro a cercar di vincere un processo, mmm...allora c'è davvero poco da fare per dichiarare che una canzone è tua, ahah
     
    Last edited: 14 Lug 2020
    14 Lug 2020
    #3
  4. MRK_LAB

    MRK_LAB Eroe del Forum

    Registrato:
    20 Giu 2018
    Messaggi:
    2.205
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.369
    Sequencer:
    Cubase 9.5
    Di te , di me e del 95% di chi fa queste cose !
    Che tu faccia beat od arrangi un brano bene o male userai quasi sempre materiale prodotto da altri.
    Sono pochissimi quelli che creano da zero i suoni , il più delle volte si assembla , sopratutto se si parla di beat.
    Chiaro che mi riferisco alla sola parte di drum , ammesso che non si usino samples anche per gli altri suoni.....e conoscendo un pò l'ambiente direi che non sono proprio tutti musicisti attrezzati ! :D

    Probabilmente si , ma , ne vale la pena !?

    Alla fine con molta fatica hanno vinto , ma per prendere i soldi (svariate decine di migliaia di euro) ci metteranno anni !
    Non faccio nomi e cognomi dico solo che il brano plagiato era finito nella colonna sonora di un film ma era già molto famoso prima , quindi il plagio non era neanche da dimostrare in quanto palese , eppure niente da fare.
    L'errore in quel caso fu della produzione che non controllò la leciticità dei brani inclusi nella colonna sonora.
    E tu faresti causa ad un pinco pallino che usa un tuo beat per fare serata ?!
    Non voglio sminuire il tuo lavoro sia chiaro , ma chi lavora dove il giro di guadagni è potenzialmente elevato fa tutto perché non ci siano problemi legati al copyright del materiale usato.
    Quindi gli unici che possono farsi il numero di "rubare" un beat sono elementi dai quali non recupereresti nulla perché poco o nulla con il beat sarebbero in grado di fare.
     
    14 Lug 2020
    #4
  5. Dj Fugo

    Dj Fugo Colonna del Forum

    Registrato:
    22 Ago 2008
    Messaggi:
    612
    "Mi Piace" ricevuti:
    125
    Ah no, guarda MRK, io sono nel restante 5 %, nel senso che faccio Sound desgin prima di comporre, e uso principalmente suoni fatti da me (tramite synth, layering con VST più disparati, varie tecniche di sound design ecc), ho varie librerie di suoni ben curati che mi piacciono, perché è l'unico modo per avere un suono che ti piace davvero, e poi trovo che la maggior parte dei sample di terze parti suonino male, che siano troppo processati, processati male, con riverberi gia inseriti, con distorsioni fastidiose, o che comunque non suonino come voglio io o come devono suonare in questo brano specifico, quindi faccio tutto da zero, costruendo il suono su misura per quel brano che sto facendo, ecc..ma sappiamo gia entrambi tutto questo, è inutile che lo spiego. :D
    Io non farei mai causa a nessuno, semmai la mia preoccupazione è l'opposto..è che qualcuno possa farmi causa..ora ti spiego.
    Venendo ai fatti, io vorrei vendere un beat a delle persone che me l'hanno chiesto...solo che loro voglio anche iscriversi alla siae con il brano che repperanno su questo beat. Ecco, io non penso affatto che faranno successo col mio beat, e tanto meno con il loro rap, a me scoccia il fatto che io possa perdere completamente i diritti sul mio beat, e che non possa più venderlo ad altri per esempio, o che non possa più dichiararlo come un lavoro fatto da me (nel caso volessi farmi pubblicità sui social), perché magari violo i diritti d'autore di questo gruppo di ragazzi che hanno dichiarato alla siae che l'idea del brano è loro, e quindi se mi sgamano che lo sto facendo girare su internet "spacciandolo" per mio potrebbero rompermi le balle. E la questione è molto più complessa, pensa se mettessi in vendita il beat su beatstars, pensa a quante persone lo potrebbero utilizzare e poi lo potrebbero iscrivere alla siae...Posso comunque farne quello che voglio di questo beat? Da quel che mi dicevi si. (solo le label si appropriano dei diritti di distribuzione e di vendita).
    Ma posso dimostrare di essere l'autore del beat? Magari qualcuno fa tante views con il mio beat e io vorrei che la gente sapesse che sono il producer (per dire..)
    E gli altri acquirenti che si iscrivono alla siae con lo stesso beat? Come fanno a dichiarare che è il loro? (Parlo per via teorica, ovvio che ai nostri livelli non c'è da preoccuparsi seriamente di queste cose, solo per capire come funziona questo discorso).
    ..e non so nulla di questo argomento, quindi magari sto facendo un sacco di confusuione :D .
    Inoltre, un'altra questione che è più psicologica è: se con i beat fatti da gente come noi non ci fai nulla effettivamente...il fatto che si possano appropriare di ciò che è tuo, e che tu non possa far nulla per riaverlo, da molto fastidio comunque. A te non darebbe fastidio se una persona si appropriasse di un tuo lavoro? Anche se non ci guadagnasse niente sarebbe ultrafastidioso...vedere che il tuo brano ormai è di qualcuno, e che le poche persone che sentiranno quel brano sapranno che non l'hai fatto tu, ma quell'altra persona..e quindi se vorranno chiedere un lavoro, o contattarti per chiederti un beat, lo chiederanno a lui non a te. Dal momento che qualcuno ti compra il brano e che tu togli le tag vocali dal brano ti esponi automaticamente a questo rischio..
    Proprio l'latro giorno mi è arrivata una mail dove un team di sviluppatori di giochi indi mi diceva di aver trovato un mio video promozionale su YouTube e che secondo loro la mia musica era adatta al gioco che stavano costruendo..ecco, se qualcuno si fosse appropriato del mio video spacciandolo per loro (in qualche modo strano), non sarei stato contattato io, ma qualcun altro, questo è effettivamente è un male, la gente non deve appropriarsi dei tuoi lavori, altrimenti tu non esisti più come artista. Invece bisogna dare valore a quello che si fa, se voglio fare il beatmaker, ma qualcosa può frapporsi tra me e questa mia intenzione, devo saperlo, altrimenti faccio tutto per niente. Se voglio farmi pubblicità sui social con un mio beat, molto originale (Dubstep misto funk Hiphop), e qualcuno iscrive alla siae il mio brano con il suo rep, cosa perdo io? La possibilità di continuare a farmi pubblicità con quel beat, per esempio? perché non è più mio ma di pincopallins?
    Comunque secondo me sto facendo parecchia confusione, per questo attendo tue delucidazioni sull'argomento MRK!
     
    16 Lug 2020
    #5